La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram
rubricheGiulia's Taste

Coronavirus, la ristorazione ha davanti a sé una rivoluzione

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sarà fondamentale, però, la politica di sostegno alle attività che verrà messa in campo dal Governo


Coronavirus, la ristorazione ha davanti a sé una rivoluzione

Sono appena terminate le festività pasquali e quest’anno sono trascorse in modo a  dir poco diverso dal solito. Sicuramente in casa, spesso con la famiglia, a volte completamente soli (vi invidiamo tutti sappiatelo!), con un sole splendente, pronto a ricordarci il primo assioma della Legge di Murphy. C’è stato anche chi però, come me ad esempio, ha trascorso la Pasqua lavorando, cercando di portare a casa dei propri clienti un pasto caldo, preparato con passione ed amore, ma cercando anche di portare a casa qualche soldo per poter andare avanti e mantenere un’occupazione per sé e per i dipendenti.

Non nascondiamoci dietro un dito, il bilancio è quello che è. Cerchiamo di barcamenarci come possiamo per rimanere a galla, ma, per quanto si spinga sul servizio a domicilio, non si raggiungono minimamente i coperti consueti e i mancati introiti non saranno recuperabili in alcun modo. Nonostante l’assenza degli incassi, tasse, orpelli, utenze rimangono pressoché invariati e ci si aspetta da noi che accendiamo un prestito per far fronte ai problemi, ma come sostenerlo nel prossimo futuro? Con cosa ripagarlo?

Inutile abbattersi, l’unica cosa da fare è rialzarsi, combattere e cercare di cambiare prospettiva. Una rivoluzione nel modo di fare ristorazione a questo punto è inevitabile. Personalmente credo che si andrà verso un tipo di servizio sempre più ristretto, modulare e personalizzato. Ghost kitchens, home restaurants, coworking labs prenderanno terreno, essendo attività più snelle e maneggevoli da gestire, ed i ristoranti tradizionali continueranno il trend di riduzione dei coperti e della segmentazione degli spazi, in un’ottica di riduzione dei costi. La flessibilità sarà un valore ancora più importante, in grado di decretare la riuscita o il fallimento di un’attività. Sarà fondamentale, però, la politica di sostegno alle attività che verrà messa in campo dal Governo: in primo luogo è necessaria una forte sburocratizzazione e un’accelerazione nella concessione di permessi e licenze, unitamente a sgravi fiscali e contributivi.

Non ci resta che rimanere in attesa, chi sopravvivrà vedrà.

 

Volpe Giulia


Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Giulia Volpe
Giulia Volpe

Giulia Volpe, 30 anni, ho studiato lingue, economia e marketing internazionale e culture e tecniche della moda. Ho molte passioni, estremamente diverse fra loro. Sono socia del Club TreEm..   Continua >>


 
 

Articoli Correlati
Morti nelle Rsa per Covid, in Emilia Romagna dati peggiori d'Italia
Societa'
19 Aprile 2020 - 18:05- Visite:120032
Modena in zona rossa: cosa prevede la bozza del decreto
Societa'
07 Marzo 2020 - 21:45- Visite:67067
La pandemia globale di Coronavirus? Simulata nel 2019
Oltre Modena
03 Marzo 2020 - 09:43- Visite:64109
Il Sulpl risponde: Posso accompagnare mia moglie a fare la spesa?
Societa'
17 Marzo 2020 - 11:24- Visite:50587
Coronavirus, scuole tutte chiuse in Emilia Romagna per altri 8 giorni
Societa'
29 Febbraio 2020 - 08:00- Visite:47420
Coronavirus, Venturi: basta cazzeggio o state a casa o vi fermiamo noi
Societa'
16 Marzo 2020 - 18:32- Visite:43742
Giulia's Taste - Articoli Recenti
Ritorno alle origini
Serata bella, in un bel locale, rustico ma curato, con una buona cucina e buon rapporto ..
31 Luglio 2020 - 14:43- Visite:339
Rinascimento e Controriforma
Lo chef de L’erba del Re ha proposto un riso al ‘pomodoro’. Non era buono. Il riso non..
17 Luglio 2020 - 17:54- Visite:486
Un giro in Paradais
Oggi andiamo a trovare Paradisi, detto Paradais, classe 1987, carpigiano da brodo doc, ..
03 Luglio 2020 - 15:57- Visite:535
Una serata prosperosa
Secondi spaziali, soprattutto ombrina e pancia di maiale, trattata divinamente. Sul dolce ..
26 Giugno 2020 - 12:47- Visite:443

Avvocato di strada

Giulia's Taste - Articoli più letti


Erbavoglio, il vegetariano che ..
Le note della recensione: la cena è stata come un pezzo della Bloodhound Gang, fortissima ..
27 Febbraio 2020 - 11:30- Visite:1106
Una scelta convinta
L'azienda agricola Reggiani di Recovato: 1300 animali, 650 vacche frisona e poi bruna alpina..
12 Giugno 2020 - 18:38- Visite:944
Enogastronomia modenese, ecco ..
Dal prossimo giovedì, su La Pressa, troverete un nuovo spazio Giulia’s taste, interamente..
15 Febbraio 2020 - 15:08- Visite:925