Le mansioni di un consulente energetico
Ozonoterapia 2
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
rubricheSpazio alle Imprese

Le mansioni di un consulente energetico

La Pressa
Logo LaPressa.it

Le aziende di consulenza energia possono garantire alle imprese una formazione costante e un supporto regolare


Le mansioni di un consulente energetico
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Quella del consulente energetico è una figura professionale che può rivestire molteplici ruoli, per esempio supportando le aziende nel misurare e monitorare i progressi che esse compiono in direzione degli obiettivi di contenimento delle emissioni di gas serra, oltre che dal punto di vista dell’efficienza energetica. Ciò può avvenire, fra l’altro, con l’individuazione di KPI, vale a dire gli indicatori chiave di performance, ma non solo: altri aspetti da tenere in considerazione sono la messa a punto di report dedicati e la correlata raccolta di informazioni riguardanti le emissioni di anidride carbonica e il consumo energetico.

Le aziende di consulenza
Le aziende di consulenza energia, inoltre, possono garantire alle imprese una formazione costante e un supporto regolare a livello di manutenzione e sotto il profilo tecnico. Esse rappresentano, in sostanza, dei facilitatori rispetto alla transizione energetica.

Il ruolo di tali aziende è in costante evoluzione: oggi i consulenti energetici devono, fra l’altro, saper mettere a disposizione servizi di carbon ed energy management, in modo che aziende di tutte le dimensioni possano essere guidate lungo il loro percorso di decarbonizzazione e di efficientamento. Nella maggior parte dei casi, il punto di partenza è rappresentato dalla diagnosi energetica dell’azienda; vengono presi in esame i consumi, in modo che si possano individuare le aree nelle quali è possibile intervenire per ridurre le emissioni e ottenere i risparmi energetici più consistenti.

Un piano di azione su misura
Dopo che le aree di miglioramento sono state definite con precisione, viene sviluppato da parte del consulente energetico un piano di azione studiato su misura per l’impresa. Si tratta di un piano di cui può far parte l’implementazione di sistemi di controllo e altre tecnologie sostenibili, per esempio per la produzione di energia rinnovabile o per il monitoraggio dell’energia.

Come si è capito, dunque, il consulente energetico ha il compito di assistere le imprese – di tutte le dimensioni – e guidarle in modo che esse possano individuare le necessità energetiche che occorre assecondare. Al tempo stesso, è possibile mettere a punto soluzioni su misura grazie a cui limitare le emissioni di carbonio e contenere i costi. Tra gli altri ruoli rivestiti dai consulenti energetici ci sono anche quelli di controllo e di supervisione, con l’obiettivo di assicurare la reale efficacia delle soluzioni che vengono implementate, in modo che risultino sostenibili anche sul lungo periodo.

Di che cosa hanno bisogno le imprese
Le aziende hanno, in primo luogo, la necessità di sentirsi il più possibile sicure rispetto a eventuali rischi. Ciò vuol dire che desiderano avere a disposizione una maggiore quantità di dati mediante strumenti di monitoraggio; in linea di massima, necessitano di qualcuno che faccia da guida e che le porti al cambiamento. Nel settore della transizione energetica, in Lombardia poco più di 1 azienda su 10 afferma di essere in grado di autoprodurre a partire da fonti rinnovabili almeno un decimo del proprio fabbisogno energetico. Invece, solo 12 aziende su 10 hanno impianti di cogenerazione: 1 su 3 nel caso di grandi aziende energivore. Tutti i settori, nel complesso, nel corso dell’ultimo anno hanno messo in evidenza una significativa accelerazione in materia di efficientamento energetico e dal punto di vista dell’installazione di impianti di energia rinnovabile. Quel che è certo è che parecchie aziende hanno intenzione di cominciare a tenere sotto controllo le emissioni di gas serra che sono correlate alle loro attività produttive.

Le aziende e la transizione ambientale
Le aziende mettono in mostra una crescente attenzione rispetto al tema dell’ambiente e a quello della transizione energetica. Il 78% delle aziende teme i rischi di mercato, ma anche di natura giuridica e tecnologico che hanno a che fare con la transizione energetica: lo ha rivelato uno studio di Assolombarda realizzato con la collaborazione di Banca d’Italia e Confindustria Lombardia. Le imprese sono consapevoli di essere in presenza di un fenomeno non semplice e che potrebbe avere un impatto sulle attività produttive. Chi fa consulenza è in grado di mettere a disposizione soluzioni chiavi in mano per soddisfare esigenze diverse, come il carbon audit e la diagnosi energetica, senza dimenticare la messa a punto di tecnologie sostenibili; e, ancora, i sistemi di energy management e la manutenzione degli impianti di produzione.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina

Whatsapp
Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
L’ipoacusia in Italia, i dati: quante persone soffrono di perdita dell’udito?
In generale, l’ipoacusia colpisce indipendentemente dall’età
10 Giugno 2024 - 16:55
Quali sono i fiori più belli da regalare alla persona che si ama
I fiori sono una delle forme più antiche e universali di espressione romantica
10 Giugno 2024 - 10:34
Compro oro fraudolenti: come essere sicuri nella vendita di oro e gioielli usati
Il settore della compravendita di oro e metalli preziosi usati è soggetto a una rigida ..
07 Giugno 2024 - 13:42
Quanti siti web esistono? Il numero è sorprendente
Se il sito creato da Tim Berners-Lee è stato il primo al mondo, non ci sono voluti molti ..
06 Giugno 2024 - 23:14
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo locale a Rovereto, in Trentino
Nei primi otto mesi?dell'anno sono stati?14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo Cremonini
18 Settembre 2019 - 17:09
Azienda agricola Cavazzuti, tradizione e cura per produrre eccellenza
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40
Quali sono gli psicologi più richiesti?
Un professionista di questo tipo deve formarsi in maniera praticamente costante, in modo da ..
16 Giugno 2023 - 06:00
Azienda agricola Giovanni Solmi, storia e futuro della ciliegia IGP
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20