La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLa Provincia

Dieci euro per provare scarpe: è il primo negozio in Emilia Romagna

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sarebbero diversi i casi segnalati a Federconsumatori, tutti relativi al negozio Kiki Sport di Mirandola


Dieci euro per provare scarpe: è il primo negozio in Emilia Romagna

'Una ragazza entra in un negozio di articoli sportivi della provincia e prova alcune paia di scarpe. Non acquista nulla, ringrazia ed esce; il negoziante però la ferma e perentoriamente la informa che deve pagare 10 euro per aver provato le scarpe, non avendo effettuato alcun acquisto. Una richiesta, dice il commerciante, legata agli abusi di chi prova le scarpe per poi acquistarli su qualche sito di e-commerce. La ragazza, sorpresa per la richiesta, segnala che la cosa non è indicata in negozio e chiede se la stessa richiesta viene fatta a tutti coloro che non acquistano, oppure è a discrezione del negoziante; il commerciante le risponde che non è necessario che sia indicato, che nel suo negozio le regole sono quelle, e che decide lui chi deve pagare e chi no. La ragazza decide di non sottomettersi ad una richiesta che giudica ingiusta, e non paga la cifra richiesta. Nei giorni successivi, passando davanti al negozio, scopre che è stato esposto all'interno un cartello che seccamente prevede un costo di 10 euro per la prova delle calzature'. Così in una nota Federconsumatori

'Sono diversi i casi segnalati a Federconsumatori, tutti relativi al negozio Kiki Sport di Mirandola, in quello che probabilmente è il primo caso in Emilia Romagna, dopo quelli recenti in Toscana (Sarzana e Prato) e a Trento. Una signora di Mirandola ha segnalato di aver appreso della richiesta solo una volta all'interno del negozio e che la cosa veniva giustificata con gli abusi di qualcuno. La signora ha abbandonato immediatamente il locale, che certamente non frequenterà più nel futuro. Sulla legittimità di una richiesta di questa natura vi sono pareri contrastanti; per alcuni sarebbe legittimo richiedere una quota per una sorta di “consulenza” sull'acquisto, meglio se come acconto per un futuro acquisto. Per altri si tratta di una richiesta illegittima, che va segnalata alle autorità competenti, che debbono sanzionare l'esercente. Le stesse Associazioni del commercio si sono espresse criticamente su questa modalità, non appoggiandola - continua l'associazione di consumatori -. In ogni caso è necessario che una regola così discutibile, come quella di far pagare la prova di abiti o calzature, sia indicata con grande evidenza all'ingresso del locale commerciale, e non al proprio interno. Questo per consentire al cliente di scegliere se entrare o meno. Inoltre deve essere specificato che la regola sarà applicata a tutti i non acquirenti, e non in modo arbitrario. Con queste chiare indicazioni il commerciante si troverebbe probabilmente con una clientela “selezionata”, ma altrettanto probabilmente con una notevole riduzione del volume d'affari. Perché pare evidente che non siano modalità “artigianali” come questa a consentire al piccolo commercio di competere coi giganti del web; una modalità che al contrario crea soltanto effetti controproducenti. Ma il tema esiste, e come Federconsumatori siamo disponibili a ragionare di modalità legittime, come ad esempio il divieto di fotografare le merci in negozio ed i dati posti sulle relative scatole, segnale assai probabile dell'intenzione di acquistare sul web quanto si è provato in negozio. L'invito di Federconsumatori Modena è quello di non entrare nei negozi che espongono cartelli dove si comunica la possibilità di essere chiamati a pagare la prova di abiti o scarpe. Qualora la cosa non sia indicata bisogna sempre rifiutarsi di pagare, valutando una segnalazione dei fatti alla Polizia Municipale'.

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
'Commissione Bibbiano, M5S inizia opera di insabbiamento'
Politica
07 Agosto 2019 - 14:23- Visite:74179
Coronavirus, scuole tutte chiuse in Emilia Romagna per altri 8 giorni
Societa'
29 Febbraio 2020 - 08:00- Visite:44588
Critiche raccolta fondi, Bonaccini minaccia: 'Ci vediamo in tribunale'
Politica
05 Gennaio 2020 - 06:26- Visite:41378
Coronavirus, il Governo chiude anche la provincia di Modena
Societa'
07 Marzo 2020 - 20:36- Visite:34677
Coronavirus, da domani tutte le scuole chiuse in Emilia Romagna
Societa'
23 Febbraio 2020 - 16:53- Visite:30766
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta è la stessa della Bassa modenese
La Provincia
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:30645
La Provincia - Articoli Recenti
La mappa de nuovi contagi: 17 casi a ..
Si registrano anche 5 nuovi casi a Sassuolo e Formigine, 3 a Castelvetro, San Felice, Novi e..
19 Marzo 2020 - 18:09- Visite:2628
Restrizioni violate, altri 20 ..
I risultati dei controlli di Polizia di Stato e Carabinieri, in tutta la provincia nelle ..
19 Marzo 2020 - 15:10- Visite:207
Mirandola, ampliata l’area per il ..
Fino a 26 posti letto dedicati ai pazienti con sospetto coronavirus e in attesa di tampone. ..
18 Marzo 2020 - 19:14- Visite:194
Parchi e cimiteri chiusi anche a ..
Il nuovo provvedimento si aggiunge ai messaggi lanciati tramite i social, via sms e ..
17 Marzo 2020 - 18:35- Visite:710


La Provincia - Articoli più letti


Nonantola, sfrattata e con una gamba ..
La drammatica vicenda di Simona. Il sindaco di Nonantola, sollecitato anche da dirigente ..
18 Ottobre 2018 - 10:43- Visite:152254
Orrore di Bibbiano, onlus coinvolta ..
Trincia: 'Arrestato Claudio Foti, responsabile del Centro Hansel e Gretel, lo stesso da cui ..
27 Giugno 2019 - 15:22- Visite:30645
Rintracciata la mamma scomparsa col ..
Ora i carabinieri procederanno come previsto dalla legge per sottrazione di minore, sempre ..
29 Settembre 2019 - 10:57- Visite:30395
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:22720