Riviera, la Regione: 'Allarme rientrato'. Si può tornare in acqua
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
CAFFE' L'ANTICO DANTE CAGLIARI
articoliPolitica

Riviera, la Regione: 'Allarme rientrato'. Si può tornare in acqua

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'assessore regionale all'ambiente Priolo: 'I sindaci possono revocare i divieti di balneazione. Prossimo rilevamento della qualità dell'acqua il 22 agosto'. Fino a tale data l'escherichia non sarà più un problema perché non sarà misurato. Priolo: 'Non credo si ripropongano quelle condizioni. Non facciamo allarmismo'


Riviera, la Regione: 'Allarme rientrato'. Si può tornare in acqua
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Nel giro di 24 ore tutti i parametri superati nella presenza in acqua di escherichia coli in 22 tratti di mare della riviera romagnola dove era scattato il divieto di balneazione, sono rientrati. Tutti i sindaci dei comuni rivieraschi interessati possono revocare le ordinanze per i divieti di balneazione. Il prossimo rilevamento delle qualità dell'acqua? Il 22 agosto'. Fino a tale data l'Escherichia Coli non sarà più un problema semplicemente perché non sarà più misurata.

Emergono rassicurazioni e conferme ma tanti nuovi interrogativi dalla conferenza stampa che gli assessori regionali all'ambiente e al turismo, Irene Priolo e Andrea Corsini, hanno convocato in tempo record alle 13,15 di oggi presso la sede della Regione. Per dire che è tutto a posto, che tutti i parametri di allerta presenti ieri e scattati da martedì dalle rilevazioni Arpae oggi non ci sono più, sono rientrati, spariti.

Nel giro di sole 24 ore. 'Evento straordinario' - affermano gli amministratori. Nonostante la mancanza di significative variazioni meteo climatiche che abbiano potuto incidere su quei parametri. Primo fra tutti la temperatura dell'acqua, capace di incidere sulla presenza del pericoloso batterio che aveva portato a fare scattare il divieto di balneazione. Un divieto ora revocato, alla viglia del grande esodo turistico. Divieto che dovrebbe e potrebbe essere ripristinato solo in caso di nuovi superamenti. E qui sta il punto. Perché nuovi superamenti sono misurabili soltanto da quei rilievi che però non saranno ripetuti fino al 22 agosto.

E qui scatta la nostra domanda in diretta all'Assessore Priolo: 'Se i parametri sono rientrati nel giro di 24 ore, e nel giro di 24 ore la Regione è stata in grado di effettuare, attraverso Arpae, quelle misurazioni per certificare il rientro del parametro di allerta in tutti i punti critici, come possiamo avere la garanzia che nelle prossime 24 ore e comunque per tutto il periodo in cui le rilevazioni non saranno effettuate, fino al 22 agosto, che il problema non si riproponga e non genererà nessun provvedimento precauzionale solo perché non rilevato?'.



Così risponde l'Assessore Priolo: 'Sul meteo non ho la sfera di cristallo ma abbiamo però delle serie storiche che ci forniscono informazioni su come le condizioni meteo incidano. Sotto il profilo delle temperature già qualcosa è cambiato, la scorsa settimana abbiamo avuto eventi piovosi e mercoledì un evento che ha comportato una mareggiata. Credo che sia difficile che si riproponga quella situazione che aveva portato alla criticità rilevata. Ciò non esclude che possano emergere eventi puntuali ma non farei nessun allarmismo'.

Risposta che, come si diceva, non può non generare altri quesiti. Di fatto, al di la della variazioni meteo, senza misurazioni fino al 22 agosto, non ci sarà la possibilità di conoscere se quel mare in cui ci stiamo immergendo non presenti quelle criticità che sono emerse nei giorni scorsi e che avevano portato al provvedimento estremo, anche se necessario in via precauzionale nell'ottica di tutelare la salute pubblica, del divieto di balneazione. E che queste non rappresentino un rischio non perché il rischio non c'è ma semplicemente perché non viene rilevato.

Per oro, e solo per ora, si prende atto dei parametri rientrati. 'La soglia limite del batterio, infatti, che è di 500 cfu per 100 ml di acqua, raggiunge oggi al massimo 135, ma nella maggior parte degli ultimi prelievi effettuati da Arpae non supera i 20-30 o anche meno' - sansice la Regione.

Tornando sulle cause dei dati anomali di martedì scorso, 26 luglio, con valori al di sopra della soglia, l'Assessore Priolo ha spiegato che ciò si sarebbe verificato 'per la compresenza di una serie di fattori che hanno favorito la proliferazione batterica: per la prima volta da decenni, Arpae ha registrato, attraverso dodici stazioni dislocate sul territorio, temperature superiori ai 40° per più giorni. Ciò ha influito su di un innalzamento della temperatura del mare, che ha visto da mercoledì improvvise mareggiate dopo un lungo periodo di calma. A ciò si è aggiunta la scarsa ventilazione e la siccità, con un apporto idrico dei fiumi al mare estremamente ridotto. Si è comunque trattato, ha concluso, di un evento straordinario che, in base alle serie storiche, difficilmente potrà ripetersi, soprattutto d’ora in avanti con progredire della stagione estiva'. Una cosa è certa: se accadrà prima del 22 agosto comunque non si saprà perché fino a tale data le misurazioni non ci saranno.


Gianni Galeotti

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 


e-work Spa
Politica - Articoli Recenti
Elezioni Modena, PD pigliatutto: 'Abbiamo fatto capolavoro politico'
Analisi del voto dei segretari provinciale e comunale Solomita e Venturelli. 'Alle Europee ..
13 Giugno 2024 - 17:30
Modena, Mezzetti scrive ai cittadini: 'Sarò il sindaco di tutti'
'Vi garantisco che farò tutto il possibile per realizzare quello che vi ho promesso'
13 Giugno 2024 - 11:27
Esuberi Mozarc Medical, candidati in piazza con i lavoratori
I candidati al ballottaggio a Mirandola hanno raggiunto il presidio sindacale davanti ..
12 Giugno 2024 - 17:59
Voto a Modena, gli exploit dei partiti nelle singole sezioni
Nel 2019 andarono alle urne 94.998 cittadini, mentre alle ultime elezioni del 2024 i votanti..
12 Giugno 2024 - 17:13
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in Italia fa davvero paura
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i 50enni l'Articolo 1 non vale più
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non dimenticheremo e non vi perdoneremo
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super Green Pass: lo specchio del Male
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58