Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Modenamoremio
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
articoliSocieta'

La giornata della memoria: le iniziative a Modena e provincia

La Pressa
Logo LaPressa.it

Da Modena a Mirandola, da Carpi a Maranello, appuntamenti in presenza e on-line per non dimenticare


La giornata della memoria: le iniziative a Modena e provincia

Modena

Mercoledì 27 gennaio, anniversario dell’apertura dei cancelli di Auschwitz nel 1945, il Giorno della Memoria sarà caratterizzato a Modena da una serie di iniziative che si svolgono già dal mattino nel programma del “Comitato comunale per la storia e le memorie del Novecento”, nel rispetto delle misure anti Covid-19, quasi tutte online.

La lunga giornata per non dimenticare prende il via dalle 8 con “Quale memoria”: le terze delle “Marconi” presentano percorsi interdisciplinari su discriminazioni,razzismo e intolleranza (si può ascoltare su podcast trasmesso da Radio Dad

Alle 9 all’Ateneo in via Università 4 si depone una corona alla lapide in memoria dei docenti e degli studenti perseguitati a causa delle leggi razziali. Sempre mercoledì, dalle 9 alle 12, le biblioteche comunali propongono a scuole primarie e secondarie di primo grado “Un libro, una rosa bianca, in ricordo della Shoah”, lettura di albi illustrati, poesie e racconti in diretta streaming su facebook biblioteche.


modena e bibliomo e su Youtube Biblioteche Modena e Archivio Storico. Con “Raccontare la Shoah” la biblioteca Delfini pubblica sul sito web bibliografie sul tema e proposte di letture, ascolti e visioni (www.comune.modena.it/biblioteche).

Alle 10, su Facebook di Fondazione San Carlo e Istituto storico e su YouTube di Fondazione San Carlo si può seguire “Processo al ‘Manifesto della razza’: il caso Pende”, azione teatrale per le superiori realizzata nel Giorno della Memoria 2019.

Alle 18 nella Sinagoga in piazza Mazzini (esclusivamente su invito: comebraica.mo.re@gmail.com), salmi e preghiere a ricordo dei deportati con Beniamino Goldstein, rabbino capo.

La Giornata della Memoria modenese del 27 gennaio prosegue infine alle 21 con “I Concerti della Memoria e del Dialogo: 2008 – 2021” una selezione dei brani più significativi dai concerti a cura di Amici della Musica di Modena degli ultimi 14 anni con brevi commenti storico-musicali (facebook.com/amicidellamusicadimodena).

Teatro Michelangelo: Anche oggi e fino al 31 gennaio gennaio on line lo spettacolo della compagnia Fantateatro. Cllegandosi alla pagina Facebook della compagnia diretta da Sandra Bertuzzi sarà possibile vedere lo spettacolo ‘Il popolo che si oppose all’orrore’, ispirato ai fatti realmente accaduti in Danimarca, durante l'occupazione nazista. Lo spettacolo è consigliato dai 12 anni in su ed è stato registrato per la trasmissione on line, al fine di far conoscere al pubblico una pagina poco nota della Shoah. Il biglietto (9,99 euro) si acquista tramite Paypal o con carta di credito, cliccando sull’apposito bottone all'interno della pagina evento Facebook corrispondente alla replica prescelta. Sono 12 le repliche previste fino a domenica.


Carpi
La Fondazione Fossoli di Carpi ha organizzato per oggi, 27 gennaio, in diretta streaming sulla pagina facebook della Fondazione, la cerimonia di proclamazione del vincitore del Premio tesi di dottorato in memoria di Francesco Berti Arnoaldi Veli. Alla sera, alle 21, ancora su Facebook, “Questo vorrei dirvi. Parole d’inciampo”, parole e musica dalla ex Sinagoga di Carpi a cura di NoveTeatro e in collaborazione con il circolo Primo Piano di Correggio.

San Cesario sul Panaro
Prenderà il via il 27 gennaio, in occasione della Giornata della Memoria, la rassegna online “Raccontami la Storia” curata da Daniel Degli Esposti e Paola Gemelli di Allacciati le Storie. Il primo appuntamento sul tema della Shoah e della persecuzione degli ebrei racconterà la storia di una famiglia ebrea accolta e nascosta a San Cesario per salvarsi dalla deportazione. Il videoracconto sarà disponibile dalle ore 19 del 27 gennaio sulla pagina Facebook del Comune di San Cesario, della Biblioteca Comunale di San Cesario e sul canale Youtube del Comune di San Cesario.

