La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliParola d'Autore

Habemus Papam: Joseph Conte Secundus

La Pressa
Logo LaPressa.it

Bastava Salvini fosse rimasto al proprio posto per non consentire alcuna congiura e, caso mai, denunciarla, combatterla con la forza del ruolo


Habemus Papam: Joseph Conte Secundus

Giuseppe Conte ha incontrato questa mattina alle 9,30 il Presidente Mattarella dal quale ha ricevuto ufficialmente l’incarico di avviare le sue consultazioni e formare un nuovo governo. Con il Pd ci sono state tensioni su un fatto che ha una sua logica: “Il problema non è il nome di Di Maio, ma è inaccettabile che presidente e vice presidente siano dello stesso partito” hanno riferito autorevoli esponenti del Partito Democratico. Ieri, durante gli incontri ufficiali dei Segretari con la stampa, Luigi Di Maio ha spiegato le ragioni di un Conte bis: “In questi anni il nostro obiettivo è sempre stato cambiare guardando a un progetto per l’Italia di grande respiro che mettesse al centro la persona ed i beni essenziali. Un nuovo umanesimo di cui Giuseppe Conte è stato un grande interprete. Uomo di grande coraggio che ha dimostrato di servire il Paese con spirito disinteressato e di abnegazione. Siamo sempre stati un movimento post ideologico, abbiamo sempre pensato che non esistano schemi di destra o sinistra ma solo soluzioni. Ci hanno accusato dell’essere dell’una o dell’altra parte. Questi schemi sono ampiamente superati. Si sono alimentate tante polemiche sulla mia persona e mi ha sorpreso che in una fase così delicata qualcuno abbia pensato al sottoscritto piuttosto che al bene del Paese”… “La Lega mi ha chiesto di propormi come premier per il M5s e mi ha informato di averlo comunicato anche a livello istituzionale. Li ringrazio con sincerità ma con la stessa sincerità dico che penso al bene di questo Paese e a non me”.

Scuro in volto, ha preso la parola Matteo Salvini, l’artefice di questa crisi di governo che ha spalancato le porte a Giuseppe Conte, l’emissario d’interessi occulti secondo il capo del Carroccio, al Partito Democratico e a quello che è stato definito il “governo di svolta e discontinuità”, che in soldoni sta a significare cancellare tutto ciò che ha prodotto la Lega. Queste le sue parole: “Con il presidente della Repubblica siamo stati chiari, precisi, diretti e onesti fino in fondo. Abbiamo espresso lo sconcerto di milioni di italiani di fronte all’indecoroso teatrino della guerra delle poltrone che si sta verificando da giorni. Il candidato probabilmente lo hanno trovato a Biarritz, un Monti bis perché a qualcuno dava fastidio una Italia che stava restituendo orgoglio, sovranità e futuro alle famiglie. È il primo governo che, ancor prima di nascere, ha già iniziato a litigare. L’abbiamo detto a Mattarella: litigano nel Pd, litigano nei Cinquestelle che mi sembrano molto dibattuti, litigano tra di loro. Abbiamo la certezza che ci sia un disegno che parte da lontano, un disegno di svendita del Paese. Poi ci si chiede perché gli italiani si stufano di andare a votare. Tutte le elezioni in questo anno hanno visto un solo partito perdere sistematicamente, il Pd. Milioni di italiani si chiedono a che cosa serva votare, se quelli che mandiamo a casa con le elezioni tornano dalla finestra con i giochi di palazzo. Dignità vorrebbe che ci fossero elezioni, mentre quello che si profila è un governo che ha come unico collante l’odio nei confronti della Lega. Ma chi ha paura del voto non può scappare all’infinito. La verità vera è che 60 milioni di italiani sono ostaggio di 100 parlamentari che hanno paura di mollare la poltrona. Qualcuno può dire, questa è la democrazia. Allora non ci si stupisca se la gente non vota. L'Italia non può essere ostaggio dei cacciatori di poltrone. La Lega rimane baluardo, non vinciamo tra due mesi, dobbiamo aspettare sei mesi o un anno per vincere? Non abbiamo fretta. Sono convinto che comunque vada, il giudizio popolare lo devi affrontare e noi lo affrontiamo a testa alta. Gli italiani hanno memoria lunga”.

