Procedure di sovraindebitamento: tutto ciò che è necessario conoscere
Ozonoterapia 2
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
rubricheSpazio alle Imprese

Procedure di sovraindebitamento: tutto ciò che è necessario conoscere

La Pressa
Logo LaPressa.it

La procedura di sovraindebitamento è definita anche come procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento


Procedure di sovraindebitamento: tutto ciò che è necessario conoscere
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Uno stato di crisi o di insolvenza può riguardare una vasta gamma di categorie: per esempio gli imprenditori agricoli, i piccoli imprenditori e, più in generale, i consumatori e i debitori che non svolgono attività di impresa commerciale. I soggetti in questione hanno l’opportunità di accedere a una procedura di sovraindebitamento, definita anche come procedura di composizione della crisi da sovraindebitamento: si può trattare della liquidazione controllata, del concordato minore o della ristrutturazione dei debiti. Rispetto alla procedura concorsuale che si applica nel caso di imprenditori medio grandi, tali procedure risultano semplificate e differenti, e permettono di conseguire, seppur entro specifici paletti, la cosiddetta esdebitazione, vale a dire la liberazione dai debiti residui che non sono stati pagati.

Il riferimento normativo in materia
Tale materia è stata revisionata dal D. Lgs. n.

14 del 2019, vale a dire il Codice della crisi d’Impresa e dell’Insolvenza, che è entrato in vigore nel luglio di due anni fa: grazie a questa novità non solo la disciplina del sovraindebitamento è stata semplificata, ma sono anche aumentate le chance di conseguire l’esdebitazione, la quale può essere riconosciuta o meno in funzione di valutazioni che riguardano la meritevolezza del debitore.

Che cosa è cambiato rispetto al passato
Per i soggetti diversi dagli imprenditori medio grandi che si trovano in una situazione di insolvenza o di crisi, avviare una procedura concorsuale vera e propria è una soluzione antieconomica e inefficiente: in questo caso, infatti, si dovrebbe intraprendere un procedimento con l’intervento di un’autorità pubblica e con una regolamentazione coattiva dei diritti dei creditori verso il debitore. Si tratterebbe di una soluzione antieconomica in virtù dei costi correlati a questo tipo di procedura, che per di più comporterebbe diversi vincoli rispetto al patrimonio del debitore.

Questa è la ragione per la quale i soggetti di cui stiamo parlando per molto tempo non hanno avuto accesso alle procedure concorsuali, venendo esposti unicamente ai pignoramenti, cioè procedure esecutive individuali: il che si traduceva nell’impossibilità di accedere all’esdebitazione.

Perché la procedura di sovraindebitamento è positiva
La situazione del passato ha fatto sì che i debitori si ritrovassero in una situazione di notevole disagio e al tempo stesso non avessero la concreta opportunità di migliorare, né nel breve termine né nel lungo termine, la propria situazione. Gli imprenditori agricoli e i piccoli imprenditori, nello specifico, non potevano rientrare nel tradizionale circuito del credito, e in più non erano motivati ad intraprendere un’attività imprenditoriale nuova, in quanto i proventi che avessero ottenuto sarebbero serviti per pagare i debiti precedenti. Oggi, invece, i cosiddetti insolventi civili, cioè i debitori non fallibili, possono sfruttare la comodità di una procedura concorsuale differente da quella degli imprenditori medio grandi. Quindi, i debiti vengono pagati in misura limitata, a specifiche condizioni e secondo le residue possibilità patrimoniali o reddituali.

Come funziona
Tutto ciò prevede un percorso che comporta l’assistenza e le verifiche dell’autorità giudiziaria, al termine del quale si ottiene una ripartenza da zero, definita fresh restart. In questo modo non si è costretti ad affidarsi a forme di credito alternative, e si può evitare di intestare le nuove attività ad altre persone, come invece si era obbligati a fare in passato per colpa dei debiti nei confronti delle banche o di altri soggetti. Coloro che sono indebitati, pertanto, ritrovano un ruolo attivo nel contesto economico. L’ordinamento italiano attuale prevede tre differenti procedure concorsuali: la liquidazione controllata del sovraindebitato, il concordato minore e la ristrutturazione dei debiti del consumatore.

I consumatori e le procedure di sovraindebitamento
Si possono ritenere consumatori, e dunque legittimati a ricorrere alle procedure di sovraindebitamento, i soggetti sovraindebitati (persone fisiche) che in passato si siano cimentate in attività professionali o imprenditori e che risultino debitori per motivi personali o per obbligazioni riguardanti l’attività di impresa ma richiedano l’accesso alla procedura solo per i motivi personali. In questo caso, si parla di indebitamento promiscuo. Le procedure di sovraindebitamento sono accessibili anche per i consumatori che sono soci illimitatamente responsabili di società di persone ma unicamente per i debiti personali, e dunque che non riguardano la società, a condizione che non ci sia pregiudizio per i creditori sociali; lo stesso dicasi per i soci accomandatari di Sas.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Whatsapp
Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
La diffusione delle notizie nel 2024: tra giornali online e siti web d’informazione
Stanno proliferando anche i siti web d’informazione, che sempre più spesso vengono ..
22 Maggio 2024 - 14:45
Prosecco e spumante Brut: che differenze ci sono?
Bisogna anche sottolineare che lo spumante non è collegato ad una specifica zona di origine
22 Maggio 2024 - 13:42
Risparmiare sugli acquisti online grazie ai codici sconto
Un codice sconto è una sequenza di lettere o numeri che i rivenditori online offrono ai ..
21 Maggio 2024 - 06:23
Una barca con equipaggio a volte è meglio: ecco quando conviene noleggiarla
Per quanto concerne la locazione, gli equipaggi di barche di dimensioni medie e grandi ..
16 Maggio 2024 - 16:39
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo locale a Rovereto, in Trentino
Nei primi otto mesi?dell'anno sono stati?14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo Cremonini
18 Settembre 2019 - 17:09
Azienda agricola Cavazzuti, tradizione e cura per produrre eccellenza
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40
Quali sono gli psicologi più richiesti?
Un professionista di questo tipo deve formarsi in maniera praticamente costante, in modo da ..
16 Giugno 2023 - 06:00
Azienda agricola Giovanni Solmi, storia e futuro della ciliegia IGP
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20