Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
progettiQuelli di Prima

Odissea Sigonio, Comune di Modena si accorda (al ribasso) con Pessina

La Pressa
Logo LaPressa.it

Si chiude tutto con un rimborso da 170mila euro e un indennizzo di 100mila euro. Ad agosto 2020 il Comune aveva ventilato somme ben diverse


Odissea Sigonio, Comune di Modena si accorda (al ribasso) con Pessina

Finisce con un accordo transattivo al ribasso rispetto a quanto annunciato dal Comune stesso, la triste vicenda tra il Comune di Modena e l'azienda Pessina Costruzioni spa che avrebbe dovuto realizzare (qui l'articolo e sotto il video con la visita nel 2018 di Muzzarelli) il restauro del Sigonio di Modena, un intervento da 9 milioni di euro. Ricordiamo che Pessina fu editore dell'Unità renziana.



Come noto (qui l'articolo), lo scorso luglio il Tribunale aveva sciolto il contratto con Pessina, ditta in procedura di concordato, dopo mesi di sospensione delle attività.
In base a quanto dichiarato in agosto 2020 dal Comune stesso (in una nota che ospitava l'intervento dell'assessore Andrea Bosi), il Comune avrebbe dovuto procedere all’escussione di una prima fideiussione da 480mila euro e ordinare a Pessina spa la restituzione di una quota della somma già erogata come anticipazione, sulla base dei lavori effettivamente eseguiti.
'Con la possibilità - spiegava il Comune in una nota -, in ogni caso, di escussione anche di una seconda fideiussione dal valore di un milione e 440 mila euro a copertura dei danni dovuti ai ritardi'.
Ebbene, con una delibera di giunta del 29 dicembre scorso, si è raggiunto un accordo dagli importi economici ben diversi.

'Dato atto che tra le parti vi sono stati numerosi contatti attraverso i rispettivi legali e si è giunti alla conclusione che è interesse delle medesime, attraverso reciproche concessioni, transigere definitivamente ogni spettanza - si legge nella delibera - viene pattuito un rimborso al Comune dell’anticipazione residua ancora da recuperare a fronte dei lavori eseguiti, che ammonta a complessivi 170.603 euro, somma che verrà corrisposta dalla garante Allianz spa, e un riconoscimento di un indennizzo a titolo di ristoro per la risoluzione giudiziale del contratto d’appalto e a tacitazione di ogni pretesa elevata dal Comune - ivi inclusa quella concernente gli asseriti ritardi nei lavori - dell’importo di euro 100.000 euro che verrà corrisposto dalla garante Elba Assicurazioni spa'.

A fronte di queste somme, ben lontane da quelle vicine al milione di euro annunciate ad agosto, il Comune rinuncia a “qualsiasi pretesa anche risarcitoria o restitutoria nei confronti di Pessina Costruzioni spa'.

g.leo.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Quelli di Prima - Articoli Recenti
... E ci passavi cosìtanto tempo che..
Per poi ritornare...
03 Gennaio 2014 - 23:39
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Quelli di Prima - Articoli più letti
Libera, le consulenze di Enza Rando
L'avvocato, membro del cda Crmo, nel 2015 ha avuto da Bonaccini un incarico da 25mila euro
02 Gennaio 2014 - 19:36
Quando la Rando scrisse che Prima ..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
02 Gennaio 2014 - 18:25
Dia: 'Mafie integrate in Emilia'
Cutresi ?perfettamente integrati? E la Camorra ora à più presente?
02 Gennaio 2014 - 13:54
Brindiamo tutti con Casari
Che non manchino mai sorrisi e vittoria
01 Gennaio 2014 - 20:06