Per far funzionare bene questo sito, a volte installiamo sul tuo dispositivo dei piccoli file di dati che si chiamano "cookies". Anche la maggior parte dei grandi siti fanno lo stesso. Puoi scegliere a quali cookies vuoi negare il tuo consenso deselezionando le voci seguenti e cliccando su SALVA LE MIE SCELTE. Maggiori informazioni sulla nostra Privacy Policy.

Cookies Essenziali
Cookies Analitici
Cookies Pubblicitari
Cookies Social

La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
notiziarioLettere al Direttore

Il Reddito di cittadinanza, un progetto antropocratico

Data: / Categoria: Lettere al Direttore
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Il reddito di cittadinanza è stata una realtà in Campania dal 2003 al 2009. Ma Roma dove troverà i soldi?


Il Reddito di cittadinanza, un progetto antropocratico
 
Esiste una teoria sulla necessità del Reddito di Cittadinanza. 'I governi del mondo, nelle proprie circostanze, devono individuare linee generali modernamente rispondenti alle società complessive. L’evoluzione tecnologica che meccanicamente riduce al minimo i costi di produzione rende fattibile l'Istituzione del Reddito di Cittadinanza, originato dal merito di noi tutti che abbiamo cercato, immaginato e poi trovato soluzioni di ingegno contro la fatica fisica. La disoccupazione è dunque un effetto dello sviluppo, una non-necessità di qualcosa, e il fatto che questa salutare conseguenza sia percepita come un male da combattere insinua il dubbio sulle capacità e cognizioni degli uomini preposti a trovare quelle linee generali appropriate alle società del mondo. Per far fronte al problema del lavoro, finora, i governi hanno istituito vere e proprie macchine burocratiche, fabbriche occupazionali in cui far confluire i nuovi e futuri esclusi dal ciclo produttivo, rotelle interposte in un meccanismo in perpetuo ampliamento, dove il salario garantito da un impiego non è altro che il reddito di cui ogni uomo e donna è bisognoso, non per appagamento professionale, non per aspirazione individuale ma solamente per sopravvivenza. Se nella logica si guarda il non-problema da un punto di vista pratico, il reddito di cittadinanza è l’inevitabile e attesa conseguenza del progresso, la meravigliosa prospettiva del bene di tutti, la splendida rivelazione universale. La campagna informativa che abbiamo avviato si propone di suscitare analisi e riscontri, per dimostrare che il reddito di cittadinanza è possibile senza danno per alcuno, e che la sua istituzione ci porta a motivare le umane energie, quelle migliori e quelle bastanti, per conseguire il cambiamento favorevole al servizio della comunità, in direzione di ogni uomo e donna.'

Ora, al lettore della Pressa che, dopo aver letto quanto sopra, sta sorridendo e scuotendo la testa, propongo la lettura di quanto segue che non è una teoria ma la semplice verità: il reddito di cittadinanza è stata una realtà in Campania dal 2003 al 2009! 

Il Reddito di cittadinanza consiste in un contributo mensile di 350 euro per nucleo familiare che la Regione Campania assegna alle famiglie con reddito annuo inferiore ai 5000 euro.

Nel 2005, sono state individuate oltre 18.000 famiglie – per un totale di circa 49.000 persone – come beneficiarie del Reddito di Cittadinanza e altrettanti individui – tra residenti comunitari ed extracomunitari – sono chiamati a beneficiarne

Al Reddito di Cittadinanza si affiancano una serie di misure, tutte miranti a contrastare la povertà e l’esclusione sociale attraverso il sostegno al lavoro, all’istruzione, alla formazione, ai servizi socio-sanitari, ai trasporti e alle attività culturali.

L’Autoimpiego è una di esse. Con l’Autoimpiego, la Regione Campania intende elevare il lavoro a fattore di identità sociale, sostenendo l’imprenditorialità e cercando di contrastare la disoccupazione e l’economia informale.

Per chi conosce il deficit della Regione Campania non sarà difficile calcolare a quanto potrà ammontare nei prossimi anni, quando si aggiungeranno mensilmente altri 35 milioni di euro derivanti dal costo del Reddito di Cittadinanza: una semplice operazione matematica. Sembra un'invenzione del teatro di Pulcinella o di Bassolino, se preferite, ma dubito che scatenerà proteste nei cittadini modenesi: troppo impegnati a lavorare, fare quattrini e pagare le tasse. Al resto ci sta pensando Roma, e al reddito di Cittadinanza si aggiungerà il reddito di dignità e il reddito di inclusione... finalmente la panacea contro lo spettro della Disoccupazione... ma dove troveranno i soldi ??

 Massimo Guerrini 


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Libera, le consulenze di Enza Rando
Quelli di Prima
28 Marzo 2017 - 19:36- Visite:11696
Alleanze, i bersaniani ora gelano il Pd
Politica
31 Ottobre 2017 - 19:50- Visite:11218
Stoma care: 230 quintali di materiale sanitario per i malati ..
Oltre Modena
21 Ottobre 2017 - 13:21- Visite:11165
'Mutina, l’alba dell’impero', Gabriele Sorrentino racconta la ..
Che Cultura
29 Luglio 2017 - 17:46- Visite:11133
Autonomia Emilia Romagna, Bonaccini tratta col Governo
Politica
31 Luglio 2017 - 18:08- Visite:10874
Fattore R, la Cernobbio romagnola
Economia
08 Settembre 2017 - 19:57- Visite:10812
Lettere al Direttore - Articoli Recenti
'Allungo le fronde ma vedo poco, a ..
La lettera di Albero 42, un lettore affezionato de La Pressa: 'Vogliono ..
24 Maggio 2018 - 13:08- Visite:536
Contratto del cambiamento? Questo è un ..
Uno strano modo di cercare il 'compromesso', certamente più facile nel ..
18 Maggio 2018 - 23:31- Visite:308
'RelArte è una associazione libera, ..
Anna Beatrice Borrelli risponde alla lettera di una nostra lettrice
09 Maggio 2018 - 13:31- Visite:319


Lettere al Direttore - Articoli più letti


Soffiatori a motore e foglie cadenti: si..
Basti pensare che ogni soffione a motore sposta, in un ora di servizio, un..
03 Novembre 2017 - 17:42- Visite:15446
Evasione fiscale.......una gara a chi ..
11 Ottobre 2017 - 22:03- Visite:12489
Bimbo non accettato al corso di ..
'Ci sono bimbi che saranno futuri ragazzi che vengono emarginati dalle ..
28 Ottobre 2017 - 00:40- Visite:11322

Feed RSS La Pressa

Contattaci

Feed RSS La Pressa

Contattaci