La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Protesta 'Dai Mo' all'Agenzia delle Entrate

La Pressa
Logo LaPressa.it

Striscioni davanti alle porte degli uffici di via Costellazioni del Movimento di lavoratori. Campagna di sensibilizzazione sulla crisi del mondo del lavoro


Protesta 'Dai Mo' all'Agenzia delle Entrate

'All'alba, davanti alle porte dell'Agenzia delle entrate di Modena e Reggio Emilia, sono stati appesi striscioni di protesta e sensibilizzazione per la grave crisi che sta colpendo il tessuto sociale più esposto alle scelte economiche e politiche di Confindustria, governo ed Unione Europea a seguito del Lockdown da Covid-19'. A rivendicare l'azione dimostrativa e la campagna  «Chiuso per Covid. Paghiamo l'anno prossimo», il movimento 'Dai Mo!' che parafrando lo slogan della campagna elettorale del Sindaco Giancarlo Muzzarelli, vuole porre al centro dell'attenzione le difficoltà e gli effetti negativi della crisi provocata dall'emergenza Covid da operai, disoccupati, piccole partite iva, impiegati, commessi.

'Siamo i lavoratori che mandano avanti questo Paese, sempre più precari, sempre più tartassati, sempre più incazzati' recita il volantino lasciato davanti alle sedi dell'Agenzia, firmato 'Dai Mò!'.

'Perché i nostri soldi stanno finendo, arrivare alla fine del mese è sempre più difficile, ma a suon di finanziamenti e di accordi europei le tasche dei grandi industriali, delle banche e dei politicanti si gonfiano sempre di più. Li hanno chiamati 'Recovery Fund' e 'potenza di fuoco' del governo Conte, ma si tratta di vere e proprie iniezioni di denaro pubblico che andranno nei conti dei soliti noti, magari anche nei paradisi fiscali di Confindustria, e verranno sperperati in grandi opere inutili, cementificazioni, controllo militare e speculazioni di borsa. Tutti debiti che chiederanno di pagare a noi, che siamo già in rosso, con prelievi, tasse e austerità, mentre i loro profitti e patrimoni sono intoccabili, perché per loro la crisi non esiste'.

Continua il volantino firmato Dai Mò: 'Chi decide sul denaro pubblico? Chi decide sulle nostre vite e sul nostro futuro? Gli stessi che vogliono farci scegliere tra la nostra salute e un misero stipendio, tra l’indebitamento e gli stenti. La crisi la paghino loro! Blocco degli affitti e dei mutui. No all'aumento dei prezzi. No a delegare la gestione delle risorse alla Troika, ai partiti alle lobby dell’industria e della finanza'.

I lavoratori firmatari del volantino e degli striscioni di protesta evidenziano come la crisi economica sia stata scaricata da Confindustria, governo ed Unione Europea sulle spalle delle classi popolari, e come di fronte a un autunno che si preannuncia tragico occorra un radicale cambio di rotta: 'L’unica ripartenza che accettiamo è soldi subito sui conti dei lavoratori, disoccupati, partite iva e piccole attività! A noi i debiti a voi i profitti: Ora basta! Cacciate i soldi!'


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Societa' - Articoli Recenti
Resistenza, è morto il comandante ..
Nel Dopoguerra divenne sindaco di Correggio ma venne arrestato nel '47, accusato ..
25 Ottobre 2020 - 14:36- Visite:108
Dpcm, Conte non ascolta le Regioni: ..
Sono sospese anche le attività di palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, ..
25 Ottobre 2020 - 11:47- Visite:772
Spaccia sotto il cavalcavia Cialdini:..
E' un 20enne tunisino, irregolare, colto il flagranza dai Carabinieri mentre vendeva cocaina..
25 Ottobre 2020 - 09:31- Visite:208
Covid, su 123 casi nel modenese 2 in ..
A Modena città 48 casi, a Carpi 9, undici casi a San Prospero. Quattro casi a Soliera e ..
24 Ottobre 2020 - 18:21- Visite:2628


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:124104
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:70421
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:68405
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51892