La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubrichePressa Tube

Cra, sistema da rivedere, dramma Covid frutto di tagli e business privato

La Pressa
Logo LaPressa.it

Parla Mauro Caffo, operatore Asp e delegato USB: 'Tagli e servizio al ribasso hanno creato le condizioni per la diffusione dei contagi. Per le coop sociali business da 2 miliardi'


'Ma quale pubblico? Le cooperative sociali private, spesso legate a partiti o a grandi organizzazioni sindacali,  fanno business nel campo dell'assistenza e della salute e coprono l'80% della gestione dei servizi, delle strutture e dei posti letto per gli anziani in Emilia Romagna, generando un volume d'affari da due miliardi. Solo il 20% del servizio è gestito dal pubblico. Ma sappiamo il privato deve fare profitto e ciò si traduce in tagli nei servizi, e nel ribasso delle condizioni garantite nel sistema di accredimento regionale dei servizi socio sanitari'.

A parlare è Mauro Caffo, operatore Asp Parma, delegato sindacale USB, ora impegnato anche a condividere la civile battaglia per la trasparenza e la verità portata avanti dalla rete di comitati dei famigliari delle vittime del Covid nelle Cra, dopo la vera e propria strage di anziani all'interno delle strutture accreditate dell'Emilia-Romagna e della provincia di Modena dove i decessi di persone in isolamento fisico e affettivo, lontano dai propri affetti più cari, sono stati 161. Istanze portate il 10 luglio in Regione, nell'incontro definito 'deludente' con l'Assessore Donini, e giovedì scorso in piazza Grande, a Modena, nel corso del Consiglio Popolare.
Morti che hanno coinvolto direttamente e da vicino Caffo, nella sua professione, e che oggi gli fanno dire quanto l'emergenza Covid e questa lunga serie di morti nelle Cra sia dovuto alla mancanza delle condizioni anche minime di sicurezza e prevenzione.

'L'accreditamento sulla carta prevede requisiti ben specifici per le strutture come stanze doppie da minimo 18 metri quadrati, bagni accessibili per le carrozzine, un bagno attrezzato ogni due stanze' - afferma l'operatore. 'Purtroppo in molte strutture in tutta la regione questi requisiti non sono garantiti. Chi doveva vigilare non l'ha fatto'

'L'emergenza Covid - prosegue - ha dimostrato il fallimento del sistema di gestione delle residenze per anziani e di come sono concepite. Ovvero su tagli, privatizzazioni e un depotenziamento di quello che è un servizio pubblico, un servizio costituzionalmente garantito. Chiederemo e luce verità su quanto accaduto ma soprattutto ci battiamo per un cambiamento di quelli che sono i modi di gestire le strutture per anziani'

Una ipotesi a Modena al limite dell'infattibile, vista la decisione della giunta comunale, in piena emergenza Covid, di rinnovare per i prossimi 4 anni, agli stessi operatori che avevano e che hanno in gestione le case per anziani della città di Modena, il contratto di servizio. Senza cambiare nulla ma soprattutto senza un confronto aperto con la città. 

'Questo è un problema che riguarda non solo Modena. Il problema è regionale, visto che siamo in scadenza con tutti le assegnazione degli accreditamenti. E il problema sta proprio qui: come è strutturato il sistema di accreditamento che vorremmo cambiare. Per farlo abbiamo chiesto l'apertura di un tavolo permanente che dovrà essere composto anche da familiari e operatori' 

Avere una gestione privata dell'80% dei posti letto non è più accettabile. Il privato deve fare profitto e le conseguenze dei tagli e di contratti di servizio al ribasso hanno portato alle gravi conseguenze che abbiamo visto'

Gi.Ga.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Strage degli anziani nelle Cra, vergognoso scoprire 19 casi in un ..
Societa'
02 Aprile 2020 - 22:39- Visite:25993
Un anno fa chiudeva Prima Pagina: Piacentini fallisce e diventa ..
Economia
31 Ottobre 2017 - 18:30- Visite:13587
Richetti ri-lancia il quotidiano nazionale Pd, ma dimentica di dire ..
Politica
04 Settembre 2017 - 17:26- Visite:12747
Feste dell'Unità in tracollo e il Pd modenese del 'tutti zitti'
Il Punto
16 Settembre 2017 - 11:16- Visite:12359
'Da ras di quartiere modenese a editore illuminato dell'Unità bis': ..
Pressa Tube
18 Settembre 2017 - 23:26- Visite:11944
'Democratica' il nuovo quotidiano del Pd è del modenese Dino ..
Politica
08 Luglio 2017 - 19:46- Visite:11650
Pressa Tube - Articoli Recenti
Al via riConcordia, un progetto per ..
'Gettare le basi per il futuro di Concordia guardando oltre la fase della ricostruzione ..
24 Ottobre 2020 - 13:41- Visite:169
Modena: credito per innovare il ..
Da Fondazione di Modena, Banca Etica e CSV finanziamenti a tasso zero le organizzazioni di ..
22 Ottobre 2020 - 23:45- Visite:249
TG Caf: Bonus energia, libri e borse ..
Gli argomenti della seconda puntata di TG Caf, l'appuntamento settimanale di approfondimento..
22 Ottobre 2020 - 11:33- Visite:256
Calcio-serie C: Carpi, caduta contro ..
3-0 il risultato finale a Salò nella trasferta della sesta giornata. Le parole del mister ..
21 Ottobre 2020 - 18:47- Visite:196


Pressa Tube - Articoli più letti


'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43435
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:25488
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:21105
'Coronavirus, quarantena oltre ..
Il noto psichiatra avverte: 'All'inizio la gente cantava sui terrazzi, ora è al limite ..
17 Aprile 2020 - 10:46- Visite:20675