La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

'Castelfrigo, licenziamenti ritorsivi'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Rifondazione comunista: 'I padroni modenesi continuano ad avere atteggiamenti che non hanno niente a che fare con il rispetto delle regole'


'Castelfrigo, licenziamenti ritorsivi'

'La Federazione di Modena di Rifondazione Comunista esprime piena solidarietà alle lavoratrici ed ai lavoratori coinvolti nella vertenza Castelfrigo di Castelnuovo Rangone, dove sono in gioco 75 licenziamenti su 148 addetti. Di fatto 75 lavoratori del settore carni sono colpiti da licenziamenti collettivi e senza alcun ammortizzatore sociale per aver aderito alle lotte sindacali e tentato di far valere i propri diritti. Siano tornati ai licenziamenti ritorsivi, e alla Castelfrigo i diritti dei lavoratori valgono carta straccia'. Così in una nota Rifondazione comunista di Modena.

'Le lotta dei lavoratori avevano portato ad ottenere, nel febbraio 2016, e tramite un accordo siglato presso la Provincia di Modena, il riconoscimento del contratto degli alimentaristi anziché quello dei facchini. L’azienda a suo tempo aveva accettato di firmare questo accordo, ma dopo qualche mese ha provveduto ad avviare la procedura di licenziamento collettivo nonostante alla Castelfrigo si continui a produrre a ritmi incessanti. E si licenzia nonostante la proposta avanzata da Flai e Filt Cgil modenesi di rimodulare gli orari di lavoro dei soci-lavoratori senza costi aggiuntivi per le aziende. Perché la verità è che alla Castelfrigo si licenzia proprio nel momento in cui, come prevedeva l’accordo sindacale, doveva essere applicato il contratto di lavoro dell’industria alimentare. I padroni modenesi continuano ad avere atteggiamenti che non hanno niente a che fare con il rispetto delle regole, e alla Castelfrigo i padroni pensano che Costituzione debba restare fuori dai cancelli. Siamo tornati aggli anni ’50, quando non c’era lo Statuto dei Lavoratori e il futuro lavorativo degli occupati era consegnato nelle mani dei padroni - continua Rifondazione -. La deriva centrista e filopadronale che negli ultimi anni è cresciuta in Italia, grazie al fatto che nessun partito all’interno del Parlamento si impegna per i diritti dei più deboli, sta avendo conseguenze gravissime nei confronti dei lavoratori e delle lavoratrici. Con l’approvazione del Jobs Act e la sparizione dell’art. 18 si è creato un clima di impunità all’interno delle aziende che permette di licenziare senza render conto a nessuno e senza rispettare gli accordi sindacali. Rifondazione Comunista sarà al fianco dei lavoratori in tutte le lotte, e lo sarà anche al fianco dei lavoratori della Castelfrigo. Proprio per questo aderiamo alla manifestazione dei lavoratori degli appalti Castelfrigo promossa da Flai e Filt Cgil per lunedì 30 ottobre 2017 a Castelnuovo Rangone con concentramento alle 9 presso l’incrocio via Zanasi per procedere in corteo fino alla monumento al Porcellino'.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Farmacie comunali, Coop Alleanza 3.0 in crisi ora vuol vendere
Economia
12 Ottobre 2018 - 17:33- Visite:18054
Sinistra Italiana, Italpizza sfrutta i lavoratori, ma il Pd la ..
Politica
15 Settembre 2017 - 23:12- Visite:13432
Il bluff del biometano: gli impianti che di 'bio' non hanno nulla
Oltre Modena
26 Ottobre 2017 - 17:59- Visite:13146
Art1: 'Castelfrigo porta le nuove schiavitù sulle nostre tavole'
Economia
28 Ottobre 2017 - 11:05- Visite:13135
Lutto nel mondo sindacale, è morto a 51 anni Claudio Zucchi
La Nera
23 Ottobre 2017 - 12:24- Visite:11907
Sciopero generale autotrasportatori, consegne bloccate per due giorni
Trasporti e dintorni
29 Ottobre 2017 - 22:43- Visite:11630
Economia - Articoli Recenti
Dreamfood, proprietaria di Italpizza,..
Il capitale sociale detenuto passa dal 15 al 30%. L'obiettivo è arrivare al 45% nel corso ..
09 Dicembre 2019 - 17:48- Visite:121
Ceramica: ecco come le aziende ..
Oggi a Fiorano sottoscritto un accordo territoriale. Zanni, Presidente provincia Reggio: 'Il..
07 Dicembre 2019 - 17:21- Visite:86
Commercio: con le liberalizzazioni ..
Convegno CGIL per tracciare un bilancio ad otto anni dal Salva Italia
06 Dicembre 2019 - 00:50- Visite:382
Castelfranco, ecco la nuova Coop che ..
In totale è di sei milioni di euro l'investimento per i lavori tra cui il restyling del ..
05 Dicembre 2019 - 18:49- Visite:561


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:58147
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45135
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:28467
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:26829