Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliSocieta'

Dieci consigli pratici per camperizzare un furgone

La Pressa
Logo LaPressa.it

Ami l’idea della vita da camper? Allora non puoi assolutamente perderti i 10 consigli pratici per camperizzare un furgone


Dieci consigli pratici per camperizzare un furgone

La vita da camper è stata un must degli anni ’60 e ’70 quando gli hippie si appropriarono di uno stile di vita basato sulla libertà e sulla semplicità. La vita in camper permette di vivere con poco, di accontentarsi dell’essenziale e di avere sempre la propria casa a portata di mano.
Desideri abbracciare uno modo di vivere basato su una filosofia di vita alternativa? Allora non dovrai far altro che metterti a lavoro e iniziare a camperizzare un furgone.
Prima di iniziare, e di metterti a lavoro, dovrai però considerare che la camperizzazione in maniera autonoma è parte integrante dell’esperienza di vivere in un van. Durante la camperizzazione potrai imparare molto, e non solo a livello pratico. Il processo di realizzazione del furgone camperizzato è davvero avvincente, anche snervante e duro, ma affrontando ogni singola sfida sarà possibile godere dei frutti del proprio lavoro.

Consigli pratici per camperizzare un furgone in autonomia

1 - Per camperizzare un van, ci vuole spazio
Sebbene possa sembrare scontato è bene ribadirlo: prima ancora di cominciare a camperizzare un furgone è importante capire dove farlo. Un furgone di per sé già occupa più spazio di una normale macchina sia in altezza che in lunghezza (alcuni sono più lunghi di 7 metri e alti quasi 3 metri).
Oltre allo spazio per il furgone quindi, ti servirà anche lo spazio dove depositare tutti gli apparati, come ad esempio i pannelli solari, il frigo, etc., i materiali di costruzione e gli attrezzi da lavoro.
Infine, per allestire i materiali da inserire nel tuo furgone camperizzato serve un luogo ampio. Per questo, ti servirà un tavolo dove lavorare, un luogo dove poter:
● Segare;
● Piallare;
● Costruire;
● Sperimentare in totale libertà.
Se non hai un garage per iniziare i lavori, allora è meglio aspettare la bella stagione proprio perché lavorare all’esterno significa anche fare i conti con le intemperie, mentre durante la primavera o l’estate potrai godere di più del lavoro di realizzazione.

2 - Imposta un budget e aumentalo del 25%
Prima di iniziare è importante avere un’idea realistica di quali siano i costi di camperizzazione mobile. Una volta impostato il tuo budget ricorda di aumentare la tua considerazione del 25%: questo piccolo sovrapprezzo è dovuto al fatto che durante la progettazione ti sfuggiranno quasi sicuramente moltissimi dettagli a cui non avevi pensato.
Camperizzare un furgone è un progetto vivo, che non finisce mai. Anche mentre sarai in viaggio dovrai effettuare la manutenzione e potrai assistere all’evoluzione del progetto pian piano. Magari sarai tu stesso a richiedere qualcosa da aggiungere proprio mentre ti sporchi le mani lavorando.

3 - Non sottovalutare l’importanza del letto
La cosa più conveniente della vita in camper è la possibilità di dormire nel proprio letto ovunque ci si trovi. Per questo motivo è indispensabile scegliere un letto che sia comodo, confortevole, facile da convertire durante il giorno e della giusta lunghezza.
Spesso per ottimizzare gli spazi si tende a sacrificare il giaciglio, eppure un buon letto permette un sonno migliore, un riposo rigenerante e l’abbassamento del livello di stress. In questo modo potrai godere al massimo del tuo viaggio on the road. Considera inoltre che la parte sotto il letto è il luogo di maggior stivaggio e più sarà grande più potrai conservare i tuoi oggetti quotidiani.

