Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Iscriviti al canale Telegram de La Pressa
rubrichePressa Tube

'Scuola, rinvio apertura: provvedimento dannoso e senza senso'

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sit-in e microfono aperto in piazza Grande per chiedere la ripresa della didattica in presenza. Gli studenti: 'Non vogliamo perdere un altro anno, siamo stanchi


Guarda i nostri video in anteprima, Iscriviti al nostro canale YouTube !

'Un provvedimento dannoso sul fronte psicologico e della didattica e senza alcun presupposto scientifico, alla luce del fatto che è stato ampiamente dimostrato che la chiusura delle scuole non favorisce il calo dell'RT e dei contagi. Soprattutto in un momento in cui molte attività rimangono aperte. Un provvedimento, quello della giunta regionale che ha rinviato al 25 gennaio la ripresa della didattica in presenza per le scuole superiori, assolutamente svantaggioso nel rapporto costi-benefici e anche per questo incomprensibile'. Per bocciare il prolungamento della Didattica a Distanza per le scuole superiori ci sono oltre 200 persone (nonostante la zona arancione ha impedito a molti residenti della provincia di intervenire), in piazza Grande, a Modena, nell'appuntamento organizzato dal Comitato Priorità alla scuola. Insegnanti, genitori, studenti. Critici ma soprattutto increduli di fronte al continuo rinvio nelle riapertura.

'Anche nell'ipotesi che venga confermata l'aperturaa del 25, si è comunque perso un quadrimestre e ciò pesa tantissimo, sia in termini di apprendimento che sull'aspetto psicologico. Pensiamo ci sono studenti di prima che non conoscono i loro compagni e studenti di quinta penalizzati nella loro preparazione all'esame' - afferma un organizzatore

Al microfono de La Pressa nel video seguente, le voci di insegnanti e studenti




'll disprezzo che le istituzioni hanno verso il mondo della scuola si manifesta anche con il tempismo nell’annunciare le proroghe della chiusura: sempre poche ore prima della agognata riapertura, rendendo così inutile il lavoro svolto in ciascun istituto, vane le attese e l’impegno di insegnanti, personale ATA, studenti-esse e famiglie. Dall’estate la scuola è stata prostrata da richieste di adeguamento continue e contraddittorie, in spregio a ogni vitale programmazione, sia sul piano strettamente organizzativo che su quello pedagogico. Così facendo questo governo ha minato quotidianamente la residua credibilità della scuola pubblica, già mortificata da decenni di tagli ai finanziamenti e di marginalizzazione nell’agenda politica' - continuano gli organizzatori che si alternano al microfono aperto

'Non intendiamo accettare in silenzio la dissoluzione del secondo anno scolastico di fila, né che la proroga della chiusura stia diventando scontata e “naturale”.

Le scelte del governo e degli amministratori locali sono fatte, al solito, sulla pelle dei e delle minori, ignorando deliberatamente quanto sempre più voci autorevoli denunciano, ogni giorno: sulla base degli studi scientifici più accreditati, la scuola non è un luogo prioritario di contagio e la chiusura delle scuole – a meno che non sia accompagnata da un lockdown totale – è una misura che non ha nessuna efficacia per il contenimento della pandemia. I danni cognitivi, psico-fisici e socio-economici provocati dal protrarsi della didattica a distanza sono invece gravi e ormai rischiano di essere irreparabili.

La nostra battaglia continua: per aprire la scuola, per tenerla aperta e per migliorarla, sapendo che finché resterà chiusa e in DAD non ci sarà nessun miglioramento, non sarà investito un euro'

Richieste e proposte:

- uno screening completo e continuativo della comunità scolastica (docenti, ATA, studenti) affinché la scuola possa riaprire in sicurezza;

- che il personale scolastico ad alto rischio sia considerato prioritario nella fase 1 dell’agenda vaccinale;

- che si intervenga su trasporti, spazi

- che si crei una cabina di regia tra sanità – scuola – trasporti.

La scuola a distanza da quasi un anno deve ripartire, in presenza, dall'accoglienza e dal recupero: si tenga conto di quanto studenti e studentesse hanno passato in questi mesi. Per questo chiediamo anche:

- che le scuole riaperte non diventino un “verifichicio”, sprecando il tempo in presenza solo a uso di compiti e valutazioni; il tempo in presenza sia il tempo di ricostruire i rapporti;

  • che vengano annullate le prove INVALSI di quest'anno.





Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 

Aiutaci a mantenere gratuita La Pressa

Pressa Tube - Articoli Recenti
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Pd regala collegio sicuro in Emilia a..
'Credo che Luigi Di Maio sia stata la persona che più ha compreso potenzialità e gli ..
30 Luglio 2022 - 19:51
'Con alleanza centro-destra ..
Golinelli (Lega): 'Sinistra smentita, in tre ore accordo trovato'. Il sindaco PD Lepore ..
29 Luglio 2022 - 09:01
Violenza e maltrattamenti in ..
Con Francesca Tilocca, comandante della Compagnia Carabinieri di Sassuolo. il quadro, in ..
27 Luglio 2022 - 00:34
Pressa Tube - Articoli più letti
Esplodono i contagi: è il fallimento..
Si continua viceversa la caccia al no-vax (il quale per ora continua a non infrangere alcuna..
29 Dicembre 2021 - 12:03
No al green pass, lavoratori uniti: ..
'L'articolo 1 della Costituzione oggi viene superato da un decreto che subordina il diritto ..
01 Ottobre 2021 - 21:13
'Green Pass, traditi da Stato e ..
I lavoratori di CNH senza Green Pass, a cui è negata la mensa, hanno ricevuto la ..
23 Settembre 2021 - 13:17
'Non tornerò al lavoro finchè sarà..
La testimonianza di Maria Sole Lanè, referente del gruppo 'La gente come noi' Emilia ..
24 Marzo 2022 - 12:08