La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
rubricheTrasporti e dintorni

«Cave e trasporti, usare la tecnologia contro le mafie»

La Pressa
Logo LaPressa.it

La presidente Cna-Fita Cinzia Franchini al convegno di domenica scorsa sulla «Mafia grigia»


«Cave e trasporti, usare la tecnologia contro le mafie»

La mafia grigia, così come se n’è parlato a maggio 2016, a Castelfranco Emilia in una sala affollata, nell’ambito del seminario organizzato da Aif-Ambiente Informa, è quel luogo dove l’infiltrazione economica prima e il radicamento poi ha visto rafforzarsi il ruolo delle organizzazioni malavitose sul nostro territorio. Un fenomeno che il processo “Aemilia” sta cristallizzando, descrivendone le logiche affaristiche, e documentandone la pervasività sociale. Lo stesso ex procuratore della Repubblica di Modena, Vito Zincani, ha ben spiegato la funzione strategica di «fiancheggiatori inconsapevoli oltre che professionisti che fungono da cerniera e che trasformano l’illegale in legale». Fausto Gianelli, dei Giuristi Democratici, ha descritto come «esista un terreno fertile di comportamenti e atti illegali che hanno reso possibile l’infiltrazione e che oggi rappresentano invece la nuova evoluzione di una mafiosità economica raffinata e capace di metter e i n c a m p o u n know-how finanziario, legale e amministrativo. Le mafie non sono più identificabili con i padrini cinematografici ma vestono i panni di imprenditori e professionisti del malaffare e di una economia malata». Anche Zincani ha richiamato alla «necessità di un cambiamento culturale radicale da parte di chi fa impresa affinché si possa continuare ad intraprendere evitando di incappare, per leggerezze o mancate consapevolezze, in danni ben più gravi che questo malaffare rappresenta attraverso l’infiltrazione economica. Tali leggerezze, in un presidio produttivo tanto importante come CPL Concordia, hanno creato un danno economico stimabile in 180 milioni di euro che ha messo a rischio un patrimonio di cultura imprenditoriale pluricentenario ».

«Non bisogna fermarsi ai Testi Unici» - ha poi ribadito la presidente nazionale Cna-Fita Cinzia Franchini -, rilevando come sia «fondamentale mettere in atto azioni di prevenzione attiva in settori sensibili come quello dell’autotrasporto in generale e del movimento terra in particolare. L’azione di contrasto e di prevenzione deve essere costante, 365 giorni l’a nno, e oggi anche la strumentazione tecnologica deve entrare prepotentemente nell’uso comune di queste politiche. Un caso per tutti quello delle concessioni estrattive dove si potrebbe introdurre un livello di controllo selettivo capace di disincentivare quanto, per esempio, accaduto e anche ben rappresentato dal pentito di ‘ndrangheta del processo Aemilia, Giulio Giglio: estrazioni oltre il limite consentito, dissesto idro-geologico, smaltimento illecito dei rifiuti». «Quando si parla di pubbliche concessioni - ha proseguito Cinzia Franchini - dalle autostrade alle cave, l’interesse collettivo deve essere messo al di sopra di ogni mercificazione». Tutti gli interventi hanno quindi colto l’invito del mondo dell’associazionismo, Libera e Agende Rosse, alla corresponsabilità, condivisione e continuità così pure alla necessaria discontinuità rispetto agli stereotipi con cui si insiste nel descrivere le mafie come un fenomeno culturalmente e geograficamente affine o circoscritto al sud Italia.

La politica, presente con gli onorevoli Giulia Sarti e Luigi Gaetti, membri della Commissione Antimafia, ha evidenziato l’esigenza di dotarsi di strumenti normativi più incisivi per contrastare il voto di scambio mafioso e la corruzione, incentrando il confronto politico sulla responsabilità dei comportamenti, al di là delle sentenze giudiziarie.

Infine, un altro aspetto fondamentale, trattato dal giornalista moderatore dell’evento, Paolo Li Donni, è quello relativo alla qualità dell’informazione che assume un ruolo centrale nella formazione della pubblica opinione. Un ruolo delicato dove la mafia grigia si insinua affinché la stampa diventi sempre più funzionale alla manipolazione delle informazioni per creare confusione.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.
Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazion..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 




Articoli Correlati


E' morto Riina: manifesto funebre (anonimo) per festeggiare
Oltre Modena
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:297349
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:128538
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:90117
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:43480
'Lo Ius Soli sarà per noi il primo punto nella nuova legislatura'
Pressa Tube
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:39952
'Festa Unità: è il vuoto totale, a Modena non esiste centrosinistra'
Parola d'Autore
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:39897
Trasporti e dintorni - Articoli Recenti
Autostrade, la concessione resta: la De ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:20090
Modena, fermato tir con pneumatici ..
Usciva dall’autostrada, bloccato durante i controlli periodici ai mezzi ..
12 Agosto 2019 - 12:07- Visite:420
E' il modenese Giudo Nicolini il nuovo ..
Nicolini: 'La logistica è divenuta il centro di interessi globali e noi ..
11 Luglio 2019 - 21:38- Visite:355
Seta contro Usb: 'Valuteremo la ..
'Seta continuerà a relazionarsi con quelle organizzazioni sindacali che si..
25 Febbraio 2019 - 18:03- Visite:1278


Trasporti e dintorni - Articoli più letti


Autostrade, la concessione resta: la De ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:20090
Anita si sta sfaldando, dopo Pigliacelli..
Il gruppo Spinelli ha deciso di uscire dall'associazione nazionale Imprese ..
29 Ottobre 2017 - 23:30- Visite:13217
'Anita non lavora per le ditte ..
'Il mancato adeguamento contrattuale sarà a solo vantaggio delle imprese ..
27 Ottobre 2017 - 00:52- Visite:11566
Sciopero generale autotrasportatori, ..
Domani e martedì coinvolti 50mila lavoratori in Italia. Manifestazione a ..
29 Ottobre 2017 - 22:43- Visite:11494

Feed RSS La Pressa


Contattaci

Feed RSS La Pressa