Migliori semi di cannabis da comprare on line
Ozonoterapia 2
Radio Birikina
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Ozonoterapia 2
rubricheSpazio alle Imprese

Migliori semi di cannabis da comprare on line

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per capire da dove cominciare è bene muovere qualche passo nella classificazione di tutti i vari semi esistenti sul mercato


Migliori semi di cannabis da comprare on line
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Ormai diventare un collezionista o un coltivatore di semi di canapa non è per niente difficile. Sappiamo tutti perfettamente che su internet possiamo trovare qualsiasi cosa, ma forse quello che non tutti sanno è che gli appassionati di piante e semi di cannabis possono avere la vita davvero facile. Reperire i semi di cannabis è molto semplice, basta solo affidarsi alla giusta pagina. L’unico problema che vi potrebbe ostacolare è la scarsa conoscenza di questo prodotto e di tutte le varietà esistenti.
Ecco perchè abbiamo creato questa breve guida con i semi di cannabis online selezionati da Sensoryseeds per addentrarsi in questo mondo e non essere più dei semplici principianti.
Acquistare semi online è molto semplice perché tutti i siti che li rivendono offrono ampi cataloghi per tutti i gusti. Ci sono infatti prezzi diversi, qualità diverse e prodotti diversi a seconda di cosa si sta cercando.


Però, per capire da dove cominciare è bene muovere qualche passo nella classificazione di tutti i vari semi esistenti sul mercato. Che si vogliano acquistare per utilizzarli come superfood o per collezionarli o ancora per avere nel proprio orticello una piantina di marijuana sicuramente si può trovare online quello che cercate.

Classificazione dei vari semi online

Ogni seme di cannabis è diverso per la sua resa, per la potenza e per il sapore che darà la sua pianta una volta trattata a dovere. Non è difficile sbagliarsi e scegliere un prodotto troppo difficile da piantare e da far crescere, oppure un prodotto che non ha lo stesso sapore che si cerca.
Per cercare quello che si vuole acquistare basta dare un’occhiata alle decine di cataloghi che si trovano sul web, ma per chi vuole agire da vero pro questo non basta, è necessaria un po’ di informazione prima di tutto.


Iniziamo la nostra classificazione dai semi che sono considerati da tutti i migliori sia in termini di resa che in termini di cura della pianta: i semi femminizzati.
Che cosa vuol dire?

Semi di cannabis femminizzati

Iniziamo da questi semi che senza alcun dubbio sono quelli più venduti e più scelti dai consumatori. Sono una varietà molto semplice da trattare che è stata ricavata non in natura ma con l’esperienza e lo studio umano. Infatti questi semi permettono di creare una pianta femmina al 90% con una produzione di fiori ricchi di THC eliminando del tutto le piante maschio dalle coltivazioni.
Si tratta infatti della varietà più popolare anche per la loro resa. Ma non è solo questo che li rende così richiesti. Il seme femminizzato di cannabis ha acquistato popolarità per essere un seme facile da trattare che si può coltivare non soltanto outdoor ma anche in casa, in ambienti chiusi. Trattare una pianta del genere in casa vuol dire che si possono ricreare le condizioni ottimali sia di luminosità che di umidità che consentiranno alla pianta di crescere forte e sana. La loro produzione è piuttosto veloce infatti già dopo 5-7 settimane si potrà assistere alla loro fioritura.
Ultimo ma non meno importante vantaggio di questi semi è il fatto che sul mercato sono presenti in grandi quantità e in diverse tipologie, sceglierli e coltivarli non sarà affatto difficile.

