La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliEconomia

Hera: aumento ricavi del 16%, supera i 5 miliardi

La Pressa
Logo LaPressa.it

I dati del bilancio intermedio, con i risultati dei 9 mesi del 2019. Attività di trading e maggiori volumi venduti di gas e energia le cause dell'aumento


Hera: aumento ricavi del 16%, supera i 5 miliardi
Hera supera i 5 miliardi di ricavi nei primi nove mesi del 2019, con una crescita del 16,4% rispetto a settembre dello scorso anno. Il bilancio intermedio, dunque, approvato oggi dal consiglio di amministrazione si chiude 'con risultati particolarmente positivi, superiori alle attese, con un andamento trimestrale in ulteriore miglioramento rispetto ai trimestri precedenti', fa sapere la multiutility.

L'andamento dei primi nove mesi dell'anno, spiegano da viale Berti Pichat, riflette un'attuazione 'efficace' del piano industriale al 2022: la societa' ha gia' raggiunto il 42% della crescita attesa di 200 milioni di euro di margine operativo lordo, in anticipo rispetto alle tempistiche pianificate.

Giudicato 'Ottimo' il contributo della crescita organica, sia nelle attivita' liberalizzate (che hanno beneficiato dell'aumento dei clienti 'energia' a quasi 2,65 milioni di unita' e dell'ulteriore estensione delle attivita' di trattamento rifiuti) sia nelle attivita' regolate. 'In generale, i risultati dei primi nove mesi confermano la strategia vincente del gruppo, basata su un modello di business che bilancia attivita' regolamentate e in libera concorrenza, e unisce la crescita organica con l'attenzione alle opportunita' di sviluppo per linee esterne sul mercato. Sostenibilita' e innovazione si dimostrano leve competitive sempre piu' importanti, con investimenti crescenti, destinati all'economia circolare e alla rigenerazione di risorse, con l'obiettivo di creare valore per il territorio e per tutti gli stakeholder', rivendica Hera.

A far crescere i ricavi del gruppo hanno inciso le attivita' di trading e i maggiori ricavi e volumi venduti di gas ed energia elettrica. 

Il margine operativo lordo e' in crescita, a 785,8 milioni (+5%), grazie alle buone performance delle diverse aree di business, specie nei settori gas e ciclo idrico. Il risultato operativo cresce a 405,5 milioni di euro rispetto ai 376,5 del 30 settembre 2018 (+7,7%) e l'utile prima delle imposte sale a 338,4 milioni rispetto ai 311,0 dell'analogo periodo dell'anno precedente (+8,8%). Il risultato della gestione finanziaria alla fine dei primi nove mesi del 2019 si attesta a 67,1 milioni di euro, sostanzialmente in linea. Il risultato netto, dunque, sale a 242 milioni (+12,1%), mentre l'utile di pertinenza degli azionisti cresce a 230,8 milioni (+10,6%).

Questi risultati beneficiano anche di un tax rate del 28,5%, in miglioramento rispetto al 30,1% dell'analogo periodo dell'esercizio precedente, grazie in particolare all'impegno del gruppo nel sostenere investimenti per la trasformazione tecnologica e digitale in chiave Utility 4.0. Nei primi nove mesi dell'anno la multiservizi ha realizzato investimenti per 343,1 milioni, in crescita del 15,7% e in linea con quanto previsto dal piano industriale. La posizione finanziaria netta al 30 settembre e' pari a 2,740miliardi, sostanzialmente stabile, grazie a una generazione di cassa che ha integralmente finanziato il pagamento dei dividendi annuali e gli investimenti sostenuti, anche per lo sviluppo.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0: soci prestatori esigono risposte
Il Punto
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:28480
'Coop Alleanza 3.0, un bilancio in perdita per ripartire: prestito ..
Economia
04 Maggio 2019 - 14:33- Visite:14665
Alea, da Forlì una alternativa all'inceneritore fuori da Hera
Politica
03 Novembre 2017 - 07:30- Visite:14452
Dossier inceneritore, il bluff del riciclo della plastica
Dossier Inceneritore
27 Ottobre 2017 - 07:02- Visite:13417
Cna Servizi Modena in pre-fallimento, tutti i numeri della crisi
Economia
23 Luglio 2017 - 10:30- Visite:13227
Dossier inceneritore, l'inquinamento e l'acquario
Dossier Inceneritore
01 Novembre 2017 - 07:30- Visite:13137
Economia - Articoli Recenti
Dreamfood, proprietaria di Italpizza,..
Il capitale sociale detenuto passa dal 15 al 30%. L'obiettivo è arrivare al 45% nel corso ..
09 Dicembre 2019 - 17:48- Visite:301
Ceramica: ecco come le aziende ..
Oggi a Fiorano sottoscritto un accordo territoriale. Zanni, Presidente provincia Reggio: 'Il..
07 Dicembre 2019 - 17:21- Visite:91
Commercio: con le liberalizzazioni ..
Convegno CGIL per tracciare un bilancio ad otto anni dal Salva Italia
06 Dicembre 2019 - 00:50- Visite:405
Castelfranco, ecco la nuova Coop che ..
In totale è di sei milioni di euro l'investimento per i lavori tra cui il restyling del ..
05 Dicembre 2019 - 18:49- Visite:587


Economia - Articoli più letti


Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:58160
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:45153
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:28480
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:27080