La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
notiziarioSport

Castelfranco, ancora un rigore: ma a Nibbiano finisce pari

La Pressa
Logo LaPressa.it

Da segnalare la sorprendente vittoria del Fiorano sul Felino (3-0), quella del Formigine ad Arceto per 4-2, quella della Sanmichelese a Castelvetro


Castelfranco, ancora un rigore: ma a Nibbiano finisce pari

Quattro rigori in tre partite, cinque in sei gare con la coppa, una media di 1,3 rigori ogni novanta minuti. Facendo una proiezione, a fine stagione, di questo passo, si arriverà a 45 rigori a favore esclusa la coppa: pazzesco. Stiamo ovviamente parlando del Castelfranco (ma credo si sia capito), che anche domenica, nello scontro tra big sul campo della corazzata Nibbiano Valtidone, ha avuto un altro rigore a favore trasformato ancora una volta da Leonardi, infallibile dal dischetto, rigore che però non è servito a cogliere una pesantissima vittoria sul campo dei piacentini che, sotto di due gol, hanno pareggiato nel finale, poi a tempo scaduto, il gol della vittoria l'avrebbero anche segnato e meritato, ma l'arbitro ha visto uscire la palla e ha annullato il 3-2 tra le vibranti proteste dei locali.
Che per la verità, hanno usufruito pure loro di un rigore, trasformato dall'ex di turno Valim, ma si tratta del primo stagionale (due sono invece i rigori contro).

La partita di domenica ha comunque detto che il Castelfranco se la giocherà fino in fondo per i primi posti visto che oltre al notevole vantaggio di avere sempre il rigorino a favore che ti sblocca la partita (succede così ormai da un anno e mezzo, non lo diciamo noi, ma i numeri come sempre inconfutabili), il Nibbiano continua a stentare e la Piccardo, altra big, finora è stata disastrosa. L'unica che per ora può competere con le prime è il Rolo dell'ottimo Ferraboschi, non a caso al primo posto assieme al Castelfranco.
Per quanto riguarda le altre modenesi, da segnalare la sorprendente vittoria del Fiorano sul Felino (3-0), quella del Formigine ad Arceto per 4-2, quella della Sanmichelese a Castelvetro, che in pratica sta schierando la formazione juniores,  mentre sono tornate sulla terra il San Felice travolto dall'Agazzanese (5-0) e la Cittadella, battuta in casa 3-0 dalla Folgore Rubiera.

Nel girone B di Promozione fari puntati sulla Pieve che si impone 2-0 sulla Quarantolese con una doppietta di El Madi e guadagna la vetta assieme alla Vignolese, che porta a casa un buon punto dal campo del Baiso Secchia (0-0).
E' stata comunque la giornata delle sorprese, quella più clamorosa arriva da Campagnola con l'incredibile vittoria del Persiceto per 1-0 con una rete di Sanci. Va comunque detto che i reggiani hanno lasciato partire, proprio nell'ultimo giorno di mercato, il colpo dell'estate, ovvero quel Gripshi passato alla Modenese, dimostrando che non puntano così tanto in alto. L'altra sorpresa è la sconfitta della Solierese sul campo del modesto Castelnuovo, andato in gol in avvio con Chiappini. Ma le sorprese non sono finite: il Luzzara che batte 2-1 una delle favorite per la vittoria finale, il Fabbrico, con la doppietta di Aracri (di Santurro su rigore il gol de reggiani di Pellacani). Vittoria sorprendente, ma fino a un certo punto, quella del Vezzano a Castellarano per 3-2 (le reti: 22' Piermattei F. (V), 50' Galli (C), 59' Aurea (V), 74' Forti (C), 75' Piermattei F. (V). La Riese travolge 4-0 un Galeazza con un organico inadeguato alla categoria (reti: 45' Carvisiglia, 60' Sadik, 63' Sackey70' Okphebolo). La Scandianese va sotto col Cavezzo (gol al 20' di Di Blasio), poi la ribalta con le reti al 29' di Gazzani e all'82' di Corbelli. Partita dalle mille emozioni quella tra Modenese e Polinago con tanto di rissa in tribuna: alla fine la spunta la squadra di Pivetti con una rete al 92' di Lusvarghi; in precedenza avevano segnato Guidetti (M), Bernardo (P), Fraccaro (P)) e Ouattara (M).