Semi indica e semi sativa

Sempre per coloro che si approcciano a questa nuova coltivazione per la prima volta ci sono altre due varietà di semi che sono molto diffuse e che non lasciano troppo spazio agli errori. Si tratta dei semi sativa e dei semi indica. Conosciutissimi dagli esperti del settore sono considerati un tipo di seme che tutti possono coltivare e da cui si possono ottenere grandi risultati.
Per quanto riguarda i semi indica sono perfetti per chi cerca la tranquillità di coltivare in casa piante compatte e basse che producano un fiore dall’effetto rilassante. Infatti queste tipo di varietà offrono un benessere per il corpo e per la mente. Si distinguono per le loro foglie larghe e con un colore scuro rispetto alle altre tipologie. Ottime per chi non ha molta pazienza e vuole vedere i primi risultati dopo poco tempo.
I semi sativa invece danno vita a piante completamente diverse che si presentano più alte e snelle, meno compatte delle precedenti. Gli effetti della sativa sono la principale differenza tra le due tipologie di semi, infatti questa pianta anziché rilassare stimola la mente e la fantasia.
Altra differenza è la loro coltivazione, i periodi di fioritura sono piuttosto lunghi ma la resa è migliore rispetto alle precedenti. Soluzione per chi vuole addentrarsi sempre di più in questo mondo e allenarsi a coltivare sempre nuove piante.

Differenza tra semi fotoperiodici e autofiorenti

Anche queste due ultime varietà sono perfette per chi si approccia per la prima volta alla coltivazione dei semi di canapa.
Sono infatti due tipi di semi che danno ottimi risultati senza però aver bisogno di cure troppo costanti. I semi fotoperiodici sono quei semi che crescono affidandosi a cicli di luce per evolvere dalla fase di crescita a quella della fioritura. Ciò significa che il coltivatore può avere un maggiore controllo su questa pianta e può variare la luce in base alle proprie esigenze personali. Sono piante ottime anche per iniziare a sperimentare con la coltivazione della cannabis per la prima volta.
Infine, i semi autofiorenti, come dice il loro stesso nome sono piante che non hanno bisogno di troppe accuratezze e che sono molto indipendenti. I semi producono una pianta che in maniera autosufficiente passa dalla fase di crescita a quella della fioritura, questo passaggio non dipenderà più dai cicli di luce, bensì dall’età della pianta stessa.
Inoltre, altro vantaggio è la loro dimensione. Sono piante piccole e compatte ottime per creare un piccolo giardino in casa o nel caso non si abbia troppo spazio all’esterno.
Cercare online questi semi vi permetterà di capire quali comprare in base agli spazi, al posto in cui vivete e in base al tempo che gli potrete dedicare. In questo modo non bisognerà rinunciare a niente e si potrà avere la propria piantina personale.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Radio Birikina
Articoli Correlati

Whatsapp
Spazio alle Imprese - Articoli Recenti
Quanto durano i corsi di trucco permanente?
Il trucco permanente, come il nome suggerisce, consente alle persone di avere sempre addosso..
11 Giugno 2024 - 16:00
Cos'è il cashback online e come sfruttarlo per risparmiare
Ma cos'è esattamente il cashback? Come funziona e come possiamo sfruttarlo al meglio per ..
11 Giugno 2024 - 10:13
L’ipoacusia in Italia, i dati: quante persone soffrono di perdita dell’udito?
In generale, l’ipoacusia colpisce indipendentemente dall’età
10 Giugno 2024 - 16:55
Quali sono i fiori più belli da regalare alla persona che si ama
I fiori sono una delle forme più antiche e universali di espressione romantica
10 Giugno 2024 - 10:34
Spazio alle Imprese - Articoli più letti
Roadhouse Restaurant: apre nuovo locale a Rovereto, in Trentino
Nei primi otto mesi?dell'anno sono stati?14 i nuovi ristoranti aperti dal gruppo Cremonini
18 Settembre 2019 - 17:09
Azienda agricola Cavazzuti, tradizione e cura per produrre eccellenza
Prima tappa del nostro viaggio che insieme a Confagricoltura Modena ci porterà in dieci ..
12 Aprile 2018 - 10:40
Quali sono gli psicologi più richiesti?
Un professionista di questo tipo deve formarsi in maniera praticamente costante, in modo da ..
16 Giugno 2023 - 06:00
Azienda agricola Giovanni Solmi, storia e futuro della ciliegia IGP
Quarta tappa del nostro viaggio nel mondo delle aziende Confagricoltura Modena, eccellenze ..
24 Luglio 2018 - 00:20