La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubrichePressa Tube

Accoglienza migranti, allarme sindacati per 160 posti di lavoro

La Pressa
Logo LaPressa.it

Giada Catanoso, Segreteria FP CGIL ed Alessandro Cambi, Segretario Nidl-CGIL Modena spiegano l'impatto delle nuove regole sull'occupazione


L’entrata in vigore del decreto sicurezza che ha ridotto da 35 a 20 euro l’importo giornaliero riconosciuto dal ministero ed erogato dalle Prefettura a cooperative ed associazioni per l’accoglienza di ognuno dei 1500 richiedenti asilo accolti in provincia di Modena, mette a rischio anche i lavoratori del settore. Nel modenese circa 160, molti giovani, e molti altamente specializzati e formati negli anni. Personale che si occupa delle attività sociali, culturali legate soprattutto all'integrazione degli stranieri. Attività che con il taglio delle risorse portate a livello tale da potere garantire al massimo vitto e alloggio ma nulla più, non potrebbero più essere portate avanti.

Una situazione di incertezza che allarma i sindacati anche dopo la proroga a novembre degli accordi e dei contratti in atto per la gestione dell'accoglienza. Semplicemente perché lo slittamento di 5 mesi rispetto al 30 giugno, fa al massimo tirare un sospiro di sollievo ma non risolve il problema e non toglie le preoccupazioni. Perché se ci sono realtà di medie dimensioni che si avvalgono di collaboratori e dipendenti assunti formati direttamente, ce ne sono altre di grandi dimensioni come Caleidos di fatto indotte a ricorrere a personale interinale per gestire singoli servizi o picchi di attività, utilizzando lavoratori 'somministrati' attraverso le agenzia interinali

'È positivo che, in accordo con i gestori dei servizi, sia stata concessa una nuova proroga, sia pure temporanea, ma bisogna tenere alta l'attenzione affinche' la riorganizzazione dei servizi di accoglienza e integrazione da parte delle imprese coinvolte sia condotta mantenendo la qualita' e sostenibilita' occupazionale' - hanno commentato oggi le segreteria di Cgil di Modena, Cisl Emilia Centrale e della Uil modenese alla decisione del prefetto della citta' emiliana, Maria Patrizia Paba, di disporre la proroga del servizio per l'accoglienza dei richiedenti asilo attualmente ospitati in provincia di Modenafino al 30 novembre, in attesa della conclusione dei due nuovi bandi di gara europea pubblicati il 21 giugno'.

Una soluzione, quella individuata dalla Prefettura, per la quale i sindacati esprimono 'cauta soddisfazione', auspicando che 'entro il 30 novembre, quando scadra' la proroga, siano trovate soluzioni durature ed equilibrate che tengano conto delle esigenze di tutti, migranti compresi'. Nei giorni scorsi, si legge in una nota congiunta diffusa dalla Cisl, i sindacati confederali modenesi 'avevano incontrato la Prefettura per chiedere chiarimenti sulla situazione, difendere il modello di accoglienza diffusa applicato a Modena dal 2014 e tutelare gli operatori impegnati nella gestione dei migranti'. E su questo tema, puntualizzano, 'e' bene continuare il confronto e dialogo, non solo tra Prefettura e imprese, ma anche con le parti sociali'. Da qui la richiesta, concludono Cgil, Cisl e Uil, di un 'pieno coinvolgimento anche delle istituzioni locali, a partire dal Comune di Modena e dalla Regione Emilia-Romagna'.

Nel video gli interventi di Giada Catanoso, Segreteria FP CGIL Modena ed Alessandro Cambi, Segretario Nidl-CGIL Modena


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Festeggiava la strage di Stoccolma, espulso
Oltre Modena
01 Giugno 2017 - 17:32- Visite:11741
Viale Gramsci, bando deserto per le nuove attività
Politica
11 Ottobre 2017 - 18:35- Visite:11473
Zocca, richiedenti asilo in hotel e la LN chiede chiarezza sui numeri
Politica
24 Maggio 2017 - 14:05- Visite:11038
Sfonda porta della Prefettura urlando 'Io amo Allah'
Pressa Tube
29 Agosto 2017 - 17:05- Visite:11021
Il Pd si prenota per il business di Vasco: senza vergogna
Politica
31 Marzo 2017 - 18:59- Visite:10856
'Sui migranti Muzzarelli senza vergogna, propone oggi ciò che ci ha ..
Politica
20 Luglio 2017 - 08:29- Visite:10782
Pressa Tube - Articoli Recenti
Il sindaco: a Modena RT sotto l'uno ..
Ma in attesa del 4 dicembre peggiora la percentuale di decessi e di ricoverati in terapia ..
26 Novembre 2020 - 23:49- Visite:64
Violenza contro le donne, l'impegno ..
'Queste vittime devono essere consapevoli che sulla Polizia Locale possono contare sempre e ..
25 Novembre 2020 - 16:50- Visite:240
'Violenza sulle donne, ecco come la ..
Brunella Marziani, Vicedirigente della Squadra Mobile di Modena: 'Stalking, Codice Rosso, ..
25 Novembre 2020 - 12:41- Visite:154
Tragedia Covid-Cra: le proposte del ..
Lumini per ricordare le vittime del Covid nelle strutture per anziani e megafono per le ..
24 Novembre 2020 - 23:38- Visite:341


Pressa Tube - Articoli più letti


'Lo Ius Soli sarà per noi il primo ..
Lo ha ribadito il Ministro Lorenzin nell'esordio modenese della sua campagna elettorale: ..
01 Febbraio 2018 - 01:00- Visite:43562
Coronavirus, allerta rossa a Carpi. ..
L'ordinanza è motivata dal fatto che la situazione a Carpi «ha delle peculiarità rispetto..
25 Febbraio 2020 - 14:33- Visite:25657
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:21249
'Coronavirus, quarantena oltre ..
Il noto psichiatra avverte: 'All'inizio la gente cantava sui terrazzi, ora è al limite ..
17 Aprile 2020 - 10:46- Visite:20809