Matteo Pierotti  
 
Nella foto Vincenzo Conte, allenatore del Castelfranco

Quattro rigori in tre partite, cinque in sei gare con la coppa, una media di 1,3 rigori ogni novanta minuti. Facendo una proiezione, a fine stagione, di questo passo, si arriverà a 45 rigori a favore esclusa la coppa: pazzesco. Stiamo ovviamente parlando del Castelfranco (ma credo si sia capito), che anche domenica, nello scontro tra big sul campo della corazzata Nibbiano Valtidone, ha avuto un altro rigore a favore trasformato ancora una volta da Leonardi, infallibile dal dischetto, rigore che però non è servito a cogliere una pesantissima vittoria sul campo dei piacentini che, sotto di due gol, hanno pareggiato nel finale, poi a tempo scaduto, il gol della vittoria l'avrebbero anche segnato e meritato, ma l'arbitro ha visto uscire la palla e ha annullato il 3-2 tra le vibranti proteste dei locali.
Che per la verità, hanno usufruito pure loro di un rigore, trasformato dall'ex di turno Valim, ma si tratta del primo stagionale (due sono invece i rigori contro).

La partita di domenica ha comunque detto che il Castelfranco se la giocherà fino in fondo per i primi posti visto che oltre al notevole vantaggio di avere sempre il rigorino a favore che ti sblocca la partita (succede così ormai da un anno e mezzo, non lo diciamo noi, ma i numeri come sempre inconfutabili), il Nibbiano continua a stentare e la Piccardo, altra big, finora è stata disastrosa. L'unica che per ora può competere con le prime è il Rolo dell'ottimo Ferraboschi, non a caso al primo posto assieme al Castelfranco.
Per quanto riguarda le altre modenesi, da segnalare la sorprendente vittoria del Fiorano sul Felino (3-0), quella del Formigine ad Arceto per 4-2, quella della Sanmichelese a Castelvetro, che in pratica sta schierando la formazione juniores,  mentre sono tornate sulla terra il San Felice travolto dall'Agazzanese (5-0) e la Cittadella, battuta in casa 3-0 dalla Folgore Rubiera.

Nel girone B di Promozione fari puntati sulla Pieve che si impone 2-0 sulla Quarantolese con una doppietta di El Madi e guadagna la vetta assieme alla Vignolese, che porta a casa un buon punto dal campo del Baiso Secchia (0-0).
E' stata comunque la giornata delle sorprese, quella più clamorosa arriva da Campagnola con l'incredibile vittoria del Persiceto per 1-0 con una rete di Sanci. Va comunque detto che i reggiani hanno lasciato partire, proprio nell'ultimo giorno di mercato, il colpo dell'estate, ovvero quel Gripshi passato alla Modenese, dimostrando che non puntano così tanto in alto. L'altra sorpresa è la sconfitta della Solierese sul campo del modesto Castelnuovo, andato in gol in avvio con Chiappini. Ma le sorprese non sono finite: il Luzzara che batte 2-1 una delle favorite per la vittoria finale, il Fabbrico, con la doppietta di Aracri (di Santurro su rigore il gol de reggiani di Pellacani). Vittoria sorprendente, ma fino a un certo punto, quella del Vezzano a Castellarano per 3-2 (le reti: 22' Piermattei F. (V), 50' Galli (C), 59' Aurea (V), 74' Forti (C), 75' Piermattei F. (V). La Riese travolge 4-0 un Galeazza con un organico inadeguato alla categoria (reti: 45' Carvisiglia, 60' Sadik, 63' Sackey70' Okphebolo). La Scandianese va sotto col Cavezzo (gol al 20' di Di Blasio), poi la ribalta con le reti al 29' di Gazzani e all'82' di Corbelli. Partita dalle mille emozioni quella tra Modenese e Polinago con tanto di rissa in tribuna: alla fine la spunta la squadra di Pivetti con una rete al 92' di Lusvarghi; in precedenza avevano segnato Guidetti (M), Bernardo (P), Fraccaro (P)) e Ouattara (M).

Matteo Pierotti  
 
Nella foto Vincenzo Conte, allenatore del Castelfranco



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Matteo Pierotti
Matteo Pierotti

Mi chiamo Matteo Pierotti, faccio il giornalista sportivo da quasi trent’anni, gli ultimi dieci da professionista prima a L’Informazione di Modena poi a Prima Pagina  Mod..   Continua >>




Sport - Articoli Recenti
Il Modena calcio femminile non si ..
Quarta vittoria consecutiva che mantiene le ragazze prime in classifica
03 Ottobre 2022 - 11:40
Tragedia a Misano: muore pilota ..
É morto il romano Federico Esposto, 27 anni, mentre Marco Sciutteri, residente a Bologna, ..
02 Ottobre 2022 - 22:42
F1, GP Singapore, dopo ..
Il messicano della Red Bull, che al traguardo ha preceduto le Ferrari di Leclerc e Sainz, è..
02 Ottobre 2022 - 19:55
Moto GP: vince Oliveira, Bagnaia ..
Seconda la Ducati di Miller. Marquez, quinto, beffato da Zarko sul finale
02 Ottobre 2022 - 11:39
Sport - Articoli più letti
Follia super green pass per i 12enni:..
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
La campionessa di volley: 'Ho una ..
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
E dopo il Modena calcio toccherà al ..
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto..
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40