Vignola

Emilia Romagna Teatro Fondazione, in collaborazione con il Comune di Vignola, Università Popolare Natalia Ginzburg – Vignola e Libreria Castello di Carta, presenta il progetto audiovisivo Vignola e la Memoria della Shoah, online mercoledì 27 gennaio alle ore 15.00 sulla pagina Facebook del Comune di Vignola (@comunedivignola) e sul canale YouTube di Emilia Romagna Teatro Fondazione.

Nella stessa giornata alle ore 10.00 nei pressi di Via Fontana 2, il Comune di Vignola celebra la posa di una pietra d'inciampo dedicata a Ugo Milla, nato a Vignola il 14 novembre 1894 e morto ad Auschwitz-Birkenau l'11 dicembre 1943.

Castelvetro

Nell’ambito delle iniziative per la Giornata della Memoria, mercoledì 27 gennaio inaugura per le vie del centro storico di Castelvetro la mostra fotografica “Coltivare memoria, volti e parole dalla persecuzione”, organizzata dall’assessorato e dall’ufficio cultura del Comune e realizzata dall’Istituto storico di Modena. Si tratta di una esposizione di immagini e frasi legate alla Shoa, ma non dedicate esclusivamente agli ebrei: sono infatti presenti anche volti di perseguitati politici, religiosi e di genere. Nelle immagini esposte si trovano, tra gli altri, Angelo Fortunato Formiggini, editore e letterato modenese, che il 29 novembre 1938 si gettò dalla Ghirlandina per protesta contro le leggi razziali; Sisto Gianaroli e la moglie Alberta Seruti, nominati “Giusti delle Nazioni” perché si prodigarono per salvare la vita della famiglia ebrea Ottolenghi.

Castelfranco Emilia

Diverse iniziative, tutte, in tempi di covid e relative restrizioni, trasmesse in diretta on line sulle piattaforme social istituzionali.

Il programma proposto è il seguente, sempre sulla pagina FB Cultura di Castelfranco Emilia:

Ore 19 - www.facebook.com/cultura.castelfrancoemilia La Notte della Shoah. Tra abisso e speranza, viaggio nell’Olocausto, con le parole di Elie Wiesel

con Elena Natucci e Jacopo Trebbi, attori della compagnia permanente di Emilia Romagna Teatro Fondazione


Ore 21- Pagina FB comune di Castelfranco Incontro con il prof. Francesco Maria Feltri sul tema: La sfida della comparazione: una riflessione sui regimi totalitari del Novecento

Mirandola

Il Comune di Mirandola, in collaborazione con la Fondazione “C. G. Andreoli”, e la filarmonica “G. Andreoli, ha pensato e realizzato due momenti musicali in video, per la giornata del 27 gennaio, finalizzati alle celebrazioni del Giorno della Memoria e volti a sensibilizzare ai temi che questa significativa ricorrenza intende richiamare. Il primo vede protagonisti il coro di voci bianche e giovanile Aurora (direttore Luca Buzzavi), l’orchestra PlaYoung e l’Ensemble MiX (coord. Gaetano Dolce, Stefania Chiozzini e Anna Saorin). Saranno eseguiti brani della tradizione ebraica e non solo, per la precisione il coro Aurora eseguirà “Shalom chaverin” e “Auschwitz” di Francesco Guccini, mentre l’orchestra PlaYoung e l’Ensemble MiX, “Gam gam” della tradizione ebraica. L’evento che andrà online sulla pagina Facebook del Comune “Mirandola città dal 1597, alle ore 10.00 sarà preceduto dall’introduzione curata dall’Assessore Marchi. Alle ore 19.00 invece stessa pagina Facebook e su quella della Biblioteca Eugenio Garin, la filarmonica “G. Andreoli”, presenta il brano “La vita è bella”, tratto dal concerto 2016 “la musica nel cinema italiano…secondo noi”.

Sempre il 27 gennaio saranno deposti dei fiori in piazza Costituente, all’altezza del civico n. 58, dove è posta la pietra d’inciampo che ricorda il beato Odoardo Focherini. Luogo dove visse con la famiglia gli ultimi anni della sua vita, prima dell’arresto nel marzo del 1944 e del martirio, avvenuto nel dicembre dello stesso anno nel campo di concentramento di Hersbruck.

Maranello

Un film, una selezione di libri e testimonianze per celebrare il Giorno della Memoria. Il Comune di Maranello propone per mercoledì 27 gennaio, 76° anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, un programma di iniziative per non dimenticare.
“Una serie di iniziative”, è il commento dell’assessore alla cultura Mariaelena Mililli, “che vogliono fare da collante tra le generazioni perché la memoria legata alla disumanità dei campi di concentramento ci faccia riflettere sulle difficoltà, i muri e i fili spinati che in diverse parti del mondo stanno limitando la libertà e la dignità dell’essere umano. Serve impegno per avere davanti agli occhi ciò che è successo in passato e ancora più convinzione per trovare gli strumenti per incidere sul nostro presente”.

