La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliPolitica

Chioschi, il M5S auspica una soluzione condivisa con la città

Data: / Categoria: Politica
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Per non replicare gli errori appena compiuti il sindaco Muzzarelli ricordi di essere alla guida di una comunità e non di una azienda


Chioschi, il M5S auspica una soluzione condivisa con la città
 
Con una nota pubblica, il Movimento 5 Stelle modenese, auspica che finalmente si possa arrivare ad una soluzione definitiva, condivisa con la città.
 
'Sul tema dei chioschi l’assessora Vandelli rispondendo a un’interrogazione di Morandi ha precisato che verranno mantenute le strutture esistenti e che il Comune si è mosso correttamente. Queste affermazioni si mantengono sulla linea espressa trionfalmente dal Sindaco dopo la sentenza di assoluzione. In quell’occasione Muzzarelli fu subito ripreso dal soprintendente Malnati, che ha auspicato invece una 'ripartenza da zero' sulla questione. Lo stesso si evince dalla sentenza: “[...] ciò dovrà avvenire ovviamente nel pieno rispetto degli strumenti urbanistici, e dei vincoli culturali e paesaggistici gravanti sul parco imposti dalla Soprintendenza, quindi attraverso un progetto di minimo impatto ambientale, con la realizzazione di strutture adeguate dal punto di vista sanitario, di dimensioni magari più contenute rispetto a quelle di cui al precedente progetto, in numero semmai inferiore e comunque proporzionato alle dimensioni del parco ed a quello che può preventivarsi essere l’afflusso dei frequentatori, con l’utilizzo di materiali in armonia con il contesto verde e storico di riferimento.” E’ evidente anche ad un lettore non in possesso di spiccate competenze giuridiche come non tutto nella precedente scelta progettuale dell’amministrazione sia stato così ineccepibile, al punto che la stessa assessora ha detto che si procederà con un progetto rivisitato. 
Si poteva operare fin da subito in altra maniera se si fossero prese le giuste accortezze e se si fosse messo da parte un po' di orgoglio, dopo che critiche al progetto erano state mosse da vari soggetti che gravitano attorno all'ambiente culturale modenese, e non solo. E si sarebbero potute evitare lungaggini, degrado nel parco, interruzioni delle attività commerciali e futuri risarcimenti.
E ora? Il M5S Modena auspica davvero che si possa arrivare questa volta ad una soluzione condivisa con la città, che non dia adito a ulteriori malumori e possa, in maniera certa, essere operativa il prima possibile. In linea con quanto richiesto dal giudice nella sentenza. Una scelta che non corra il rischio di essere ancora “controversa” o a rischio di abbattimento futuro, visto che c’è ancora in ballo l’appello, come ricordato nell’interrogazione. Per fare questo riteniamo di fondamentale importanza il passaggio di condivisione di tale progetto con i soggetti interessati, e con coloro che potrebbero muovere obiezioni motivate. Certo, quando il Sindaco misura la qualità delle decisioni con la loro rapidità, dimenticando di essere alla guida di una comunità e non di un’azienda, il rischio di bloccarsi di fronte alle complessità delle situazioni reali rimane alto'. 


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la proiezione del film Vaxxed'
Politica
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:37324
M5S: 'Lavoro festivo, ridare diritti ai lavoratori del commercio'
Politica
27 Marzo 2018 - 15:08- Visite:30823
'Rifiuti Spilamberto, l'ipocrisia della raccolta differenziata'
La Provincia
23 Ottobre 2017 - 10:12- Visite:15032
AeC, la moglie di Muzzarelli nel collegio dei revisori
Quelli di Prima
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:12866
Trombone, il compenso Eni e quel 'giroconto' da 40 milioni
Economia
06 Luglio 2017 - 11:09- Visite:12145
Il bluff del biometano: gli impianti che di 'bio' non hanno nulla
Oltre Modena
26 Ottobre 2017 - 17:59- Visite:11787
Politica - Articoli Recenti
Accusa d'essere filomafioso a direttore ..
Il Gip ha ordinato l'imputazione per diffamazione nei confronti del ..
20 Luglio 2018 - 11:22- Visite:269
Vaciglio: via libera alla concessione ..
Dopo l'approvazione del bosco urbano per mitigare la nuova ..
20 Luglio 2018 - 00:07- Visite:168
M5S, Sassi paga per tutti. Bugani ha ..
Risposta indiretta alla intervista di Gianaroli su La Pressa: 'Il M5s ..
19 Luglio 2018 - 19:15- Visite:194
Poggi a La Pressa: 'Mia assenza su Amcm ..
La Maletti legge una lettera e parla di 'falsità e l’infondatezza delle ..
19 Luglio 2018 - 18:49- Visite:162


Politica - Articoli più letti


'Vaccini, ecco il rapporto tra la ..
Esposto del Codacons all'Autorità nazionale anticorruzione
27 Febbraio 2018 - 15:12- Visite:116972
Restituiti a Gatti e Montanari i pc, i ..
Laboratorio e casa dei due ricercatori oggetto del blitz della Finanza il ..
22 Marzo 2018 - 08:51- Visite:39799
Censura Lorenzin: 'Il Sindaco blocchi la..
Il Ministro e candidato ha scritto a Giancarlo Muzzarelli chiedendo di ..
14 Febbraio 2018 - 17:23- Visite:37324

Assiteca


Contattaci

Feed RSS La Pressa