La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

In ritardo di anni, riprende il travagliato cantiere del nuovo Sert

La Pressa
Logo LaPressa.it

Dopo il blocco e l'abbandonato per il fallimento di una ditta che si era aggiudicata l'appalto al massimo ribasso, lo stop imposto dal Covid


In ritardo di anni, riprende il travagliato cantiere del nuovo Sert

Nonostante a Modena sia in buona compagnia, è uno dei cantieri più travagliati della provincia. Oltre che tra i più attesi, vista l'esigenza, al centro anche di una discussione politica che si protrae da almeno dieci anni, di trasferire il servizio dall'attuale sede di via Sgarzeria, in piano centro a Modena, a quella di via Nonantolana, più ampia, funzionale e sicuramente meno impattante anche sotto il profilo dell'ordine pubblico.

Stiamo parlando della nuova sede del Servizio Dipendenze patologiche (SerT) dell'Ausl di Modena, in via Nonantolana, il cui cantiere è stato sospeso durante l'emergenza Covid e che riapre a pieno regime in questi giorni. Una sospensione quella dovuta al Covid, che si è aggiunta ad una più lunga e pesante, di cui La Pressa si è più volta occupata in passato, e dovuta al fallimento della ditta alla quale era stato affidato l'appalto con il massimo ribasso del 40%. Ditta poi fallita, non prima però di avere vinto anche l'appalto per la casa della salute di Carpi. 

Uno stop che portò all'abbandono del cantiere riavviato attraverso un nuovo appalto, nuovamente fermato con l'emergenza Covid e, come segnala oggi l'Ausl, ripreso a pieno ritmo. In via Nonantolana, le attività preliminari al riavvio del cantiere sono ricominciate già dal 27 aprile: la società concessionaria dell’appalto ha aggiornato il Piano della sicurezza, come previsto dal Protocollo anti contagio per la tutela della salute e sicurezza dei lavoratori, e gli operai sono tornati al lavoro per realizzare l’opera con l’avvallo del Servizio Unico delle Attività Tecniche dell’Azienda USL. 

Il nuovo SerT – L’edificio avrà una superficie di 750 metri quadrati e sarà circondato da aree verdi, in un terreno di 2650 mq, il cui diritto di superficie è stato ceduto dal Comune all'Azienda USL di Modena. Nella nuova sede, che sostituirà quella attuale di via Sgarzeria, operatori e utenti avranno spazi più ampi ed adeguati per le proprie attività, sia di tipo riabilitativo che lavorativo/occupazionale, con un beneficio sulla qualità delle cure. Saranno migliorate anche l'accessibilità – l’edificio si svilupperà su un unico piano – e la sicurezza.

Nelle scorse settimane - fa sapere l'Ausl - sono riprese anche le attività alla Casa della Salute di Modena Nord. Un altro cantiere già in ritardo di circa un anno rispetto alla tabella di marcia per la consegna prevista, anche prima dell'emergenza Covid. Il nuovo edificio si trova in via Levi Montalcini. Attualmente sono in corso le ultime lavorazioni, che si dovrebbero concludere entro i primi di luglio per poi dare il via ai collaudi e alle autorizzazioni finali, con la previsione di avviare i servizi a settembre.


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Basta cazzeggio? Caro Venturi per favore non ci offenda
Lettere al Direttore
19 Marzo 2020 - 11:32- Visite:20389
La nostra famiglia per giorni con febbre e tosse: ma nessun tampone
Societa'
07 Marzo 2020 - 12:08- Visite:11845
Neonato morto: la chiamata al 118 alle 5.47, bimbo nato alle 7.21
La Nera
31 Ottobre 2017 - 13:10- Visite:11815
Dossier inceneritore parte 9: le indagini (a raggio variabile) sugli ..
Dossier Inceneritore
13 Settembre 2017 - 08:30- Visite:11659
Societa' - Articoli Recenti
R-nord, il declino continua, dopo i ..
L'ultima vittima di degrado spaccio e prostituzione è stato l'unico bar che era rimasto. Il..
14 Settembre 2020 - 06:07- Visite:48
Covid, l'Oms mette al bando ..
Una buona notizia perchè, forse, da domani verrà posto un freno alle foto di rito di ..
13 Settembre 2020 - 21:49- Visite:676
Covid, contagi a Bastiglia, Carpi, ..
Nuovi casi anche a Fiorano, Mirandola e Nonantola. Due contagi a Modena città
13 Settembre 2020 - 16:31- Visite:2588
Covid, 143 contagi in Emilia Romagna...
I pazienti in terapia intensiva sono 17 (invariati da ieri), mentre i ricoverati negli ..
13 Settembre 2020 - 16:29- Visite:3054


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:122237
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67754
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:67135
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:51182