A Sassuolo è arrivato al traguardo il progetto 'Cuore in Comune'
Società Dolce: fare insieme
Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Società Dolce: fare insieme
notiziarioLa Provincia

A Sassuolo è arrivato al traguardo il progetto 'Cuore in Comune'

La Pressa
Logo LaPressa.it

L'ex presidente Pancani: ?La presenza di un apparecchio con queste caratteristiche ha per noi un valore inestimabile'


A Sassuolo è arrivato al traguardo il progetto 'Cuore in Comune'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giunge a compimento a Sassuolo il progetto “Cuore in Comune” per la tutela della salute, la prevenzione e la sensibilizzazione dei cittadini alla cultura del primo soccorso. Grazie al progetto della Armando Curcio Comuni d'Italia, arriva nella struttura della Sanmichelese Sassuolo un nuovo defibrillatore di ultima generazione per la sicurezza dei cittadini e delle famiglie che ogni giorno frequentano l’area sportiva.

Il progetto, partito qualche mese fa prevede di dare alla Sanmichelese Sassuolo un defibrillatore da posizionare vicino al bar, all’ingresso della struttura. Questo nuovo dispositivo permetterà al personale della struttura di intervenire immediatamente in caso di arresto cardiaco, malore che purtroppo può colpire chiunque. Ogni giorno, infatti, in Italia, sono 160 le persone che vengono colpite improvvisamente da attacco cardiaco: si tratta di persone sane di tutte le età, dagli adulti, fino ai giovani e ai bambini.

In questi casi, la presenza e il buon uso di un defibrillatore aumentano del 30% le possibilità di sopravvivenza.

«Il Dae sarà posizionato all’ingresso della polisportiva, quindi vicino al bar – ci spiega l’ex presidente Ermanno Pancani – La Sanmichelese vanta 250 atleti tesserati, ma i nostri impianti sono frequentati anche da altre squadre, non solo dai nostri giocatori, tant’è che nell’area sportiva, ogni giorno, transitano circa dalle 100 alle 150 persone. L’età media dei fruitori dei nostri impianti va dagli 8 ai 40 anni, ma avendo anche squadre di amatori, troviamo a volte anche i cinquantenni e oltre. Da sempre siamo molto sensibili a questo argomento e la presenza di un defibrillatore ci permette di garantire un’ alta capacità di intervento: siamo infatti partiti anni fa nel sensibilizzare i fruitori della struttura al tema della sicurezza e l’avere a disposizione uno strumento in grado di dialogare direttamente con le apparecchiature del pronto intervento e di “auto-monitorarsi” per verificare eventuali possibilità di malfunzionamento e per poter essere immediatamente assistito da un centro operativo 24 ore su 24, è per noi davvero fondamentale.

In una struttura come la nostra – conclude Pancani - il valore di questo defibrillatore è quindi inestimabile».
Il Progetto 'Cuore in Comune' ha coinvolto le aziende del territorio la cui adesione ha reso possibile questo importante traguardo che interessa l’area sportiva sassolese. Il lavoro, infatti, prevede anche un'importante azione di sensibilizzazione dei cittadini dei rispettivi comuni, tramite la pubblicazione di un libro sul primo soccorso e sull'uso degli strumenti salvavita. Il libro contiene anche una mappa dei defibrillatori già disponibili sul territorio comunale e sarà diffuso gratuitamente alle scuole e ai cittadini tramite le attività del territorio che hanno sostenuto il progetto. Una App con gli stessi contenuti da oggi può essere installata sul cellulare di tutti i cittadini e su tablet e computer. In questo modo si porta a compimento a Sassuolo un percorso di formazione che, assieme agli strumenti già disponibili sul territorio, alimenta la cultura del primo soccorso e attiva la catena salvavita, aumentando il grado di sicurezza dei cittadini.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Mivebo

Onoranze funebri Gibellini
La Provincia - Articoli Recenti
Palagano, riapre il ponte sulla Provinciale
Il ponte era chiuso dallo scorso lunedì 6 maggio, per consentire un intervento di ..
22 Luglio 2024 - 12:43
Carpi, malore: morto a 70 anni l'allenatore di nuovo Marino Cini
'Lo ricorderemo come professionista, ma soprattutto come uomo in grado di infondere i valori..
22 Luglio 2024 - 12:32
Pavullo, coltivava marijuana: denunciato 47enne
I carabinieri della Compagnia di Pavullo hanno notato in una zona campestre una coltivazione..
21 Luglio 2024 - 14:46
Controlli stradali: 3 patenti ritirate dai Carabinieri in poche ore
Tutte per guida in stato di ebbrezza alcolica. Nel corso dei controlli anche 4 giovani ..
21 Luglio 2024 - 12:47
La Provincia - Articoli più letti
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Nonantola, sfrattata e con una gamba rotta vive in auto
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43
'Bonaccini si lamenta di Figliuolo, ma a Nonantola dopo 4 anni ricostruzione ferma alla metà'
I consiglieri comunali di Forza Italia Platis e Casano: 'Lasciate senza rimborsi le famiglie..
15 Agosto 2023 - 09:36
Vignola, il coronavirus ha ucciso titolare Bar Italia. Aveva 64 anni
Vignola piange anche Nerino Vezzelli, storico titolare del Bar Italia di via Garibaldi a ..
23 Marzo 2020 - 21:48