La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubricheSpazio alle Imprese

Le donne e lo shopping: un amore senza fine

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'importante è scegliere tra i migliori siti di aste online quello in grado di proporre articoli interessanti e di garantire massima sicurezza


Le donne e lo shopping: un amore senza fine

É risaputo che le donne adorano lo shopping. Tuttavia viene da chiedersi il perché? Sicuramente, poiché consente di staccare la testa da eventuali preoccupazioni e di accaparrarsi tutti i prodotti necessari per essere sempre alla moda. Del resto, l'universo femminile è fatto di una serie infinita di accessori e di articoli irrinunciabili, questo perché le donne sono più sognatrici degli uomini e perché vogliono essere sempre perfette.

Tuttavia, secondo la scienza, prendere una decisione precisa su quello che si vuole acquistare è anche una manifestazione di potere e di sicurezza. Ma quali sono i beni più ricercati dal cosiddetto sesso debole? Sicuramente i capi di abbigliamento, i cosmetici, gli elettrodomestici ed i gioielli. Tuttavia, negli ultimi anni si è assistito anche ad un crescente interesse per i prodotti hi-tech, come smartphone, tablet, orologi smart e computer. Di fatto, le donne hanno cominciato a guarda ed anche ad acquistare gli oggetti del desiderio maschili.

Nuovi modi per fare acquisti: bye bye negozi!

Sicuramente, per le donne lo shopping è un passatempo irrinunciabile. Tuttavia, bisogna dire che negli anni è avvenuto un cambiamento di tendenza. Infatti, le vetrine ed i negozi fisici sembrano attirare meno l'universo femminile. Di fatto, l'attenzione si sta spostando verso gli e-commerce, che continuano ad aumentare di numero. Ciò è dipeso da diversi fattori, prima di tutto dalla possibilità di risparmiare. Infatti, online è possibile usufruire di offerte e sconti durante tutto l'arco dell'anno.

Inoltre, non bisogna dimenticare che la merce acquistata viene consegnata direttamente a casa. Pertanto non bisogna fare fatica nel portarsela in giro da un negozio all'altro. A ciò si aggiunge anche la possibilità del reso gratuito, nel caso in cui qualcosa non vada bene o risulti difettosa. Nei punti vendita tradizionali molte volte non è possibile restituire quanto acquistato e ricevere indietro i soldi spesi.

Tutt'al più viene fatto un buono, che deve essere utilizzato all'interno dello stesso punto vendita. Ultimamente, però, sempre più donne sentono la necessità di provare emozioni nuove, partecipando alle aste online, che permettono di accaparrarsi prodotti di ogni tipo ad un prezzo ridotto, rilanciando, a volte anche solo di un centesimo. L'importante è scegliere tra i migliori siti di aste online quello in grado di proporre articoli interessanti e di garantire massima sicurezza.

Basta sensi di colpa: lo shopping è un toccasana per la salute

Lo shopping per le donne, come detto in precedenza, è una forma di svago: un modo per allontanare la mente da eventuali preoccupazioni. Di fatto, secondo recenti studi, è addirittura terapeutico. Infatti, è in grado di allentare l'ansia e di ridurre lo stress, poiché produce benessere.

Inoltre, migliora l'autostima, in quanto acquistare apporta immediati benefici a livello psicologico, a meno che non vada a compromettere il patrimonio personale, che allora diventa deleterio. Non bisogna dimenticare, poi, che agevola la perdita di peso, un vero e proprio tabù per l'universo femminile.

Ciò è dipeso, non solo dal fatto che passare da una vetrina all'altra porta a fare movimento, ma anche dall'adrenalina che sale quando si decide di acquistare qualcosa, il che può avvenire anche quando ci si trova davanti al computer e si mettere un prodotto nel carrello. Ovviamente, è necessario non esagerare, in modo da non scadere in comportamenti poco consoni o addirittura distruttivi.

 


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Aceto Balsamico di Modena Igp: al via..
Negli oltre 100 ettari di vigneti che circondano l’azienda nel territorio di Solara, si ..
10 Settembre 2020 - 13:30- Visite:178
L'aceto balsamico diventa una ..
La storia di Monari Federzoni inizia in un piccolo granaio sopra il negozio di generi ..
19 Giugno 2020 - 10:54- Visite:1018
Casette Italia, le casette in legno ..
Leprotti: 'A convincere la giuria per il secondo anno consecutivo è stata la crescente ..
05 Maggio 2020 - 11:03- Visite:1069
Effeuno: sanificazione e lavaggio ..
L’azienda modenese riapre e offre un servizio di sanificazione con ozono e lavaggio degli ..
15 Aprile 2020 - 11:15- Visite:841


Spazio alle Imprese - Articoli più letti


Roadhouse Restaurant: apre nuovo ..
Nei primi otto mesi dell’anno sono stati 14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo ..
18 Settembre 2019 - 17:09- Visite:9089
Azienda agricola Cavazzuti, ..
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40- Visite:4958
Formigine: Tekapp ricerca tecnici ..
La nota azienda modenese con radici israeliane è in forte espansione. Il fondatore Daniel ..
05 Luglio 2019 - 11:04- Visite:2603
Azienda vinicola Zucchi, l'evoluzione..
Con Confagricoltura Modena settima tappa del viaggio nelle aziende top per qualità ..
18 Dicembre 2018 - 09:26- Visite:2397