Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
articoliPolitica

L'inglese di Conte e i 'du gust is mei che uan'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Come quando Accorsi sulla spiaggia assolata di Rimini abbordava due biondine straniere con un inglese alquanto improbabile


L'inglese di Conte e i 'du gust is mei che uan'
Sabato scorso, l’ex Presidente del Consiglio partecipa ad Amesterdam ad una conferenza internazionale dall’istituto NEXUS con titolo “The Revolution of Hope”. Stranamente, l’Avvocato del Popolo, così attento alla promozione di se stesso, non accenna sulle sue pagine social all’evento in modo specifico e ciò produce curiosità negli addetti ai lavori. Spunta un video e si comprende al volo tale reticenza a sfoggiare il confronto con illustri esponenti europei: quando prende la parola è tutto un intrecciarsi di sguardi interrogativi, perplessi e con le labbra sul punto di aprirsi ad una sonora risata. Viene in mente la pubblicità di una nota industria dolciaria che nel 1995, in prossimità dell’estate, diffondeva un filmato con un giovanissimo Stefano Accorsi. Sulla spiaggia assolata di Rimini abbordava due biondine straniere con un inglese alquanto improbabile: “Anche voi the… The best del mond, very mitic! Granel, stracciatel: du gust is mei che one!”.

Il nostro Giuseppe Conte - accanto a Patti Smith, alla nipote dell’ex presidente degli Stati Uniti Mary L. Trump, alla leader bielorussa dissidente Svetlana Tikhanovskaya e ad Antonio Spadaro, direttore de La Civiltà Cattolica - ha ricreato ad Amsterdam lo stesso idioma: simpatico e accattivante, se in una pubblicità televisiva, ma assolutamente mortificante in un contesto serio, internazionale dove, come ex premier, si rappresenta l’Italia e gli italiani.

Ora, non è un obbligo avere dimestichezza con la lingua di Shakespeare, anche se la cosa sarebbe opportuna per chi aspira a carriere internazionali; gli interpreti simultanei sono stati inventati per questo. Il loro supporto ha un costo non indifferente, oltre alle spese di viaggio e soggiorno, e questo costo pesa sulle proprie tasche, quando non è il denaro pubblico a pagare, ma evita figure ridicole come quella che ha fatto Conte.

A questo punto sorgono un paio di domande: ma quando il Nostro si faceva riprendere in amabili conversari con Angela Merkel, durante i simposi internazionali, in quale lingua parlava? Si esprimeva nel dialetto di Volturara Appula, il suo paese natale, e la Cancelliera tedesca piegava le labbra ad un sorriso emblematico perché non capiva un emerito tubo? Oppure, con i suoi 'importanz of wespred' a volte rideva di gusto, perché le ricordava Lino Banfi in certe commedie boccaccesche degli anni ‘80?

L’altra “question” riguarda il curriculum snocciolato nel momento in cui Grillo lo indicò a presiedere il Consiglio dei Ministri. Sul testo consegnato all’Associazione civilisti italiani, che servì quale primo testo per la pubblicazione sul sito del Governo, vi era scritto che si era “perfezionato” alla New York University nel 2008 e nel 2009, anche se una portavoce dell’università, Michelle Tsai, smentì questo fatto al New York Tmes, affermando di non avere trovato traccia della presenza di Conte né come insegnante, né ricercatore né come studente.
Sempre nel curricuum, aggiunse specializzazioni e approfondimenti anche a Yale nel 1992, alla Duquesne University di Pittsburgh (sempre nel 1992) e al Girton College dell’Università di Cambridge, nel Regno Unito (nel settembre 2001).

Una qualsiasi persona dopo cotanto studio in queste università dove è obbligatorio esprimersi in inglese, saprebbe tale lingua meglio dell’italiano. E invece no: Conte è rimasto ai 'Of di velu' e 'Coscenzis': praticamente ai “Granel, stracciatel: du gust is mei che uan!”
Si aggiunge una terza domanda, rivolta agli italiani: quanto si dovrà ancora attendere per uno scatto d’orgoglio, per la decisione di non dare più spazio in campo politico a personaggi che ridicolizzano quella che fu la Patria di Da Vinci, Dante, Michelangelo, Verdi… e mille altri? Si deve forse toccare il fondo con cantanti simil Maori e milionari, che si propongono quali difensori delle “masse operaie” e salvatori del “bel paese là dove 'l sì suona”?

Massimo Carpegna


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Massimo Carpegna
Massimo Carpegna

Visiting Professor London Performing Academy of Music di Londra. Docente di Formazione Corale e del master in Musica e Cinema presso Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi Tonelli..   Continua >>


Italpizza

Politica - Articoli Recenti
Il M5S sul caso Soumahoro: ..
'Come si giustifica il Pd?'. Così la deputata del M5S Stelle Ascari con i pentastellati ..
27 Novembre 2022 - 21:14
Regionali Lombardia, Ancora Italia ..
Si è svolta ieri a Roma l'assemblea di Ancora Italia durante la quale è stato fondato il ..
27 Novembre 2022 - 18:40
Pd Modena: 'Caro bollette, poca ..
'Il problema del carovita e dei costi energetici rimane la priorità per tutto il Paese e ..
27 Novembre 2022 - 11:08
Malattie Infiammatorie Croniche ..
Al forum Monzani e in diretta social, una giornata di informazione organizzata dalla ..
26 Novembre 2022 - 22:47
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58