Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
Omnispower
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Studio Aurora - Cerca la casa dei tuoi sogni
notiziarioLa Nera

Mafie, messo sotto scorta il giurista emiliano Elia Minari

La Pressa
Logo LaPressa.it

Il dispositivo di protezione, gestito dal personale della Polizia, è stato emesso dal Prefetto Iolanda Rolli, d'intesa con il Questore Giuseppe Ferrar


Mafie, messo sotto scorta il giurista emiliano Elia Minari
Il giurista reggiano Elia Minari è stato messo sotto scorta. Dalle parole di un detenuto in carcere sarebbe emerso il rischio per l'incolumità fisica del fondatore dell'associazione culturale antimafia 'Cortocircuito' (nel 2009) le cui inchieste rientrano negli atti di alcuni processi contro la 'ndrangheta come 'Grimilde', sono state citate in 'Aemilia', e diedero il via all'iter per lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune di Brescello. Il dispositivo di protezione, gestito dal personale della Polizia, è stato emesso dal Prefetto Iolanda Rolli, d'intesa con il Questore Giuseppe Ferrari e i comandanti di Carabinieri e Guardia di finanza. Minari era già considerato una persona 'esposta', dopo aver ricevuto nel 2018 delle minacce in aula da uno degli imputati del maxi processo Aemilia. L'anno scorso aveva organizzato un tour dei beni confiscati alla mafia, subendo dei danneggiamenti nelle giornate immediatamente precedenti all'iniziativa. Il reggiano coordina attualmente l'Osservatorio Permanente Legalità dell'Università di Parma. 'Desideriamo ringraziare le forze dell'ordine per essersi prontamente attivate a tutela dell'incolumità di Elia. Ci teniamo ad esprimere massima vicinanza e sostegno al nostro fondatore che- con coraggio e impegno- non si è mai fermato, dimostrando che è possibile essere cittadini attivi, consapevoli e promotori di legalità', dicono dall'associazione Cortocircuito. 'Elia non è solo', aggiungono.


Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Omnispower

La Nera - Articoli Recenti
Aggredì e rapinò Emilio Salemme: ..
Udienza preliminare oggi per l'uomo che insieme ad un complice (entrambi irreperibili) è ..
02 Febbraio 2023 - 04:41
Senegalese aggredisce la ex, la ..
La 40enne era stata soccorsa dai sanitari del 118, che l'avevano medicata
01 Febbraio 2023 - 19:40
Tentano di rubare in un bar: ..
Rinvenuti un’asta di metallo e un guanto da lavoro destro, corrispondente al modello del ..
01 Febbraio 2023 - 14:27
Mafie, confiscato il patrimonio di ..
Tolti al 67enne - arrestato nel gennaio 2015 nell'ambito dell'operazione Aemilia contro la ..
01 Febbraio 2023 - 14:05
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati ..
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli ..
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' ..
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ..
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39