Multe per violazioni al codice della strada: 7 milioni destinati a sicurezza e manutenzione
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
articoliSocieta'

Multe per violazioni al codice della strada: 7 milioni destinati a sicurezza e manutenzione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Pubblicata la destinazione della quota degli oltre 21 milioni di euro di proventi totali, che per legge devono essere destinati alla sicurezza e alla manutenzione stradale. Circa 1,5 milioni andranno all'acquisto di altri apparecchi e mezzi per sanzionare, e una quota anche a contributi previdenziali per il personale di PL


Multe per violazioni al codice della strada: 7 milioni destinati a sicurezza e manutenzione
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Due giorni fa avevamo pubblicato il totale degli introiti giunti nelle casse del Comune di Modena derivanti da sanzioni per violazioni al codice della strada: 21.277.000 euro per l'anno 2022. Una cifra importante più che raddoppiata negli ultimi dieci anni anche e soprattutto a seguito dell'installazione di un numero altrettanto importante di dispositivi fissi per il rilevamento automatico delle infrazioni, tra cui quello di viale Italia, in città. Da anni, per legge, una quota variabile dal 50% al 100% del totale sulla base del genere di violazioni contestate (se per eccesso di velocità o altro), deve essere destinata ad interventi per la sicurezza e la manutenzione delle strade di competenza del Comune.

Ma la cifra da considerare non solo i 21 milioni di euro perché da questi vanno sottratti i 9 milioni che il Comune ha deciso di mantenere a bilancio per il sempre più nutrito fondo per i crediti di dubbia esigibilità.

In sostanza la quota da mettere a bilancio, per fare quadrare i conti tenendo conto degli importi non saldati. Ovvero multe comminate, che dovrebbero essere incassate ma che il comune mette in conto di non incassare. 

Ed è così che si arriva ai 12.274.000 euro su cui applicare la quota da destinare agli interventi per la sicurezza. Al 100% per le somme derivanti da sanzioni per mancato rispetto dei limiti di velocità (4,6 milioni), e al 50% per altre sanzioni al codide della strada (7,6 milioni)

Nel primo caso (Violazioni al limite di velocità) le entrate, per 4,6 milioni di euro, saranno interamente destinate a ìnterventi di manutenzione e messa in sicurezza delle infrastrutture stradali (compreso segnaletica, barriere e relativi impianti), mentre nel secondo caso (Violazioni al codice della strada escluse per limite di velocità), ovvero 3,8 milioni pari al il 50% dei 7,6 milioni di euro così suddivise: 

a) Per 1,2 milioni di euro ad interventi di sostituzione, ammodernamento, potenziamento, di messa a norma e di manutenzione della segnaletica delle strade di proprietà dell'Ente

b) Per 975.000 euro per il 'Potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle viola-zioni in materia di circolazione stradale, anche attraverso l'acquisto di automezzi, mezzi e attrezzature dei propri Corpi di polizia. Di fatto acquisto o il noleggio di altri dispositivi o mezzo per il rilevamento

c) Per 1,5 milioni di euro  Manutenzione delle Strade, installazione, ammodernamento, potenzia- mento, messa a norma delle barriere e sistemazione del manto stradale, redazione dei PGTU. Interventi a tutela degli utenti deboli, educazione stradale nelle scuole di ogni ordine e grado, assistenza e previdenza per il personale della Polizia Locale.

Gi.Ga.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon

CISL Emilia Centrale
Societa' - Articoli Recenti
Occhio alle truffe: appuntamento Consob e Codacons a Modena
Oggi alle 18 l'Auditorium Confcommercio di via Piave ospita l'evento 'Occhio alle truffe' ..
20 Maggio 2024 - 12:16
Lo spettacolo del Po in golena
La piena è ormai arrivata al mare e in queste ore ha attraversato il tratto veneto in ..
19 Maggio 2024 - 14:53
Dopo il disastro di Nonantola, studio Unimore per prevedere alluvioni
'Riusciremo per esempio a preannunciare quali case saranno allagate e quali rimarranno ..
18 Maggio 2024 - 12:12
E' morto il giornalista Franco Di Mare: un mese fa sua denuncia in tv
Un mese fa disse: 'Da inviato di guerra ho respirato amianto: sono sereno e non mollo, ma da..
17 Maggio 2024 - 18:01
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24