Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
articoliSocieta'

Covid, terza dose: solo il 20% dei fragili ha risposto all'appello

La Pressa
Logo LaPressa.it

Su 1000 sms inviati dall'Ausl 226 hanno avuto risposta. Cossarizza: 'Verso una vaccinazione personalizzata'. Brambilla: 'Prima dei sanitari, gli ultra 80enni


Covid, terza dose: solo il 20% dei fragili ha risposto all'appello

'I vaccini funzionano e la campagna vaccinale in Italia ed in Emilia-Romagna è stata un successo. Contagi e ricoverati, oggi 53 nelle strutture provinciali di cui 11 ricoverati per altre cause non covid ma risultati positivi al tampone, sono stabili o diminuiscono, e i decessi riguardano persone molto anziane con pluripatologie, tra questi diversi registrati come decessi per covid perché positivi ma collegati ad altre patologie o cause. I dati dei contagi, pur in calo, scesi a 46 per 100.000 abitanti, e dei positivi, scesi al 2,3% dei tamponi effettuati, rimangono in provincia di Modena ed in Regione più alti della media nazionale', ma il clima che si respira nel punto stampa in collegamento streaming del giovedì con il Direttore Generale dell'Ausl di Modena Antonio Brambilla, oggi insieme all'immunologo dell'azienda ospedaliera Universitaria Andrea Cozzarizza, è di moderato ottimismo, anche alla vigilia della stagione autunnale. Con tutte le sue incognite. Quella dello scorso anno, all'insegna di una variante dichiaratamente meno contagiosa della Delta (totalizzante oggi), aveva visto, a metà mese di ottobre, dopo una estate di aperture di contagi e di ospedalizzazioni ridotte a zero, la nuova crescita dei contagi e delle ospedalizzazioni. Oggi, pur nella conferma ribadita dal Prof. Cossarizza che non è possibile stabilire la durata della copertura vaccinale (aspetto specificato anche nel consenso informato), si punta al fatto che la riduzione drastica degli effetti gravi nei contagiati vaccinati possa preservare anche nei prossimi mesi dal rischio di mettere di nuovo sotto pressione le strutture sanitarie ed ospedaliere, visto ormai l'alto tasso di vaccinazione raggiunto.

Ed è in questo contesto non emergenziale che, fanno intendere i due professionisti, dirigente e clinico, si può quindi iniziare a programmare e a procedere con la terza dose, per ora su indicazione del CTS, prevista, in ordine, per i soggetti fragili, trapiantati, oncologici, poi per gli ultra ottantenni e poi per i sanitari.

Per i primi l'avvio non è stato come ci si attendeva. Dei mille sms inviati ai soggetti fragili per i quali è prevista la terza dose come rafforzamento della copertura, solo 226 hanno ricevuto risposta. 'Pochi, sicuramente meno di quanto ci aspettavano' - afferma Brambilla. Ma a fornire una possibile spiegazione al dato interviene il Prof Cossarizza: 'Non siamo più nella fase emergenziale dove l'obiettivo prioritario era vaccinare tutti il più presto possibile. Di fronte alla terza dose ci sono diversi soggetti fragili che si rivolgono al proprio medico, per valutare a fondo il proprio singolo caso'. Insomma prima di rispondere alla chiamata della terza dose, valutano attentamente il proprio caso. Come dire se prima, per le prime due dosi, l'imperativo categorico era vaccinare, oggi, per la terza dose a questo verbo ne va aggiunto un altro: valutare. Come lo si fa, e lo si è sempre fatto, in occasione della vaccinazione antinfluenzale.

La terza dose ai circa 55.000 ultraottantenni della provincia di Modena inizierà subito dopo, ma su questa - tranquilizza Brambilla - non dovremmo avere problemi visto che considerando la quantità di vaccini che siamo in grado di inoculare ogni giorno, fino a 7000-8000 sarebbe una operazione gestibile in 2 settimane.

I sanitari. Qui si apre un capitolo a parte, a seguito delle nostre domande rivolte in funzione dei dati pubblicati in settimana sulla preoccupazione ed i dubbi dei sanitari in servizio, sia sulla terza dose, e sia sul crollo della carica anticorpale, misurata in calo del 62% a distanza di tre mesi, e dopo la comunicazione della sospensione di quella a sei mesi. 'E' chiaro che gli anticorpi calano e non siamo ancora in grado di dire quale sia il livello minimo sotto il quale è garantita una risposta, ma il discorso della risposta è più complesso e va al di là di un singolo numero assoluto'. La spiegazione che il Prof. Cossarizza fornisce su questo punto è lunga e tecnica ma serve per lanciare un messaggio di garanzia rispetto ad un contesto, quello sanitario ed ospedaliero comunque sicuro. Su questo punto chiediamo se questa sicurezza è garantita dai tamponi. Il Direttore Brambilla conferma che i tamponi sugli operatori vengono effettuati ogni 10, 20 giorni, un mese, dipende anche dal contesto di rischio in cui si trova. Fatto sta che tutti i tamponi effettuati in questo ambito fino ad ora risultano negativi'

Gianni Galeotti


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Articoli Correlati
'Altro che Tachipirina, ecco come bisogna curare a casa il Covid'
Parola d'Autore
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275040
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda ..
La Provincia
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174137
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:137681
Vaccini, eventi avversi: in Italia ad oggi 328 segnalazioni di morte
Societa'
11 Giugno 2021 - 07:00- Visite:134866
Covid, 4700 contagi al concerto per possessori di Green Pass inglese
Oltre Modena
26 Agosto 2021 - 14:33- Visite:122195
Vaccini, sesto rapporto Aifa: in Italia 423 segnalazioni di morte
Societa'
14 Luglio 2021 - 07:19- Visite:110428

Societa' - Articoli Recenti
L'italiano Giorgio Parisi è Nobel ..
E' il sesto italiano a ottenere l’ambito riconoscimento nel campo della Fisica, dopo ..
05 Ottobre 2021 - 19:07- Visite:87
Covid: a Modena e provincia ricoveri ..
Il dato settimanale registra 44 pazienti ricoverati e positivi al Covid. In calo anche i ..
05 Ottobre 2021 - 17:46- Visite:255
Covid Modena, dodici le classi ..
Una nei servizi educativi 0-3, 7 nella scuola dell’infanzia, 3 nella scuola primaria, 1 ..
05 Ottobre 2021 - 16:52- Visite:580
Covid, 20 contagi a Modena e un ..
I sintomatici sono 14, gli asintomatici sono 6. Una persona è stata ricoverata in Reparto
05 Ottobre 2021 - 16:48- Visite:922
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:356968
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:275040
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:174137
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:161630