Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Alla Provincia 56 milioni di tasse da RC auto e IPT

La Pressa
Logo LaPressa.it

E' la cifra in entrata prevista per il 2017. Ma 37 milioni se li prenderà lo Stato, che lascerà all'Ente di viale Martiri (che doveva abolire) tante deleghe e pochi soldi per gestirle


Alla Provincia 56 milioni di tasse da RC auto e IPT

La Provincia di Modena prevede di incassare nel 2017 dai cittadini e dalle imprese modenesi poco più di 56 milioni di euro, quasi un milione in più rispetto al 2015. La maggior parte di questi 56 milioni di euro derivano  dalla quota Rcauto (di fatto il premio pagato per assicurare ogni mezzo in circolazione), per 27,8 milioni di euro, e dalla quota sulle trascrizioni al registro automobilistico (passaggi di proprietà e nuove immatricolazioni), per 23,7 milioni (due in più rispetto al 2015).

In pratica per effetto dell'andamento positivo principalmente del mercato dell'auto, tale nonostante la crisi, la Provincia prevede di incassare dal mercato dell'auto un consistente beneficio indiretto, in termini di risorse in entrata, a seguito di Rc auto e IPT. A completare il quadro delle voci in entrata (ad aggiungersi ai circa 50 milioni di euro da IPT ed RC auto), c'è quella relativa alla tassa ambientale, versata con la tassa comunale sui rifiuti che per la Provincia ha generato un incasso, lo scorso anno, da 5 milioni di euro, e prevista tale anche per il 2017.  Entrate che sommate le une alle altre formano  56 milioni di euro che la provincia prevede di incassare. Un bel tesoretto che lo Stato è prontoa a dilapidare. Di questi 56 milioni 37 (in costante aumento negli ultimi 3 anni, con 13 milioni nel 2014 e 28 milioni nel 2015), andranno a rimpinguare le casse dello Stato che a sua volta, però, continua a non riconoscere alle province quando dovuto per i servizi prestati e legati alla cosiddetta legge delega. 

L'appello del Presidente della Provincia Muzzarelli ai parlamentari modenesi ha portato ad un coro più ampio delle richieste ma a pochi effetti. Perchè i soldi certificati in sede di bilancio garantiti dallo Stato almeno per l'esercizio delle funzioni sono assolutamente insufficienti a garantirle. 

Perché se è vero che le entrate tributarie sono aumentate e la spesa corrente a carico della provincia si è ridotta passando dagli 83 milioni di euro nel 2015 ai 76 milioni nel 2016, è anche vero che lo Stato nel processo di eutanasia dell'ente provinciale, rimasto incompiuto, si prende più delle metà del gruzzoletto a disposizione. Al punto da rendere impossibile mettere in campo anche quelle funzioni minime che ancora la legge le garantisce anche sul fronte della manutenzione delle strade provinciali e della manutenzione degli istituti scolastici superiori.

Gianni Galeotti

Nella foto, il Palazzo della Provincia, in viale Martiri della Libertà, a Modena




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Gianni Galeotti
Gianni Galeotti

Nato a Modena nel 1969, svolge la professione di giornalista dal 1995. E’ stato direttore di Telemodena, giornalista radiofonico (Modena Radio City, corrispondente Radio 24) e consi..   Continua >>


 
Email
 

Articoli Correlati
'Vaccini, ecco il rapporto tra la Lorenzin e le case farmaceutiche'
Politica
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:173619
Segretario Pd: ‘Votare Lega significa essere idioti’
Politica
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:108611
Ex primario Pronto soccorso Modena: 'Alle persone sane sconsiglio il ..
Politica
19 Giugno 2021 - 16:44- Visite:70876
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:70159
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi del Sistema. E Muzzarelli trema
Il Punto
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:63855
Primario di Baggiovara: 'Esiste un dramma dei pazienti No Covid'
Societa'
23 Novembre 2020 - 17:35- Visite:56853

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12256
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16451
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13864
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12980
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21545
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16451
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13864
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13110