La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliEconomia

Bonifiche e trattamento rifiuti industriali: Hera acquisisce il 60% di ACR Mirandola

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'operazione fa nascere il primo operatore nazionale del ramo delle bonifiche


Bonifiche e trattamento rifiuti industriali: Hera acquisisce il 60% di ACR Mirandola
Tramite la controllata Herambiente Servizi Industriali (Hasi), ha firmato oggi 'un accordo vincolante per una partnership di lungo termine che prevede l'acquisizione del 60% della società Acr'. Si tratta, ricorda la multiutility, di 'una delle maggiori realtà italiane nel settore delle bonifiche, nel trattamento di rifiuti industriali, nel decommissioning di impianti industriali e nei lavori civili legati all'oil and gas, con sede principale a Mirandola, nel modenese', e nella nuova società 'confluiranno alcune attività di bonifica e global service in capo ad Hasi'. L'operazione, afferma Hera, 'dà vita al primo operatore nazionale nelle attività di bonifica e global service'.
Il Gruppo rafforza così 'il proprio primato nel settore ambiente, grazie a un centinaio di impianti di proprietà, e può ora contare sulla capacità operativa, il time to market nei servizi e il parco macchine e attrezzature di Acr, già attiva in oltre 100 siti di bonifica con oltre 450 dipendenti'.

La famiglia Reggiani, attuale proprietaria di Acr, rimarrà nella nuova compagine societaria con il 40%, e per regolare la futura governance 'verrà siglato un patto parasociale che prevederà un Consiglio di amministrazione della nuova Acr composto da cinque membri, di cui tre nominati da Hera e due dalla famiglia Reggiani, con i fratelli Alberto e Claudio Reggiani come amministratori delegati'. Con questa acquisizione, commenta il presidente esecutivo del Gruppo Hera Tomaso Tommasi di Vignano, 'mettiamo a sistema i punti di forza di due realtà che si completano per rispondere in maniera sempre più capillare alle esigenze delle aziende', mentre i fratelli Reggiani sottolineano che 'entrare a far parte di una realtà come il Gruppo Hera ci permetterà di allargare i nostri orizzonti'. Le parti prevedono di completare l'operazione entro il 31 marzo 2023.

Nella foto l'area dello stabilimento ACR di Mirandola


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Economia - Articoli Recenti
Effetto Ucraina: calano del 6,2% le ..
Insieme a quelle del tessile abbigliamento trainano al ribasso il saldo delle imprese attive..
28 Gennaio 2023 - 02:05
Migranti, tornano a pieno regime i ..
Più della metà, circa 44.000, saranno destinati a lavori stagionali soprattutto in ..
27 Gennaio 2023 - 12:50
Legacoop Estense, staffetta alla ..
Alla vicepresidenza confermata Francesca Federzoni (Politecnica) ed eletto Daniele ..
26 Gennaio 2023 - 16:42
Benzinai revocano il secondo giorno ..
Le sigle Fegica e Figisc annunciano lo stop all'agitazione 'a favore degli automobilisti, ..
25 Gennaio 2023 - 18:27
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l'intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52