Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
Onoranze funebri Gibellini
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

In 60 per il Ministro Fedeli che ringrazia il sindaco per il primo applauso

La Pressa
Logo LaPressa.it

Nell'intervento alla festa provinciale dell'Unità il Ministro dell'istruzione e dell'Università (senza laurea), promette il rinnovo del contratto entro l'anno, esalta l'alternanza scuola lavoro e spinge sulla compartecipazione delle famiglie al mondo della scuola


In 60 per il Ministro Fedeli che ringrazia il sindaco per il primo applauso

'Il rinnovo contrattuale nella scuola è fondamentale, anche in termini di qualità dello sviluppo nel nostro paese. Il 30 novembre dello scorso anno firmammo un patto con tutte le parti sindacali, dove c'era anche quello. Rinnovare e sbloccare sono le nostre parole d'ordine ed entro la chiusura dell'anno solare il rinnovo arriverà'. Lo ha detto, di fronte ad una sessantina di persone sedute sotto il tendone del Palaconad alla festa provinciale dell'Unità, il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della ricerca, Valeria Fedeli.

Un intervento, il suo, aperto con l'esultanza autoreferenziale per il lavoro fatto nel corso della legislatura dove - dice - abbiamo fatto un buon lavoro, sono state attuate tutte le deleghe (importante quella per le scuole primarie), esclusa di fatto 'quella per il diritto allo studio, che riteniamo ugualmente importante per l'obettivo che attraverso questa ci si  pone, ovvero garantire a tutti pari opportuità nell'avvio del percorso universitario. L'esultanza è solo la sua perché, al termine del primo intervento, l'applauso non scatta. Il gelo è totale.

Altro giro ed ecco che arriva il tema forte della serata, almeno per il Ministro. Quello a cui dedica 20 minuti riassumibili in poche righe e relativo all'alternanza scuola-lavoro. Che è già prassi nelle scuole superiori, e  che dal prossimo anno diventerà parte integrante dell'esame di stato. E qui il ministro strappa il primo (e singolo), applauso (davvero l'unico, quello del sindaco, che il Ministro ringrazia) quando sottolinea che l'alternanza scuola lavoro non è da confondere  con l'apprendistato'.
Il pubblico ne prende atto ma, a differenza del sindaco, non applaude. Nemmeno quando il ministro lancia, su questo tema, gli stati generali dell'alternanza scuola lavoro. Si, gli stati generali. Con rappresentanze sindacali, tessuto sociale ed impreditoriale, terzo settore, enti pubblici. Sì, perché - dice il Ministro - dove mi viene fatto notare che il tessuto delle imprese è scarso, anche numericamente, per attuare progetti di questo tipo, io dico che i comuni e gli enti del terzo settore ci sono ovunque e possono svolgere un ruolo attivo per dare forma a persorsi di alternanza scuola lavoro'

Da qui alla compartecipazione, quella che il Ministro invita a rinnovare tra scuola e famiglia. Terzo applauso, questa volta più scrosciante, quando invita i genitori a partecipare meno alle chat di gruppo e di più alla vita della scuola.

Approfondimenti video

Il primo intervento del ministro - Le deleghe attuate

Il secondo intervento del ministro - Il rinnovo del contratto




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
La dottoressa: 'Riaperture scuole Modena, manca il buonsenso'
Lettere al Direttore
29 Marzo 2021 - 16:24- Visite:12745
Lutto in Ateneo, è morto Tolmino Corazzari
La Nera
02 Ottobre 2017 - 16:02- Visite:12061
Scuole ghetto: il sindaco scopre l'acqua calda
Parola d'Autore
27 Ottobre 2017 - 12:02- Visite:12018
Primo giorno di scuola
Le Vignette di Paride
15 Settembre 2017 - 10:48- Visite:12000
Obbligo vaccinale e bimbi esclusi dalle lezioni, i dubbi motivati di ..
La Provincia
17 Ottobre 2017 - 18:51- Visite:11991
Castelfranco Emilia, 10 nuove aule per il polo scolastico 'Guinizelli'
La Provincia
12 Agosto 2017 - 10:19- Visite:11950

Contattaci
Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi così tanto tempo ..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39- Visite:12255
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16447
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13862
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi «perfettamente integrati» E la Camorra ora «è più presente»
02 Gennaio 2014 - 13:54- Visite:12980
Quelli di Prima - Articoli più letti
AeC, la moglie di Muzzarelli nel ..
L’azienda, coinvolta nell’inchiesta ‘Cubetto’, finanziò la campagna elettorale del ..
01 Gennaio 2014 - 20:45- Visite:21537
Libera, le consulenze di Enza Rando
L’avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36- Visite:16447
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25- Visite:13862
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06- Visite:13109