Presso la Biblioteca Mabic sarà allestita una vetrina con selezione di letture a tema. In serata dalle ore 20.10 alle ore 21 diretta Facebook sulla pagina del Centro Giovani Maranello con l’iniziativa “Il Centro Giovani fa memoria”: letture di brani significativi sul tema della discriminazione, della deportazione e della lotta agli orrori della guerra da parte dei ragazzi del Centro Giovani di Maranello e testimonianze e ricordi legati al territorio maranellese a cura dei rappresentanti dell’ANPI.

Alle ore 21 la proiezione gratuita in streaming del film 'La douleur' di Emmanuel Finkiel, tratto dal romanzo di Marguerite Duras. Tra diario intimo e racconto, il film porta sullo schermo l'omonimo romanzo autobiografico della scrittrice francese, ambientato negli anni dell'occupazione tedesca. Per vedere il film occorre inviare una richiesta via mail all'indirizzo auditoriumferrari@gmail.com indicando nome, cognome e un recapito telefonico, entro e non oltre il 26 gennaio. Entro il 27 gennaio sarà inviato via mail il codice-biglietto per accedere alla visione.

Fiorano modenese

Mercoledì 27 gennaio, ‘Giorno della Memoria’ il Comune di Fiorano Modenese propone un incontro online sul tema: ‘Negazionismo, la seduzione della controstoria’. Alle 18.30, in diretta streaming, verrà presentato il docuweb ‘A latere’ di Matteo Manfredini, storico e politologo. A seguire Francesca Negri, dell’Istituto Storico di Modena, intervisterà l’autore. L’incontro sarà trasmesso sui canali social del Comune e dell’Istituto Storico di Modena.

Formigine

A distanza di sessant’anni dal processo Eichmann, uno degli eventi più simbolici del processo di Gerusalemme, l’Università Popolare di Formigine e l’Associazione ‘Le Graffette’, con il patrocinio del Comune di Formigine e con il sostegno della Fondazione di Modena, ricordano quell’evento, in occasione della Giornata della Memoria.

Domenica 31 gennaio si terrà infatti la conferenza di Francesco Maria Feltri, alle ore 17 in diretta streaming sul canale Youtube dell'Università Popolare di Formigine, per riportare alla mente l’immagine che fu presentata da Hannah Arendt e dell’ormai tristemente celebre formula sulla 'banalità del male'.

Nella foto: una rosa posta a fianco della pietra d’inciampo che ricorda il beato Odoardo Focherini in piazza Costituente a Mirandola.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 

Modenamoremio
Articoli Correlati
Bastiglia, Giorno della Memoria: domani proiezione 'La verità negata'
La Provincia
28 Gennaio 2020 - 15:35- Visite:1083
Memoria, Segre: 'Siate vigili nel respingere xenofobia e razzismo'
Societa'
24 Gennaio 2020 - 12:52- Visite:995
Il giorno della Memoria: tutti gli appuntamenti di oggi
La Provincia
27 Gennaio 2018 - 09:31- Visite:832
Il giorno della memoria
Societa'
27 Gennaio 2020 - 09:58- Visite:818
'Shalom Villa Emma', il libro per il giorno della memoria
Societa'
25 Gennaio 2021 - 10:57- Visite:791

Societa' - Articoli Recenti
Diocesi di Modena, nuovo valzer di ..
Don Luciano Venturi nominato parroco delle parrocchie della Beata Vergine Assunta a ..
28 Novembre 2021 - 11:15- Visite:276
Demotivati e ansiosi: sempre più ..
Sono le motivazioni di maggior disagio emerse nel confronto con gli psicologi. Enorme ..
28 Novembre 2021 - 11:00- Visite:84
Primo caso in Italia di variante ..
Il genoma è stato sequenziato presso il Laboratorio di Microbiologia Clinica, Virologia e ..
27 Novembre 2021 - 19:48- Visite:1143
Covid a Modena, 136 contagi e due ..
I sintomatici sono 58, gli asintomatici 78. Due le persone ricoverate in Reparto
27 Novembre 2021 - 17:10- Visite:2161
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40- Visite:366050
'Altro che Tachipirina, ecco come ..
L'ex primario del Pronto soccorso di Modena: 'Antinfiammatori ai primi sintomi e poi, se il ..
31 Gennaio 2021 - 14:37- Visite:292328
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11- Visite:183274
Il sindacato dei carabinieri: ..
‘Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39- Visite:180804