Aimag, sindaci della Bassa contro i carpigiani: 'Non si abdichi alla governance'
La Personala
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
La Personala
articoliPolitica

Aimag, sindaci della Bassa contro i carpigiani: 'Non si abdichi alla governance'

La Pressa
Logo LaPressa.it

'Difficile pensare che un'azienda, una cooperativa o qualsiasi altra realtà industriale, abdichi la scelta della governance aziendale a soci di minoranza'


Aimag, sindaci della Bassa contro i carpigiani: 'Non si abdichi alla governance'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Abbiamo letto con un certo stupore il comunicato dei sindaci delle Terre d'Argine, Bastiglia e Bomporto su Aimag e non possiamo che chiedere pubblicamente alcuni chiarimenti. I firmatari evidenziano che i Comuni della Bassa Modenese e del Mantovano sono troppo rappresentati nel Consiglio di Aimag Spa. Sino ad ora noi non abbiamo mai espresso l'indicazione del Presidente che, in base all'accordo politico contenuto e condiviso nel Patto di Sindacato scaduto il 30 aprile scorso, ha consentito negli anni di trarre ottimi profitti dall'Azienda e offerto servizi di ottima qualità ai cittadini del territorio. Se fosse mai questo il vero problema del contendere, allora si potrebbe ovviamente discuterne e, magari, scambiare i ruoli'. Così in una nota un gruppo di sindaci della Bassa guidato dal primo cittadino di San Prospero Sauro Borghi (nella foto).

Uno scontro aperto dunque tra la corrente carpigiana del Pd e la corrente (sempre a maggioranza preponderante Pd) dei sindaci della Bassa sul ruolo di Hera in Aimag.

'Quello che francamente non comprendiamo è perchè un eventuale riequilibrio non si debba trovare in favore di altri Comuni, ma con l'ingresso di un socio privato. Ancora più incomprensibile, almeno per noi, se davvero siamo troppo rappresentati, per quale motivo si debba concedere al socio che detiene la sola quota del 25%, che non è nulla di scandaloso, sia chiaro, non solo l'ingresso in Cda ma anche il diritto di indicare subito il Direttore Generale e, a seguire, l'estensione del numero dei componenti il Cda stesso e la nomina di un amministratore delegato - continuano i sindaci -.

I soci firmatari scrivono inoltre di non voler cedere il controllo di Aimag Spa, ma qualcosa non ci è chiaro in quanto risulta difficile pensare che un'azienda, una cooperativa o qualsiasi altra realtà industriale, abdichi la scelta della governance aziendale a soci di minoranza che potrebbero essere peraltro, almeno potenzialmente, persino concorrenti'.

'Più in generale riteniamo che una materia di questa delicatezza ed importanza strategica per i nostri territori debba essere approfondita con tutto il tempo necessario e con la massima trasparenza e ponderatezza, condividendo sul tavolo della discussione le ragioni di tale scelta e di tempi così ristretti. Tutto ciò per il bene della nostra azienda, dei territori rappresentati e dei cittadini. Non per ultimo e meno importante il bene dei dipendenti e di tutte le maestranze che hanno il sacrosanto diritto di tenere attenzionato il loro futuro percorso lavorativo' - chiudono i sindaci della Bassa.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


Onoranze funebri Gibellini
Politica - Articoli Recenti
‘Minori stranieri: nuova procedura per accertamento età dopo 7 anni dalla legge? Fino ad ora cosa è stato fatto?'
Il Capogruppo di Forza Italia in provincia Antonio Platis commenta annunciando una ..
18 Luglio 2024 - 20:45
'Fortunale 2023: rifiuti ancora non raccolti. De Pascale fa finta di nulla'
La consigliera di opposizione Verlicchi: 'Il sindaco di Ravenna, Presidente della Provincia ..
18 Luglio 2024 - 17:07
'Minori stranieri non accompagnati, la procedura formale non basta'
Simone Pelloni (Rete Civica): 'Serve fotosegnalamento e registro regionale per evitare che ..
18 Luglio 2024 - 17:03
'Chiosco sicurezza in piazza Matteotti, quali sono i veri risultati?'
Negrini (Fdi): 'Sbagliato continuare a bloccare agenti all’interno dell’ex edicola in ..
18 Luglio 2024 - 15:10
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58