Malattia durante le ferie: cosa succede e come deve reagire il datore
Ozonoterapia 2
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
rubricheSpazio alle Imprese

Malattia durante le ferie: cosa succede e come deve reagire il datore

La Pressa
Logo LaPressa.it

La Costituzione italiana riconosce non solo il diritto al lavoro ma anche alle ferie e alla malattia


Malattia durante le ferie: cosa succede e come deve reagire il datore
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Può capitare che un dipendente si ammali non solo durante i periodi in cui il carico di lavoro è più alto, e lo stress maggiore, ma anche quando stacca la spina e lascia andare via la tensione.
La malattia in occasione delle ferie è, semplicemente, un’eventualità che può accadere e come tale va considerata.
Come deve comportarsi in questo caso particolare il datore di lavoro? In primo luogo stabilendo a monte un calcolo ferie esatto e preciso di quanti giorni spettano al dipendente, in maniera tale da avere una base di azione su cui poi intervenire con gli aggiustamenti del caso.

Cosa succede quando un dipendente si ammala prima o durante le ferie?

La Corte Costituzionale ha chiarito in maniera inequivocabile come bisogna comportarsi da ambo le parti se un dipendente si ammala in occasione delle ferie o subisce un infortunio.


Cosa ha stabilito? Che tale condizione porta a un’interruzione delle ferie, di cui determina la sospensione a livello immediato.
Ogni caso è diverso, a seconda di quando insorge la malattia. Se la persona si ammala prima di iniziare il periodo di riposo è bene aspettare il decorso normale e posticipare le ferie a un secondo momento.
Se invece il dipendente accusa un malessere mentre utilizza le ferie ha l’obbligo di informare il datore di lavoro in maniera tale che possa convertire l’assenza in malattia.
Fondamentale in entrambi i casi aggiornare il calcolo delle ferie in relazione alle vicissitudini legate alla salute, onde evitare possibili imprecisioni a livello burocratico e spiacevoli fraintendimenti tra le parti.

La procedura per la malattia prima delle ferie

In sintesi, ecco gli step da fare nel caso in cui la condizione di malattia subentri prima delle ferie:
● Il lavoratore deve dare comunicazione all’azienda del suo stato di salute.


● Ha l’obbligo di sottoporsi a una visita da parte di un medico che attesti l’effettiva condizione di malessere. Ciò si traduce nell’emissione di un certificato di malattia da inviare all’INPS.
● L’azienda deve essere in possesso di una copia cartacea del certificato o del numero di protocollo che identifica il documento.
● Una volta espletate queste pratiche il lavoratore entra in malattia.
● Per usufruire delle ferie deve attendere il termine dei giorni indicati all’interno del certificato medico.

La procedura per la malattia durante le ferie

Vediamo invece la procedura da seguire nel momento in cui la condizione di malessere sopraggiunge durante le ferie:
● Il lavoratore ha diritto a verificare le condizioni inerenti il contratto collettivo per la conversione da ferie in malattia.
● Il datore di lavoro ha diritto a respingere la domanda se nota un comportamento sospetto da parte del dipendente.
● Ha inoltre facoltà di richiedere la visita fiscale da parte dell’INPS.
● La condizione della malattia non inizia quando viene presentato certificato medico ma nel momento in cui il datore di lavoro ne viene a conoscenza.

Cosa succede una volta terminata la malattia per quanto riguarda le ferie

Se le ferie sono collettive il dipendente ha diritto a usufruire delle stesse e a continuarle anche dopo la riapertura dell’impresa.
Se le ferie sono individuali il lavoratore, una volta terminata la malattia, deve presentarsi in azienda. In ambo i casi può recuperare i giorni di cui non ha potuto usufruire a causa della malattia.
Questo nell’ambito del diritto alle ferie. Il datore di lavoro deve perciò provvedere ad aggiornare opportunamente il calcolo dei giorni di riposo spettanti al dipendente.
La Costituzione italiana riconosce non solo il diritto al lavoro ma anche alle ferie e alla malattia.
Le ferie hanno la funzione di consentire alla persona di recuperare le energie a livello fisico e psicologico, nonché di permettergli di dedicare del tempo alla propria vita familiare e sociale.
Quando l’individuo si ammala o subisce un infortunio ha diritto a poter ripristinare lo stato di salute che risulta indispensabile affinché possa svolgere le proprie mansioni.
Essendo la finalità delle ferie e dei giorni concessi per via di una malattia così diversi tra loro, non si tratta di soluzioni complementari né che vanno a sostituirsi.
Vanno viste come differenti e perciò inconciliabili, da usufruire separatamente e da calcolare distintamente all’interno della busta paga.

Il dipendente matura ferie durante la malattia?

Abbiamo visto come ferie e malattia siano condizioni con basi diverse sia a livello generale che per quanto riguarda i diritti.
Una domanda sorge spontanea, a questo punto: il lavoratore matura dei giorni di ferie durante quelli di cui usufruisce in occasione della malattia?
La risposta è affermativa: il dipendente accumula ferie mentre si riprende da una malattia, esattamente come se stesse lavorando, né più né meno.
Un’ultima riflessione. Il calcolo delle ferie è una delle procedure più complesse e allo stesso tempo delicate che si trova ad affrontare chi si occupa di gestione del personale.
Questo sia nell’ottica di garantire i pieni diritti spettanti alla persona, sia per evitare che possa accumulare un eccessivo numero di ferie. Diversamente, in ambo i casi, l’impresa incorre nel rischio di sanzioni.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Whatsapp
Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Quali sono i fiori più belli da regalare alla persona che si ama
I fiori sono una delle forme più antiche e universali di espressione romantica
10 Giugno 2024 - 10:34
Compro oro fraudolenti: come essere sicuri nella vendita di oro e gioielli usati
Il settore della compravendita di oro e metalli preziosi usati è soggetto a una rigida ..
07 Giugno 2024 - 13:42
Quanti siti web esistono? Il numero è sorprendente
Se il sito creato da Tim Berners-Lee è stato il primo al mondo, non ci sono voluti molti ..
06 Giugno 2024 - 23:14
Arredo mensa sicuro e funzionale per scuole, aziende e spazi pubblici
È importante utilizzare materiali eco-compatibili e processi di produzione sostenibili, ..
06 Giugno 2024 - 13:54
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo locale a Rovereto, in Trentino
Nei primi otto mesi?dell'anno sono stati?14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo Cremonini
18 Settembre 2019 - 17:09
Azienda agricola Cavazzuti, tradizione e cura per produrre eccellenza
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40
Quali sono gli psicologi più richiesti?
Un professionista di questo tipo deve formarsi in maniera praticamente costante, in modo da ..
16 Giugno 2023 - 06:00
Azienda agricola Giovanni Solmi, storia e futuro della ciliegia IGP
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20