Omnispower
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Omnispower
rubrichePressa Tube

Il lato 'dimenticato' della Manifattura Tabacchi

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo il recupero dello stabile dove ha trovato posto il Mata, viaggio nell'edificio abbandonato che doveva completare il progetto ma dove il cantiere è fermo da anni


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !

A fianco della parte ristrutturata (ma ancora per la maggior parte vuota), dell'ex complesso industriale della Manifattura Tabacchi e che oggi ospita il MaTa, c'è un'altra grande struttura facente parte del complesso. Considerato l'insuccesso dell'operazione di vendita del complesso principale ristrutturato, ora si pongono seri dubbi sulla possibilità che il secondo, grande edificio compreso nello sviluppo del progetto sia un giorno ristrutturato. E con esso, una parte della città restituita ai cittadini.

Con le immagini del video ne ripercorriamo il perimetro, con uno sguardo rivolto all'interno, per renderci conto delle dimensioni e delle potenzialità ad esso connesse; potenzialità che diventano limiti e danno nel momento in cui lo stabile stesso e le aree adicenti rimangono chiuse, degradate, abbandonate. Senza sapere fino a quando. Qui il cantiere per il recupero non è di fatto mai partito.


E oggi, anziché una nuova opportunità, rappresenta un problema, un'altra ferita aperta nel cuore della città. Lo stabile in questione è quello che dopo la conclusione della ristrutturazione della prima parte della manifattura tabacchi (che nelle carte di progetto è indentificato come stabile A), doveva completare il progetto stesso attraverso il suo recupero e la creazione di unità abitative e negozi. A fianco dello stabile (identificato B nelle carte di progetto), in un area oggetto dell'ultima parte del filmato, doveva nascere un area destinata ad ospitare un polo commerciale.  Ma qui è tutto fermo. Ovunque. L'area di cantiere è recintata. In alcune parti ci sono ancora impalcature. Da anni. Al punto che nessun cartello, obbligatorio per legge, identifica oggi la tipologia dei lavori previsti.

E' certo che gli scarsi risultati ottenuti dal progetto di recupero dello stabile A, pongono seri dubbi sul futuro dello stabile B, così come, in generale, sul futuro dell'accesso nord al centro storico che nelle previsioni del progetto completo, doveva trasformarsi (come avrebbe già dovuto essere da tempo trasformata anche l'area ex amcm), in un salotto della città. Cosa che oggi non è affatto. Perchè dietro la facciata rinnovata e luminosa  dello stabile A c'è il volto 'oscuro' dell'intero progetto, quello rappresentato dallo stabile B e dall'area commerciale C (che nel finale del video vediamo trasformata in un bivacco ed in una discarica a cielo aperto) destinati, se le cose non cambieranno, a rimanere simbolo di una grande opera incompiuta. A Modena, purtroppo, una delle tante.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Pressa Tube - Articoli Recenti
'Sacca, la moschea sorgerà su via ..
Nell'area dell'ex pro-latte. La conferma dall'assessore all'Urbanistica Vandelli nel ..
07 Febbraio 2023 - 02:11
L'Iran dietro il mainstream in un ..
Fabio De Maio, Lorenzo Maria Pacini e la docente italo-iraniana Hanieh Tarkian sabato in un ..
07 Febbraio 2023 - 00:45
Mirandola: la chiusura del punto ..
L'eurodeputata Lega Alessandra Basso oggi nel sit-in all'ospedale insieme a Sindaco e ..
04 Febbraio 2023 - 20:03
Rifiuti, raccolta porta a porta, ..
Il presidente regionale dell'associazione Vincenzo Paldino sulle criticità ancora presenti ..
04 Febbraio 2023 - 15:47
Pressa Tube - Articoli più letti
Esplodono i contagi: è il fallimento..
Si continua viceversa la caccia al no-vax (il quale per ora continua a non infrangere alcuna..
29 Dicembre 2021 - 12:03
No al green pass, lavoratori uniti: ..
'L'articolo 1 della Costituzione oggi viene superato da un decreto che subordina il diritto ..
01 Ottobre 2021 - 21:13
'Green Pass, traditi da Stato e ..
I lavoratori di CNH senza Green Pass, a cui è negata la mensa, hanno ricevuto la ..
23 Settembre 2021 - 13:17
'Non tornerò al lavoro finchè sarà..
La testimonianza di Maria Sole Lanè, referente del gruppo 'La gente come noi' Emilia ..
24 Marzo 2022 - 12:08