La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
articoliSocieta'

Per due giorni col gesso pieno di urina, ospedale Baggiovara si scusa

La Pressa
Logo LaPressa.it

'I provvedimenti diagnostici e terapeutici scelti dal personale sanitario si sono rivelati corretti, ci scusiamo per il ritardo nella sostituzione del gesso'


Per due giorni col gesso pieno di urina, ospedale Baggiovara si scusa

'In riferimento alla lettera apparsa sull’edizione di giovedì 25 luglio su La PRESSA dal titolo Odissea all’ospedale di Baggiovara, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena desidera anzitutto scusarsi con il paziente e i suoi famigliari per un’esperienza che, al di là dei soddisfacenti risultati clinici, non è stata soddisfacente'. Così l'azienda sanitaria modenese in una nota.

'L’Azienda sta verificando quali sono state le cause del ritardo nella sostituzione del gesso sporco del paziente ed è impegnata a mettere in campo tutte le necessarie azioni di miglioramento perché un episodio del genere, a prescindere alle motivazioni organizzative, non si ripeta.  Fatta questa doverosa premessa, l’Azienda Ospedaliero – Universitaria ritiene utile fornire alcune precisazioni sul percorso clinico del paziente. I provvedimenti diagnostici e terapeutici scelti dal personale sanitario si sono rivelati corretti sia nel merito sia nelle tempistiche, in relazione al quadro clinico del paziente, certamente complesso, le cui variazioni sono state tempestivamente riconosciute, gestite e trattate nel corso della degenza.  La diagnostica TAC cui la signora fa riferimento nell’articolo è divenuta urgente, effettivamente, a seguito della modifica del quadro clinico del paziente, connotato dalla comparsa di tremori psico-motori alternati a momenti di assenza, per i quali è stato richiesto un adeguato approfondimento diagnostico, in termini consulenziali e di diagnostica per immagini. Anche il problema del contenimento “meccanico” e non farmacologico del paziente evidenziato dalla cittadina, è motivato dalle sue condizioni cliniche, perché un’eccessiva sedazione avrebbe reso difficoltoso il monitoraggio dei sintomi clinici.  L’iter terapeutico ed assistenziale, quindi, è stato corretto sia durante il corso della degenza, con un impegno adeguato da parte dei medici e della componente infermieristica. Quanto fatto sta dando esito positivo, con progressivo miglioramento del quadro clinico del paziente e favorevole evoluzione clinica'.
'Il ritardo nella sostituzione del gesso, in definitiva, ha provocato certo un disagio fisico al paziente e a i suoi famigliari di cui, di nuovo ci scusiamo. L’Azienda si impegna a recepire, da quanto segnalato, elementi migliorativi del percorso assistenziale attualmente vigente presso l’Ospedale Civile di Baggiovara, nell’ottica di garantire ai pazienti il migliore iter clinico assistenziale possibile'.

Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
Lesioni piede diabetico: risultati sorprendenti da studio a Baggiovara
Societa'
27 Luglio 2019 - 23:36- Visite:40171
Covid a Modena, 13 sanitari contagiati al Policlinico e a Baggiovara
Societa'
13 Marzo 2020 - 22:16- Visite:37871
Odissea ospedale di Baggiovara: lasciato due giorni col gesso pieno di..
Societa'
25 Luglio 2019 - 07:30- Visite:20443
Corsette e bici sì, passeggiate no: ma qual è la differenza?
Pressa Tube
17 Marzo 2020 - 19:01- Visite:18427
Da Pavullo a Sassuolo per distacco di placenta, muore il neonato
La Nera
29 Ottobre 2017 - 19:11- Visite:16224
Diagnosi dell’ictus ischemico: nuovo software all’Ospedale ..
Che Cultura
13 Luglio 2018 - 11:24- Visite:13350
Societa' - Articoli Recenti
'Modena, il posto integrato di ..
La denuncia del Sap: 'Quando fu istituito ne comprendeva almeno 12 e i risultati in termini ..
03 Agosto 2020 - 19:44- Visite:23
Sperimentazione vaccino italiano ..
In una prima fase della sperimentazione, guidata dall'Istituto Spallanzani, coinvolti 45 ..
03 Agosto 2020 - 19:31- Visite:47
La Pressa, lo speciale di carta. ..
Il nostro quotidiano on line ha dedicato questa sesta uscita cartacea al turismo e a questo ..
03 Agosto 2020 - 18:43- Visite:82
Covid, nuovi casi a Castelfranco, ..
Anche due rientri dall'estero, una persona tracciata in quanto contatto di un caso noto e un..
03 Agosto 2020 - 18:27- Visite:1351


Societa' - Articoli più letti


Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia ..
Lo riporta l'Istituto superiore di sanità nell'ultimo report del 14 aprile sul contagio da ..
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:120069
Modena in zona rossa: cosa prevede la..
Spostamenti bloccati, permessi solo per emergenza. Chiuse palestre, piscine e centri ..
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67082
La pandemia globale di Coronavirus? ..
E' tutto ancora on line. Il John Hopkins Center for Health Security con il World Economic ..
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:64126
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare..
In questo periodo solo il marito si recherà a fare al spesa, avendo al seguito ..
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50594