Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

La strana idea di democrazia del sindaco di Carpi: 'Chi non si vaccina sta a casa: semplice'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per Bellelli questa regola sarebbe 'semplice, democratica, giusta'. Calpestati in un secondo anni di battaglie e di conquiste e anche il recente regolamento Ue


La strana idea di democrazia del sindaco di Carpi: 'Chi non si vaccina sta a casa: semplice'

'In Francia dopo il discorso di Macron, ci sono state 1 milione di prenotazioni. La variante Delta sta facendo aumentare i contagi in Italia, e si torna a parlare di zone gialle. Non è accettabile che per garantire la libertà di non vaccinarsi debba essere messa nuovamente a rischio la libertà di tutti. Scuola, lavoro, sport, cultura, vita… La mia proposta è semplice: Chi non si vaccina resta a casa gli altri si muovono! Semplice, democratico, giusto'. A parlare in questi termini è il sindaco di Carpi Alberto Bellelli.
Scopriamo così che per Alberto Bellelli è 'democratico e giusto' obbligare a stare in casa tutti coloro che in modo legittimo (non esiste alcun obbligo ad oggi) decidono di non sottoporsi a un trattamento sanitario. Calpestati in un secondo anni di battaglie e di conquiste di diritti di libertà.
Così con un post su Facebook, con una 'semplice proposta'...



Ricordiamo a riguardo al sindaco di Carpi che il regolamento Ue 2021/953 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 14 giugno 2021, sul certificato cosiddetto Green Pass afferma letteralmente: 'È necessario evitare la discriminazione diretta o indiretta di persone che non sono vaccinate, per esempio per motivi medici, perché non rientrano nel gruppo di destinatari per cui il vaccino anti Covid-19 è attualmente somministrato o consentito, come i bambini, o perché non hanno ancora avuto l'opportunità di essere vaccinate o hanno scelto di non essere vaccinate'.
Giuseppe Leonelli



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06