La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Bretella: Odg 'verde' manda in corto circuito l'asse PD-Sinistra-M5S

La Pressa
Logo LaPressa.it

In consiglio comunale firmato e approvato da centro-sinistra e M5S il documento del Consigliere Aime per migliorare il progetto esecutivo che nessuno conosce


Bretella: Odg 'verde' manda in corto circuito l'asse PD-Sinistra-M5S
Un documento proposto dal Consigliere verde Paola Aime (da sempre fermamente contraria alla Bretella ma nella difficile posizione di trovarsi all'interno della maggioranza di centro sinistra che la sostiene), per conoscere ed eventualmente rivedere e modificare (possibilmente senza danni e ritardi sull'iter in corso), il progetto esecutivo della Bretella Campogalliano Sassuolo; progetto che il Ministro alle Infrastrutture PD De Micheli ha approvato ma che, paradossalmente, nessuno, nemmeno a livello istituzionale e politico e di governo locale, ancora conosce. Nemmeno il sindaco di Modena, nemmeno nello specifico del tratto modenese. Nemmeno il PD, che decide comunque di firmare il documento dei verdi insieme al Movimento 5 stelle; movimento da sempre contrario al progetto contestato in campagna elettorale (con un No diventato vessillo nella campagna stessa), ma poi approvarlo una volta al governo nazionale.

Difficile trovare un punto da cui partire nel resoconto del dibattito che ha anticipato l'approvazione del documento, senza scontrarsi con un paradosso politico, tale anche dopo lo sforzo, suggerito da più fronti dei banchi PD, di leggere il documento come frutto di una sintesi. Una sintesi, se di sintesi si tratta, funzionale soprattutto al gruppo verde che in quel documento (non più orientato ad una contestazione tout court al progetto ma ad un suo miglioramento, soprattutto per il tratto modenese), ha formalizzato in quel testo il frutto del difficile tentativo di uscire da una posizione scomoda. Di una forza politica ambientalista che contrasta scelte e progetti politici portati avanti da un'amministrazione di cui lei stessa è parte ed espressione, con il suo assessore verde Alessandra Filippi (anche ieri assente nella discussione e nella seduta consigliare).

Prova ad uscire dall'empasse politico anche il Sindaco di Modena Giancarlo Muzzarelli. Il fatto che gli enti locali ed il sindaco della città capoluogo, espressione di quel PD ora al governo con il Movimento 5 stelle che il progetto lo ha approvato, non conosca e non sia informato sul progetto esecutivo firmato dal ministro PD e con il via ai cantieri previsto il 20 gennaio (una settimana prima delle elezioni regionali), aggiunge imbarazzo ad imbarazzo. Perché significa che anche nella politica di governo PD (dal livello nazionale, regionale e locale), qualcosa è saltato. Nel rapporto con i territori, nella stessa governance (ricordiamo che il PD esprime anche il presidente della Società Campogalliano Sassuolo, dedicata al progetto della Bretella, Emilio Sabattini), e, non ultimo, nel rispetto dei cittadini, degli stessi territori, delle tanto decantate 'comunità', e del loro diritto ad essere informate su un progetto di tale portata, atteso da oltre trenta anni. Nell'ordine del giorno, firmato dal PD, Sinistra per Modena, Modena Solidale e M5S), si cita infatti l'annuncio del 20 gennaio 'nonostante la mancanza di un progetto esecutivo, mai mostrato ufficialmente al Comune e ai cittadini modenesi'.

Una posizione politica altrettanto difficile dalla quale Muzzarelli tenta di uscire rilanciando il suo pressing (evidentemente fino ad ora di scarso effetto), sul governo. Che nel giro di pochi mesi è passato dal giallo- verde al giallo-rosso

'Io, come ho sempre fatto - afferma il Sindaco - continuero' a rompere le scatole al Governo per cambiare quanto possibile  questo progetto, in funzione dei problemi e delle esigenze che abbiamo prospettato, e portare a casa un risultato conveniente per l'economia e il territorio di Modena'.