4 - Condividi l’esperienza
Camperizzare un furgone non è un’impresa da poco quindi una mano in più può risultare molto utile. Infatti, l’unione fa la forza e molti passaggi della camperizzazione sicuramente vengono meglio se si è in due: isolare le pareti, installare le finestre, fissare il tetto e molto molto altro può richiedere un aiuto per ottimizzare i tempi.

5 - Organizza gli spazi al meglio
Non è un mistero, nel furgone avrai a disposizione uno spazio molto limitato. Per questo motivo ogni spazio deve essere pensato al meglio e ogni cosa deve trovarsi al suo posto. Inoltre, il van è sempre in movimento, quindi, è bene considerare di fissare ogni oggetto e metterlo in sicurezza. Puoi utilizzare dei cassettoni estraibili da mettere sotto il letto per contenere tutte le tue cose.

6 - L’80% della camperizzazione è studio
Se pensi di metterti subito a lavoro stai sbagliando perché nel camperizzare il tuo veicolo dovrai passare molto tempo a imparare e a studiare come si fa prima di metterti all’opera.
D’altronde anche questa fase risulta affascinante e parte integrante del lavoro: sin dalla pianificazione dell’allestimento fino alla realizzazione, avrai bisogno di molto tempo per progettare e studiare prima ancora di metterti a lavoro.

7 - Il bagno: sì o no?
Per alcuni non è importante installare nel furgone un bagno vero e proprio poiché prevedono delle soste in campeggio o altrove, ma se stai pensando a un viaggio lungo e completamente autonomo, doccia e servizi igienici sono essenziali. Puoi optare per un wc chimico e mobile.
Le toilette più utilizzate sono quelle con all’interno dei sacchetti usa e getta di plastica biodegradabile con all’interno della segatura che, se si utilizza una carta biodegradabile, possono essere gettati nei rifiuti un po’ come si fa con i sacchetti per raccogliere gli escrementi dei cani. Per il bidet puoi utilizzare un rubinetto di doccia estraibile che può essere utilizzato anche per lavarsi.

8 - L’importanza del lavello
Non fare l’errore di installare un lavello troppo piccolo: tieni presente le tue abitudini alimentari e le tue esigenze in generale. Il lavello deve contenere i piatti e le stoviglie e se si ha una famiglia numerosa e delle abitudini alimentari particolari è bene optare per un lavabo abbastanza capiente.
Insomma, a livello di praticità durante il viaggio, è bene non lesinare sulle dimensioni di letto e lavello.

9 - Rivolgiti a professionisti per l’impianto elettrico
Un impianto elettrico all’interno del van camperizzato permette di ricaricare i dispositivi, di avviare le ventole e il sistema idrico e molto altro ancora, e ti servirà sia per i tuoi viaggi lunghi che per gli spostamenti più brevi.
Per questo motivo è bene realizzare un impianto altamente professionale che ti permetta di viaggiare in completa tranquillità. Avrai bisogno di una batteria per accumulare l’energia ricavata dal pannello solare e va posizionata in maniera corretta e in uno spazio apposito.

10 - Impara ad apprezzare l’essenziale
Durante la camperizzazione del tuo furgone ti renderai conto che le cose semplici sono le più importanti e imparerai a fare a meno di molte cose inutili. Dopotutto lo scopo è vivere un viaggio indimenticabile dove ti troverai ad affrontare non solo sfide materiali ma soprattutto spirituali. Alleggerisci il carico e porta con te solo ciò che conta.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Societa' - Articoli Recenti
Covid, 1595 casi in Emilia Romagna e ..
I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 18 ..
25 Settembre 2022 - 16:02
Covid, calano i ricoveri in Emilia ..
Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 16,3%
24 Settembre 2022 - 15:31
Blitz in 5 bar e negozi etnici: ..
Attività della Polizia di Stato e Locale concentrata in aree specifiche di Crocetta e ..
24 Settembre 2022 - 11:18
Non basta la vita sana: di tumore si ..
Studio dell'Università di Bologna, dell'Università di Bari e del Cnr pubblicato sulla ..
23 Settembre 2022 - 16:22
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39