La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubricheSenza Memoria

Animali colpevoli della tragedia: 6 professori, 6 mesi per confermarlo

La Pressa
Logo LaPressa.it

Rileggiamo le conclusioni dell'indagine che nel luglio del 2014 decretarono che il cedimento dell'argine a San Matteo fu provocato dalle tane


Animali colpevoli della tragedia: 6 professori, 6 mesi per confermarlo

La  messa  a   punto   di  opportuni  modelli  idraulici, idrologici e  geotecnici,  la   definizione   dei   parametri  
idraulici   e   geomeccanici   del   corpo   arginale,   insieme   alle   informazioni   raccolte e   alle osservazioni
effettuate  in  loco, hanno  permesso  di  ricostruire  un  quadro  plausibile  degli  eventi che  hanno  causato  
la  rotta  dell’argine  del   fiume  Secchia  il  19  Gennaio  2014  e  la  conseguente  inondazione   di  una  estesa  
parte   di   territorio   in   destra   idrografica,   e   hanno   permesso   di   valutare tutti   gli   aspetti   ritenuti  
essenziali  per  rispondere  al  quesito  posto  alla  Commissione.

Il  fenomeno  di  collasso  arginale  può  essere  spiegato  secondo  due  diversi  schemi  di  innesco.  

Un   primo   tipo   d’innesco,   riconducibile   a   processi   di   erosione   interna,   è   analogo   a   quello   osservato  
sull’argine   destro   del   fiume   Panaro   nel   pomeriggio   dello   stesso   19   gennaio   2014.   Il   fenomeno   si  
sviluppa  inizialmente  attraverso  un  processo  di  progressiva  erosione  interna, favorito  dal  sistema  di  
tane   presenti   nel   corpo  arginale,  eventualmente  indebolito   dalla   precipitazione   diretta  al   suolo.  Una  
volta  che  è  stato  asportato  un  sufficiente  quantitativo  di  materiale,  la  parte  dell’argine  sovrastante  le  
cavità  crolla,  provocando  un  notevole  ribassamento  della  sommità  arginale.  

Un  secondo  tipo d’innesco  può  essere  ricondotto  alla  progressiva  instabilità  geomeccanica  del  corpo  
arginale, localmente   indebolito   dalla   presenza   di cavità   e   favorito   dalle   condizioni   di   parziale  
saturazione  indotte  dalla  piena  e  dalle  precipitazioni  dirette  al  suolo. La  riduzione  di  resistenza  a  taglio  
dei  terreni,  indotta  dalla  loro  saturazione  anche  locale,  può  causare  una  significativa  diminuzione  del  
grado  di  sicurezza  della  struttura  arginale  nei  confronti  della  stabilità.

Queste le conclusioni alle quali sei mesi dopo la tragedia alluvionale che causò la morte di un uomo, Oberdan Salvioli, mise a rischio la vita di migliaia di persone residenti nei comuni di Bomporto e Bastiglia e provocò milioni di danni a case e aziende della zona, giunse la relazione tecnico-scientifica sulle cause del collasso dell'argine del fiume Secchia avvenuto il giorno 19 gennaio 2014 presso la frazione di San Matteo commissionata e redatta da
dai professori Luigi D’Alpaos, Università degli Studi di Padova, Armando Brath, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Vincenzo Fioravante, Università degli Studi di Ferrara, Guido Gottardi, Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, Paolo Mignosa, Università degli Studi di Parma, Stefano Orlandini, Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Una relazione di 92 pagine, datata 19 luglio 2014, che servì agli organi competenti, in primo luogo la commissione tecnica insediata in regione, e che definì nelle due ipotesi di 'innesco', prese singolarmente o in combinazione tra loro, 'comportando   un   ribassamento   della   sommità   arginale   con   conseguente   sormonto   da   parte   della  corrente  fluviale.  In  seguito  all’attivazione  del  sormonto,  la  breccia  si  è  evoluta  rapidamente  nel  tempo,  nell’arco   di   poche   ore,   sia   approfondendosi   sia   allargandosi   per   effetto   dell’erosione   prodotta   della  corrente  fluviale  in  uscita,  caratterizzata da  elevate  velocità.  

Entrambi   gli   schemi   dimostrano una   soddisfacente   consistenza   tra   i   risultati   ottenuti   e   le  
osservazioni  disponibili. Alla  luce  di  quanto  emerso  dal  presente   studio,   si   ritiene  che  la  presenza  di  un  articolato   sistema  di tane  sia  stata determinante  ai  fini  del  collasso  arginale'



Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Alluvione 2014, Mattarella ha concesso la medaglia al valore a Oberdan
La Provincia
29 Agosto 2018 - 08:55- Visite:16540
Bonaccini a Bastiglia: 'Caro presidente qui nessuno scorda ..
La Provincia
18 Gennaio 2020 - 16:54- Visite:7742
Carpi, sfida Tosi-Taurasi per la giunta. E spunta il nome di Benatti
La Provincia
13 Giugno 2019 - 12:41- Visite:3233
Sei anni fa l'alluvione che devastò Bastiglia e Bomporto
Societa'
19 Gennaio 2020 - 08:05- Visite:2164
'Ius soli, priorità del Pd in un territorio colpito da sisma e ..
Politica
30 Luglio 2017 - 07:55- Visite:2138
Alluvione Bastiglia: ‘Ecco l’ennesimo ente inutile’
La Provincia
26 Settembre 2018 - 09:54- Visite:1771
Senza Memoria - Articoli Recenti
Bomporto, cento anni fa nasceva ..
Bandiera del Modena Calcio, è il giocatore col maggior numero di presenze. Sue 17 stagioni ..
07 Aprile 2020 - 19:53- Visite:3364
Mutilazioni genitali femminili: la ..
Il 6 febbraio era la giornata mondiale contro le mutilazioni genitali. A Modena il tema, ..
09 Febbraio 2020 - 08:34- Visite:916
Il 3 febbraio del 1998 la strage del ..
Venti morti, di sei paesi europei, a causa di un volo fuori legge: troppo basso, troppo ..
03 Febbraio 2020 - 13:28- Visite:827
Beni sequestrati alla mafia a ..
La dichiarazione dell'Assessore regionale Mezzetti ricordata e contestata dal centro destra ..
16 Gennaio 2020 - 23:36- Visite:515


Senza Memoria - Articoli più letti


Lo scalo Merci: da Modena a Marzaglia..
L'infrastruttura ferma da dieci anni ha bloccato lo sviluppo e la ricucitura dell'asse ovest..
06 Agosto 2017 - 00:35- Visite:12407
Ex diurno e Piazza Mazzini: dopo 16 ..
Bonaccini lo annunciò nel 2001, più di un milione di euro senza risultati
27 Aprile 2017 - 06:45- Visite:11587
Il giorno in cui il PD disse si ad ..
Era il 2 aprile 2012. In Consiglio comunale, al documento che diede il via libera a 533 ..
25 Settembre 2017 - 02:55- Visite:11481
Parco Ferrari, ritorna il tema della ..
L'occasione del concerto di Vasco è un modo per rispolverare il progetto del Wwf che ..
03 Maggio 2017 - 18:34- Visite:11449