La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Bandi accoglienza, la Prefettura ci riprova con 87 milioni per 2 anni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo le gare deserte del marzo scorso, pubblicati i nuovi bandi tarati sui parametri del decreto sicurezza che tagliano i costi dai 35 ai 20 euro al giorno


Bandi accoglienza, la Prefettura ci riprova con 87 milioni per 2 anni
Due bandi: il primo per la gestione dei centri di accoglienza costituita da singole unità abitative con capienza sino a 50 posti e con organizzazione dei servizi in rete, il secondo per l'affidamento dei servizi di gestione di centri collettivi di accoglienza con capienza ricettiva compresa tra 51 e 300 unità. Il tutto per due anni, a partire dal 31 agosto

Il tutto per poco più di 1533 richiedenti asilo che pur a fronte della riduzione radicale degli sbarchi e del mancato arrivo, da tempo, di nuovi migranti stranieri richiedenti protezione internazionale inviati in provincia di Modena dall'Hub di Bologna in via di smantellamento, mantengono numeri alti per la nostra provincia. Attualmente inferiori di 'sole' 300 unità rispetto al livello massimo raggiunto dal sistema di accoglienza modenese che nel 2018 sfiorò i 1900 migranti accolti.

Fino al 31 agosto per gli operatori che attualmente gestiscono in provincia di Modena l'accoglienza dei richiedenti asilo, continueranno a valere, in deroga, le condizioni fissate dal precedente governo, che prevedevano, per l'accoglienza giornaliera di ogni richiedente asilo, una diaria riconosciuta agli operatori stessi da 32,5 euro. Da quel momento, salvo il ripetersi di una gara deserta come quella registrata lo scorso marzo (le offerte pervenute garantivano solo 89 posti sui 1533 richiesti), le condizioni introdotte dal decreto immigrazione-sicurezza del governo, porterebbero la cifra giornaliera a circa 20 euro. In media. Differenziata (dai 18 ai 21 euro circa al netto dell'Iva), a seconda dei due bandi, sulla base che si tratti di una accoglienza strutturata in un unità abitative, anche frazionate, per 50 posti, od in cosiddetti centri collettivi, dai 50 fino ai 300 posti. Una modifica sostanziale che come più volte segnalato dagli stessi operatori che gestiscono l'accoglienza attraverso i bandi della Prefettura capace di incidere su due aspetti fondamentali dell'accoglienza. Da un lato la diffuzione capillare sul territorio in piccole strutture abitative capaci di garantire un miglior inserimento nel tessuto sociale delle singole realtà, e dall'altro sulla qualità dell'accoglienza orientata all'integrazione (corsi di italiano, avviamenti al lavoro, attività sportive) che non sarebbe più difficile strutturare con i soldi a disposizione (sufficienti per garantire vitto e alloggio in una condizione di sostanziale emergenza oltre a pocket money da 2,50 euro), e con immediate ripercussioni sul numero di posti di lavoro, ricoperti soprattutto da giovani specializzati. Ma queste, anche alla luce della bocciatura dei ricorsi che affiderebbero alle prefetture super-poteri, sono le condizioni e i limiti di spesa e di servizio introdotti dal decreto sicurezza, e con i quali, volenti o nolenti, le prefetture ed i gestori dell'accoglienza dovranno fare i conti. 

Conti comunque ingenti che nonostante i tagli del rimborso spese quotidiano obbligano comunque la prefettura a prevedere spese per la copertura del servizio di accoglienza di 1533  richiedenti protezione internazionale per due anni, per entrambi i bandi, rispettivamente da 39 milioni e 737 mila euro e 46 milioni e 997 mila euro. Per un totale che sfiora gli 87 milioni di euro

Gi.Ga.
 

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Festeggiava la strage di Stoccolma, espulso
Oltre Modena
01 Giugno 2017 - 17:32- Visite:11741
Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività
Politica
11 Ottobre 2017 - 18:35- Visite:11473
Zocca, richiedenti asilo in hotel e la LN chiede chiarezza sui numeri
Politica
24 Maggio 2017 - 14:05- Visite:11038
Sfonda porta della Prefettura urlando 'Io amo Allah'
Pressa Tube
29 Agosto 2017 - 17:05- Visite:11021
Il Pd si prenota per il business di Vasco: senza vergogna
Politica
31 Marzo 2017 - 18:59- Visite:10856
'Sui migranti Muzzarelli senza vergogna, propone oggi ciò che ci ha ..
Politica
20 Luglio 2017 - 08:29- Visite:10782
Societa' - Articoli Recenti
Covid, muore un ragazzo di 35 anni di..
Le persone decedute sono sette. I sintomatici sono 205, gli asintomatici 40. Nessuna persona..
26 Novembre 2020 - 18:40- Visite:6748
Covid, 2157 casi in Emilia Romagna e ..
I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 258 (+9 rispetto a ieri), in calo quelli ..
26 Novembre 2020 - 17:22- Visite:2787
Tamponi e call center in tilt, ..
'Abbiamo in carico e gestiamo, tra positivi e contatti stretti, circa 15mila persone. Il ..
26 Novembre 2020 - 14:46- Visite:1715
'Cra, la Regione propone l'utilizzo ..
Il Comitato libro verde riassume le proposte avanzate dall'Assessore regionale Donini nel ..
26 Novembre 2020 - 14:06- Visite:226


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:127677
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:76063
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:69698
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:58445