Infatti, gli italiani hanno memoria lunga e gli elettori della Lega, ma non solo, terranno ben a mente chi ha staccato la spina ad un governo che per loro rappresentava l’ultima Thule, l’ultima speranza per raddrizzare una barca piena di falle. Ricorderanno chi ha dato il via ai giochi di Palazzo, che hanno permesso al Pd, uscito dal portone, di rientrare dalla finestra. Ricorderanno che, se l’Europa non gradiva un’Italia orgogliosa, tramava per far cadere il governo e mettere alla Presidenza del Consiglio un uomo scelto a Biarritz, quell’uomo c’era già a ricoprire la carica di Premier e bastava rimanere al proprio posto per non consentire alcuna congiura e, caso mai, denunciarla, combatterla con la forza del ruolo, con gli strumenti della rappresentanza e della democrazia. Invece, andiamo in piazza a sventolare le bandiere, fare un po’ di casino (noi) e di passerella i politici con i loro roboanti discorsi; insomma, andiamo a farci arruffare. Anche questo fa parte della democrazia, del folclore della democrazia. Habemus Papam, urlerà ironico e colmo di gioia chi può considerarsi miracolato come il Pd.

Magari metterà la mano a cono vicino alle labbra e il suono di una pernacchia risuonerà nella piazza antistante Palazzo Chigi. Gridi di guerra sorgeranno dalla parte opposta. Ma con umiltà, da cittadino vorrei ricordare a tutti i protagonisti di quello che giustamente è stato un indecoroso teatrino, che la responsabilità politica si esplica nel silenzio, nella concretezza, nei risultati che si portano a casa. E lasciando la fantapolitica ai rotocalchi di terz’ordine.

Massimo Carpegna



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Boldrini, stanno toccando il fondo. Chi mi minaccia su Fb ha chiari ..
Politica
29 Agosto 2017 - 21:34- Visite:10963
Mattarella a Mirandola: l'intervento del Capo dello Stato
Politica
29 Maggio 2017 - 11:25- Visite:10909
Giudici bloccano beni Lega, Salvini: attacco a democrazia
Politica
15 Settembre 2017 - 00:39- Visite:10837
Caso Etruria, la telefonata di Delrio a Ettore Caselli e l'aiutino ..
Economia
13 Maggio 2017 - 14:12- Visite:10829
Mattarella a Mirandola: 'Bene la ricostruzione di imprese e scuole, i ..
Politica
29 Maggio 2017 - 10:01- Visite:10382
'Aiutiamoli a casa loro'. Richetti in soccorso a Renzi in seguito ..
Politica
08 Luglio 2017 - 06:20- Visite:10316
Parola d'Autore - Articoli Recenti
Arriva Salvini, piazze contro: la ..
Togliete il nemico e il terrorismo psicologico verso il sorgere di nuove dittature e della ..
18 Novembre 2019 - 07:54- Visite:640
Regionali: Morelli fuori dai giochi, ..
Eppure Morelli stesso, se trovasse qualche vero sponsor, potrebbe essere in prima persona ..
16 Novembre 2019 - 17:47- Visite:1095
Caso Segre, così la Lega disprezza ..
Anche i più critici non hanno però perso la memoria, così come non hanno tradito il ..
12 Novembre 2019 - 22:10- Visite:782
Caso Segre, ecco perchè i 4 ..
La vicenda, di per sé assolutamente inutile, si presta però ad una seria analisi politica ..
08 Novembre 2019 - 19:02- Visite:1227


Parola d'Autore - Articoli più letti


'Festa Unità: è il vuoto totale, a ..
Il Psi: 'Da Muzzarelli lettera piena di dignità e di passione ma anche di un inascoltato ..
31 Agosto 2018 - 11:38- Visite:40839
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell’esempio per i giovani della pallavolo che ..
18 Aprile 2018 - 14:41- Visite:24686
Crisi Coop Alleanza 3.0, ex leader ..
Vezzelli: 'Ricordiamo che Alleanza 3.0 ha la proprietà della più grande rete televisiva ..
13 Gennaio 2019 - 18:31- Visite:21117
'Neonato morto: col punto nascite di ..
Parla il ginecologo Locatelli (Forza Italia): 'La paziente con distacco di placenta ha ..
02 Novembre 2017 - 20:41- Visite:16281