La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioSport

Calcio in lutto: è morto Paolo Rossi, l'eroe del Mondiale '82

La Pressa
Logo LaPressa.it

Stroncato a 64 anni da un male incurabile. Lascia la moglie Federica Cappelletti, sposata in seconde nozze nel 2010, e tre figli


Calcio in lutto: è morto Paolo Rossi, l'eroe del Mondiale '82
Addio ad un altro pezzo della storia del calcio. A pochi giorni dalla scomparsa di Diego Armando Maradona, arriva nella notte la notizia della morte di Paolo Rossi, il bomber per antonomasia, l’eroe gentile e timido dell’Italia che, nel 1982, fece esplodere le piazze vincendo in Spagna il suo terzo Mondiale. Nato a Prato il 23 settembre 1956, Rossi, stroncato a 64 anni da un male incurabile, si fece conoscere al grande pubblico con il Vicenza di Fabbri, si consacrò nel Perugia del primo sponsor sulle maglie e divenne ‘Pablitò nell’estate del 1982, due anni dopo il suo passaggio alla Juventus. Non fu facile per la punta toscana tornare a calcare i campi, dopo aver perso l’Europeo casalingo del 1980 per una squalifica di due anni a causa di una presunta combine di Avellino-Perugia, match in cui peraltro segnò una doppietta. Rossi tornò giusto in tempo per togliere il posto al romanista Roberto Pruzzo, che finì la stagione da capocannoniere, e per prendere per mano la Nazionale di Enzo Bearzot ai Mondiali di ‘Spagna 1982’. Dopo una prima fase non certo esaltante, Rossi si trasformò come per magia in Pablito, realizzando tre reti al Brasile dei fenomeni Zico e Falcao, due in semifinale alla Polonia di Boniek e uno, il primo, nel match per il titolo al ‘Santiago Bernabeù di Madrid con la Germania Ovest di Rummenigge, vinto dagli azzurri per 3-1 sotto gli occhi felici del presidente della Repubblica Sandro Pertini. Una cavalcata incredibile per un attaccante definito ‘di rapinà per un fiuto del gol che nel tempo ha avuto pochissimi rivali. Insieme a Roberto Baggio e Christian Vieri, Rossi detiene ancora il record italiano di marcature in una rassegna iridata a quota 9 gol, ed è stato il primo giocatore (eguagliato dal solo Ronaldo, quello verdeoro) ad aver vinto nello stesso anno il Mondiale, assieme al titolo di capocannoniere, e il Pallone d’oro. Rossi fa incetta di trofei anche in maglia bianconera, mettendo in bacheca due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe, una Supercoppa Uefa e, dulcis in fundo, la Coppa dei Campioni 1984-1985. Successivamente passò al Milan e al Verona, dove a 31 anni, e dopo una lunga serie di infortuni e problemi alle ginocchia, diede addio alla carriera agonistica. Rossi occupa la 42esima posizione nella speciale classifica dei migliori calciatori del ventesimo secolo pubblicata dalla rivista World Soccer e nel 2004 è stato inserito nel Fifa 100, una lista dei 125 più grandi giocatori viventi, selezionata da Pelè e dalla Fifa in occasione del centenario della federazione. Lascia la moglie Federica Cappelletti, sposata in seconde nozze nel 2010, e tre figli: Sofia Elena, Maria Vittoria e Alessandro.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Addio a Loris Luppi, chiesa piena di amici e tanti tifosi del Modena
Societa'
02 Novembre 2019 - 22:16- Visite:13927
Modena calcio, salta la vendita all’azionariato popolare
Sport
03 Novembre 2017 - 21:51- Visite:13302
Mercato: il Modena lascia Nolè all'ultimo minuto
Sport
01 Settembre 2017 - 00:43- Visite:11554
Modena al capolinea, e Capuano si commuove in TV
Sport
26 Ottobre 2017 - 22:49- Visite:11520
Modena calcio, Muzzarelli si appella agli imprenditori modenesi: ..
Sport
20 Giugno 2017 - 17:41- Visite:11431
Stadio Braglia, si gioca se la società paga 170mila euro
Sport
24 Ottobre 2017 - 17:10- Visite:11405
Sport - Articoli Recenti
Mercato Modena F.C: dall'Entelle ..
La società gialloblù ha comunicato oggi due operazioni di mercato
14 Gennaio 2021 - 09:30- Visite:300
Modena batte Legnago, gialloblù soli..
La trasferta del Modena decisa da una rete di Sodinha. Domenica si torna al Braglia
10 Gennaio 2021 - 20:01- Visite:677
Modena calcio, comprato Corradi. Se ..
Il Modena calcio ha acquisito a titolo definitivo il centrocampista Mattia Corradi, 30 anni,..
04 Gennaio 2021 - 18:06- Visite:1157
Schumacher domani compie 52 anni: da ..
E’ il sindaco di Maranello Luigi Zironi, a nome dell’amministrazione comunale, il primo ..
02 Gennaio 2021 - 11:16- Visite:1791


Sport - Articoli più letti


E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell’esempio per i giovani della pallavolo che ..
18 Aprile 2018 - 14:41- Visite:26478
Modena calcio, salta la vendita ..
Andrea Gigliotti non ha portato a compimento le operazioni di rogito previste oggi alle 15
03 Novembre 2017 - 21:51- Visite:13302
Maranello, un tapiro gigante per la ..
Questa mattina allo stabilimento Ferrari è arrivato un gigantesco Tapiro d’oro scortato ..
10 Ottobre 2017 - 18:46- Visite:12263
Vigili del fuoco, prove di soccorso a..
La giornata, organizzata dal Coni, ha visto la presenza dei Vigili del fuoco che operano nel..
03 Giugno 2017 - 15:43- Visite:12221