Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al Canale YouTube de La Pressa
rubrichePressa Tube

Travolto e ucciso sulle strisce cancellate: il caso Canaletto-RNord e il sottopasso chiuso

La Pressa
Logo LaPressa.it

La pericolosità di un passaggio poco segnalato e il paradosso di un sottopasso pedonale protetto chiuso da anni



Da lunedì 15 a sabato 20 novembre gli operatori del Comando di via Galilei intensificheranno i controlli nei pressi degli attraversamenti pedonali. Oltre a incentivare comportamenti virtuosi e a sanzionare quelli scorretti alla guida in prossimità degli attraversamenti pedonali, sicuramente si accorgeranno del pessimo stato di manutenzione e cura di tanti di questi. Caso emblematico, quello segnalato nei giorni scorsi, su strada Canaletto sud, relativo all'attraversamento all'altezza dell'R-Nord. Le strisce pedonali sono per buona parte cancellate, anche dai recenti lavori sul manto stradale. E' sera, un uomo viene travolto e ucciso da un mezzo in transito. Si riapre la quesione della mancata prudenza e del mancato rispetto delle regole del codice della strada ma anche quella della scarsa segnalazione del passaggio. Ma qui c'è qualcosa di più. Da anni, proprio a fianco di quel passaggio teatro dell'ultima tragedia, frequentato ogni giorni da migliaia di persone, c'è un sottopasso chiuso da anni.


Un tempo collegava agevolmente ed in sicurezza il marciapiede sulla Canaletto e su viale Gramsci con l'R-Nord. Fino alla ristrutturazione del supermercato Coop e dell'area parcheggio antistante erano ancora presenti entrambi gli accessi, impediti da una copertura d'acciaio. Ora ne è rimasto solo uno. Quello lato R-Nord è stato tombato per lasciare spazio ad un posto auto e alla struttura a protezione dei carrelli della spesa,ma c'è. Basterebbe riaprire i due accessi e rendere agibile il sottopasso per ripristinare quella condizione di sicurezza che negli anni è stata tolta, sostituita in questo caso da un passaggio con tanti limiti ed evidenti rischi.

Uno dei tanti passaggi pedonali da oggi posto all'attenzione dei controlli della campagna di sensibilizzazione alla tutela dei pedoni da parte della Polizia Locale. Le pattuglie del Pronto Intervento e dei presidi territoriali rivolgeranno particolare attenzione agli attraversamenti pedonali. Scopo principale dei servizi è ribadire e controllare il diritto di precedenza dei pedoni, ma verrà verificato anche il corretto utilizzo della strada da parte degli utenti deboli.

'La campagna mirata rientra più in generale nell’ambito del programma comunale per la Sicurezza stradale, che prevede interventi e azioni finalizzate a supportare e promuovere la mobilità sostenibile, anche in termini di sicurezza' - fa sapere il Comune.

È l’articolo 190 del Codice della Strada a regolamentare il comportamento dei pedoni in strada; nello specifico, l’articolo indica dove i pedoni devono circolare, ossia sui marciapiedi, sulle banchine, sui viali e sugli altri spazi preposti e, nel caso questi dovessero mancare, siano interrotti, occupati o insufficienti, sul margine della carreggiata opposto al senso di marcia dei veicoli, ovviamente attuando gli accorgimenti necessari per causare il minimo intralcio alla circolazione. Qualora si rendesse necessario attraversare la carreggiata, i pedoni devono servirsi degli attraversamenti pedonali, di eventuali sotto o sovrapassaggi e in mancanza di questi, o nel caso siano a oltre 100 metri dal punto di attraversamento, è possibile attraversare la strada solamente in senso perpendicolare, con la dovuta attenzione necessaria a evitare pericolo e dando la precedenza ai veicoli in transito.

Dall’altra parte, il comportamento dei conducenti di veicoli a motore nei confronti dei pedoni è regolamentato dall’articolo 191. In assenza di un semaforo che regoli il traffico, gli automobilisti devono fermarsi per dare la precedenza ai pedoni che si accingono ad attraversare la strada sulle strisce pedonali; nel caso in cui il pedone sia già in fase di attraversamento gli automobilisti debbono necessariamente fermarsi e la recente modifica del Codice della Strada ha evidenziato come sia necessario un graduale rallentamento sino ad arrestarsi nelle circostanze in cui un pedone si trovi nelle immediate prossimità di un attraversamento e ovviamente quando lo abbia già impegnato. L’obbligo di precedenza sussiste anche per i conducenti che svoltano per inoltrarsi in un’altra strada al cui ingresso si trova un attraversamento pedonale. Sulle strade sprovviste di attraversamenti pedonali i conducenti devono consentire ai pedoni che abbiano già iniziato l’attraversamento impegnando la carreggiata, di raggiungere il lato opposto in condizioni di sicurezza. Gli automobilisti devono, inoltre, fermarsi quando una persona invalida con ridotte capacità motorie, o munita di bastone bianco o bianco-rosso, o accompagnata da cane guida, attraversa la carreggiata o si accinge ad attraversarla. Infine, i conducenti dei veicoli devono prevenire, in ogni caso, situazioni di pericolo che possano derivare da comportamenti scorretti o maldestri di bambini o di anziani, quando questi siano ragionevolmente prevedibili.

Il Codice della Strada prevede una sanzione che va dai 167 ai 666 euro con decurtazione da 4 a 8 punti sulla patente per l’automobilista che non concede la precedenza al pedone; mentre per il pedone che non rispetta le regole la sanzione è compresa tra i 26 e i 102 euro.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:189121
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183062
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:109560
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:78342
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:71074
No al green pass, lavoratori uniti: 'Diciamo no al lasciapassare'
Pressa Tube
01 Ottobre 2021 - 21:13- Visite:66577

Pressa Tube - Articoli Recenti
Espansione polo Conad, progetto ..
I componenti del Comitato Villaggio Europa hanno illustrato ai residenti in una riunione ..
26 Novembre 2021 - 02:13- Visite:541
Fiom contro modello Ferrari: 'Che gap..
'È vero che Ferrari eroga un grande premio economico, ma comunque non sana le differenze ..
25 Novembre 2021 - 18:44- Visite:971
'Controlli super Green Pass, forze ..
'Molto importante per ricucire la contrapposizione tra chi si vaccina e chi non si vaccina ..
25 Novembre 2021 - 12:15- Visite:737
Tumori collo-gola, la diagnosi ..
Giornata nazionale di prevenzione: 'Nel centro di riferimento del Policlinico di Modena ..
24 Novembre 2021 - 00:11- Visite:197
Pressa Tube - Articoli più letti
No al green pass, lavoratori uniti: ..
'L'articolo 1 della Costituzione oggi viene superato da un decreto che subordina il diritto ..
01 Ottobre 2021 - 21:13- Visite:66577
'Green Pass, traditi da Stato e ..
I lavoratori di CNH senza Green Pass, a cui è negata la mensa, hanno ricevuto la ..
23 Settembre 2021 - 13:17- Visite:61712
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:44934
'No Green Pass, gli autotrasportatori..
'Le critiche al green pass possono essere mosse da ciascuno, ma farne una battaglia di ..
25 Settembre 2021 - 12:14- Visite:31432