Modena, pari col SudTirol: ma la prestazione è da grande squadra
Onoranze funebri Gibellini
Whatsapp
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Onoranze funebri Gibellini
notiziarioSport

Modena, pari col SudTirol: ma la prestazione è da grande squadra

La Pressa
Logo LaPressa.it

Solo un po’ di imprecisione e di sfortuna hanno impedito ai gialli di conquistare una meritata vittoria


Modena, pari col SudTirol: ma la prestazione è da grande squadra
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Un partitone del Modena che gioca un secondo tempo all’arrembaggio, con cuore, corsa e sostanza, non basta a portare a casa i tre punti dal Druso; finisce in pareggio (il terzo consecutivo) ma il Modena questa sera non ha nulla da recriminare.

Subito qualche sorpresa nell’undici iniziale, con diverse novità; davanti a Gagno, solita linea a quattro composta da Ponsi (a destra), il grande ex Zaro, Cauz, (prima da titolare) e Cotali, solo panchina per Pergreffi; a centrocampo confermato il trio Magnino, Gerli, Palumbo, mentre davanti c’è Strizzolo punta centrale supportato da Tremolada e da Duca; interessante la posizione di Duca, che in certi frangenti si affianca a Tremolada sulla trequarti, in altri va a fare la seconda punta a fianco di Strizzolo, in altri ancora scende a centrocampo di fianco a Palumbo.

Il Modena prova subito a fare la partita; i gialli cominciano bene con un buon passo e un buon ritmo; controllano bene la partita fin da subito e coprono il campo con attenzione e sicurezza, giocando quasi sempre nella metà campo dei padroni di casa. Il SudTirol pensa a chiudersi e a coprirsi, senza rendersi mai pericoloso. Modena che sembra in controllo della partita, gestisce bene la sfera e il giro palla, offrendo anche  qualche bella trama di gioco, ma nel corso del primo tempo occasioni da gol vere proprie non se ne vedono né da una parte nè dall’altra.

Il secondo tempo comincia come era finito il primo, con una piccola variante tatticos; Bianco inverte le posizioni delle due mezzeali, con Palumbo che va a destra e Magnino a sinistra. Modena avanti e Sud Tirol dietro a coprirsi.

Al 55’ Bianco prova a cambiare la squadra: dentro Oukhadda, Manconi e Abiuso per Cotali, con Ponsi che va a sinistra, Duca e Strizzolo.

Il Modena sembra più intraprendente; al 59’ tiro dalla distanza di Oukhadda che centra la traversa; a seguire, un paio di conclusioni di Gerli sempre da lontano, entrambe fuori di poco; al 60’ dentro Battistella per Tremolada, con Palumbo che sale sulla trequarti; gli ultimi venti minuti sono un monologo del Modena, che gioca stabilmente nella metà campo avversaria; ci provano Manconi, varie volte, Palumbo, ma sempre senza fortuna. Al 75’ fallo su Abiuso, il Modena reclama il rigore ma l’arbitro lascia giocare, anche se nell’occasione resta qualche dubbio. Al 85’ Falcinelli per Palumbo; ormai è un assedio si gioca a una sola porta, il Sud Tirol pensa solo a difendere, il Modena ci prova con cuore, grinta e intensità, ma non bastano neanche quattro di recupero per trovare la rete del vantaggio.

Finisce 0 a 0 una gara che il Modena ha sempre condotto in modo lucido, giocando con intensità, ritmo e tensione agonistica e che ai punti avrebbe certamente meritato di vincere; nel finale i gialli sono stati a tratti arrembanti per l’intensità con la quale hanno saputo alimentare l’azione offensiva, schiacciando i padroni di casa nella loro area. Solo un po’ di imprecisione e di sfortuna hanno impedito ai gialli di conquistare una meritata vittoria.

Un pareggio però che lascia ben sperare in vista dei due prossimi impegni casalinghi al Braglia, in sequenza, contro Venezia (sabato 30) e Palermo.

Corrado Roscelli
Foto Modena Fc

Corrado Roscelli
Corrado Roscelli
Come on rise up, schiena dritta, testa alta e sguardo verso l'infinito. Lo sport è una lezione di vita...   Continua >>


Whatsapp

Sport - Articoli Recenti
Modena, Catellani scelto come Ds: un’altra scommessa
Succede a Davide Vaira, dopo soli due giorni dal suo addio
21 Maggio 2024 - 17:19
Atletica, campionati società: la Fratellanza trionfa in Emilia-Romagna
A Castelfranco Emilia si sono sfidati gli atleti Under 18 e la Fratellanza si è piazzata al..
21 Maggio 2024 - 16:57
Il nuovo DS del Modena è Andrea Catellani
Ex giocatore, volto conosciuto in casa gialloblù, il 35enne è dal 1 luglio del 2023 ..
21 Maggio 2024 - 16:30
Il Cagliari espugna il Mapei e si salva, Sassuolo retrocesso in B
Nella 37esima giornata la sconfitta per 2-0 dei sardi unita alla vittoria del Frosinone ed ..
19 Maggio 2024 - 16:45
Sport - Articoli più letti
La campionessa di volley: 'Ho una pericardite post vaccino'
Volley Bergamo ha annunciato l'assenza della schiacciatrice 38enne di Conegliano al consueto..
20 Agosto 2021 - 11:17
Follia super green pass per i 12enni: il Santarcangelo calcio dice no
'Auspichiamo i ragazzi possano condividere le emozioni assieme ai loro compagni, ..
28 Gennaio 2022 - 16:44
E dopo il Modena calcio toccherà al Modena volley finire nella polvere
In difesa di Stoytchev. Ngapeth non è un bell'esempio per i giovani della pallavolo che lo ..
18 Aprile 2018 - 14:41
Sassuolo, calciatore Obiang 'ha avuto la miocardite'. Stop di 6 mesi
Il medico a La Verità: 'Non ha contratto il Coronavirus. Il tampone era negativo ed era ..
22 Agosto 2021 - 22:40