'Continueremo a chiedere non solo il progetto esecutivo ma tutte le informazioni e i miglioramenti necessari per ottenere un'opera competitiva, di minore impatto e sostenibile rispetto alle necessita' di collegamento che abbiamo come territorio', insiste il sindaco Pd.

Di fatto ciò che lo stesso ODG approvato ribadisce e chiede: 'mettere a disposizione dei Comuni il progetto esecutivo della Campogalliano-Sassuolo e costituire un tavolo di confronto con gli enti locali e gli altri portatori di interesse per ottenere 'puntuali miglioramenti' dell'opera che garantiscano il rispetto delle esigenze del territorio e la sostenibilita' ambientale'.

Nel documento che ha unito la maggioranza di centro sinistra e il movimento 5 stelle si chiede di 'valutare le criticita' sullo sviluppo dello scalo merci di Marzaglia e sul collegamento ferroviario Dinazzano-Marzaglia', considerato prioritario per il trasferimento di quote significative di traffico merci da gomma a ferro, 'chiedendo tutte le modifiche necessarie alla salvaguardia delle funzioni logistiche e ferroviarie'. La maggioranza modenese e i 5 stelle invitano, inoltre, a 'valutare l'integrazione tra la viabilita' delle tangenziali di Modena, lo scalo merci di Marzaglia e la viabilita' alternativa alla via Emilia per buona parte gia' realizzata in territorio reggiano, in un'ottica di area vasta e con priorita' alle esigenze del comparto produttivo modenese'.

Gi.Ga.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Bretella, Pattuzzi choc consiglia i ribelli: 'Con la strozzatura di ..
Politica
03 Giugno 2017 - 01:07- Visite:10938
Legge elettorale: approvato il Rosatellum bis. Pd: pronti alla fiducia..
Politica
26 Ottobre 2017 - 19:03- Visite:10689
Sondaggio Dire-Tecnè: crolla la Lega, salgono Pd e M5S
Oltre Modena
06 Settembre 2019 - 12:25- Visite:2854
Ricostruzione post terremoto in Emilia, i ruderi di prima ora sono ..
Politica
22 Dicembre 2017 - 16:09- Visite:2540
Giunta, domani l'ufficialità. Tante conferme, dentro Debora Ferrari
Politica
10 Giugno 2019 - 19:32- Visite:2259
Politica - Articoli Recenti
Piazza 8 agosto delle sardine: 'Siamo..
La lunga manifestazione oggi a Bologna. Mattia Sartori: 'Abbiamo già vinto una battaglia, ..
19 Gennaio 2020 - 23:05- Visite:117
Settimana dell’orgoglio Pd, a ..
L’ex ministro della Salute ieri alla Festa dell’Unità a Ponte Alto ha attaccato la Lega..
19 Gennaio 2020 - 23:00- Visite:116
Il coordinamento migranti: Bonaccini ..
Per Sene Bazar, esponente del Coordinamento migranti di Bologna, Bonaccini evita il ..
19 Gennaio 2020 - 20:22- Visite:442
Modena, Lucia fa centro: 'La Regione ..
La candidata presidente del centro destra illustra il programma in centro città e alle ..
19 Gennaio 2020 - 18:31- Visite:475


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:131617
Segretario Pd: ‘Votare Lega ..
Gianluca Fanti, segretario Pd Madonnina si lancia in ardite affermazioni
04 Agosto 2018 - 11:35- Visite:97218
'Commissione Bibbiano, M5S inizia ..
Il capogruppo di Forza Italia in Regione Andrea Galli critica la richiesta di soggetti da ..
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:73208
Autostrade, la concessione resta: la ..
La neo ministro De Micheli, è stata una delle principali animatrici del laboratorio di ..
08 Settembre 2019 - 11:50- Visite:67915