Modena, vendevano crediti fiscali inesistenti: arrestati imprenditori
Radio Birikina
Acof onoranze funebri
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Radio Birikina
notiziarioLa Nera

Modena, vendevano crediti fiscali inesistenti: arrestati imprenditori

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sequestrati immobili ed autovetture di valore, tra cui una Maserati, un appartamento nel centro di Napoli in corso Vittorio Emanuele ed un deposito di vini


Modena, vendevano crediti fiscali inesistenti: arrestati imprenditori
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Mercoledì la Guardia di Finanza di Modena ha arrestato due imprenditori accusati di creare e vendere crediti fiscali inesistenti e ha sequestrato beni per oltre 2,5 milioni di euro.
I due indagati sono gravemente indiziati di essere i promotori di un'associazione per delinquere che ha compiuto reati societari e fiscali finalizzati all'effettuazione di indebite compensazioni utilizzando crediti tributari inesistenti.
Il provvedimento cautelare è stato emesso all'esito di una attività d'indagine partita a settembre 2021, che ha portato all'iscrizione nel registro degli indagati, a vario titolo, 34 persone. In particolare, le indagini svolte hanno consentito di individuare un sodalizio che, mediante varie società a loro direttamente o indirettamente riconducibili distribuite ne! Centro e nel Nord Italia, nonché attraverso l'intervento di consulenti fiscali compiacenti, ha presentato bilanci societari riportanti fatti materiali rilevanti non rispondenti al vero e modelli dichiarativi Iva con dati fittizi al fine di far emergere crediti fiscali inesistenti, per un valore pari a quello oggetto del provvedimento di sequestro emesso dal Gip.



Questi crediti venivano ceduti, prevedendo una 'tariffa' pari al 20% del loro valore nominale, a terzi imprenditori che li utilizzavano per abbattere le imposte dovute. L'analisi effettuata dai Finanzieri sulla documentazione contabile ed informatica, acquisita in occasione della perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica ed eseguita nel luglio dello scorso anno, ha permesso di ricostruire, altresì, come alcuni indagati avessero rilevato la proprietà di una squadra di calcio (all'epoca dei fatti militante in serie C e poi dichiarata fallita) in grave situazione debitoria, soprattutto con l'Erario, 'risanandola' grazie all'utilizzo di crediti fittizi per circa 3 milioni di curo.
Gli indagati colpiti dalla misura cautelare personale sono stati rintracciati presso le proprie abitazioni a Milano e Napoli.

Sono state sottoposte a sequestro preventivo disponibilità finanziarie, beni immobili e mobili registrati per un valore complessivo pari ad oltre 2,5 milioni di euro. Sono stati sequestrati immobili ed autovetture di valore, tra cui una Maserati, un appartamento nel centro di Napoli in corso Vittorio Emanuele ed un deposito commerciale di vini a Sirmione sul lago di Garda.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Acof onoranze funebri

Udicon
La Nera - Articoli Recenti
Camorra, a Bologna sequestro da 100 milioni a due imprenditori campani
L’attività ha permesso di assicurare allo Stato 161 beni immobili, tra fabbricati e ..
05 Luglio 2024 - 17:29
Cavezzo, sequestrati 280mila euro a un imprenditore edile per evasione
Attraverso un'altra impresa, sempre riconducibile all’indagato ed anch’essa sconosciuta ..
05 Luglio 2024 - 10:49
Centri a luci rosse oltre ai massaggi: operazione nazionale della Polizia, 14 controllati a Modena
In città identificate 28 persone. In concomitanza 400 operatori della Polizia di Stato ..
04 Luglio 2024 - 14:20
Condannati i tre autori del colpo all'Unicredit di viale Corassori
Otto anni e 4 mesi in primo grado per i tre pregiudicati originari della provincia di ..
04 Luglio 2024 - 10:55
La Nera - Articoli più letti
L'orrore di Reggio: bambini affidati a persone malate e stupratori
Dall'inchiesta condotta dai Carabinieri emerge una realtà inquietante, da film horror. Due ..
28 Giugno 2019 - 09:33
Orrore Bibbiano, la Bolognini e gli elettrodi a mani e piedi dei bimbi
Ed ecco il video integrale del convegno, patrocinato dalla Regione, 'Quando la notte abita ..
29 Luglio 2019 - 07:00
Bibbiano, minore usata come 'cavia' da Foti per dimostrare sue teorie
La lettura della ordinanza del Gip. Il caso della ragazza che mai risulta essere stata ..
04 Agosto 2019 - 15:14
Da Pavullo a Sassuolo, partorisce in ambulanza
E' successo nella notte, protagonista una donna residente nell'alto Frignano. Dopo il ..
18 Febbraio 2018 - 22:39