'Segnaletica stradale e non solo, il pessimo esempio di Modena'
Acof onoranze funebri
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Acof onoranze funebri
notiziarioLettere al Direttore

'Segnaletica stradale e non solo, il pessimo esempio di Modena'

La Pressa
Logo LaPressa.it

La lettera di un cittadino di San Cesario, opere non utilizzate e strade trafficate non in sicurezza


'Segnaletica stradale e non solo, il pessimo esempio di Modena'
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

'Vorrei segnalare alcuni argomenti tendenti a 'mettere a nudo' in forma chiara l'operato della amministrazione comunale.  
Descrivo pertanto ciò che desidero segnalare: innanzi tutto vorrei che fossero evitati alcuni elementi di spreco di danaro pubblico come ad esempio l'installazione del sovrappasso ubicato sulla tangenziale a Modena Est per pedoni, biciclette, motorini e quant'altro che da decenni non utilizzano la citata struttura.
Infatti io che appunto ho modo di appurare quanto affermato in proposito transitando giornalmente sia all'andata che al ritorno nel tratto sulla via Emilia tra Modena e Castelfranco, Mai, mai, mai, ho notato nemmeno un ciclista, un pedone, un motorino e chicchessia su quel sovrappasso.
Questo sta a dimostrare la totale inutilità del citato sovrappasso, il quale è diventato vecchio proprio in mancanza del suo utilizzo.
Modena non è la Norvegia la Svezia l'Olanda ecc. ecc. dove la maggioranza degli abitanti usa la bicicletta.

In tali paesi le biciclette sono utilizzate più delle auto qua da noi è esattamente il contrario qua da noi non vengono usate biciclette o simili per recarsi al lavoro qua da noi si usano le auto per andare a lavorare o per accompagnare i bambini a scuola. 
Perché la giunta comunale non adotta l'iniziativa per sentire il parere di quei migliaia di automobilisti, di lavoratori o centinaia di genitori che sono costretti ad accompagnare in auto i loro figli a scuola in considerazione dell'assoluta inefficienza dei servizi pubblici?

E allora a questo proposito cosa servono le ciclabili o qualche rotonda simile a quella installata all'incrocio fra via Caduti sul lavoro e via Emilia Est che fa da tappo e provoca interminabili code a scapito di tutti coloro che devono svolgere i suddetti compiti? Si provi a sentire il parere di quelle migliaia di automobilisti che tutti i giorni sono costretti ad impiegare ore si ore non minuti per percorrere pochi chilometri.


E allora cosa servono in questi casi le rotonde, le ciclabili, i sovrappassi e quant'altro? Se mi è permesso ed anche se non mi è permesso la risposta la scrivo io. Tutto questo serve a creare nervosismo fra gli automobilisti incidenti proprio in occasione del percorso dei citati tratti e spreco di danaro pubblico per che cosa? Forse per qualche straniero, si quello si sarebbe penalizzato ma che potrebbe essere aiutato con danaro risparmiato, anziché sprecato, per la costruzione di opere inutilizzate.

Quale altra cosa che vorrei segnalare si evince dalla assoluta mancanza di manutenzione relativa alla segnalazione sulle strade modenesi in genere. Mi riferisco alle 'righe bianche'.
Infatti tali righe devono essere rifatte con ben determinati e programmati periodi e non fatte con criteri fino ad ora adottati. Tali criteri comunque non sono azzeccati per niente, non lo affermo io sono i risultati che lo affermano. Come si giustifica che tali righe siano a volte visibili e poi letteralmente spariscono del tutto provocando un potenziale pericolo di incidenti in particolare in concomitanza al verificarsi di serate nebbiose piovose con poca visibilità?  Non ritengo assolutamente giustificata una carente manutenzione relativa a tali righe così come non credo che la citata carenza possa incidere irreparabilmente sul bilancio comunale. Se così fosse si potrebbero attingere fondi risparmiando su cose inutili, inutilizzate appunto come da esempio citati.

Per terminare una mia ulteriore affermazione sull'argomento 'righe'. Le citate righe sono imposte dal codice della strada non da me. La manutenzione di tali righe deve essere fatta in forma efficiente non saltuaria non un tratto si e uno no come avviene ora. 

Per quanto mi riguarda, in passato io ho svolto la professione di insegnante di teoria nelle varie autoscuole di Modena e provincia Mi era stato imposto di insegnare loro queste norme compreso ovviamente la segnaletica stradale e la loro manutenzione. Io essendo stato pagato per questo e non il contrario, sono stato  tenuto ad insegnare ai miei allievi il rispetto del codice della strada e null’altro di quanto si sta avverando sulle strade del comune di Modena e provincia'

Barbieri Giuseppe
San Cesario sul Panaro

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Mivebo
Lettere al Direttore - Articoli Recenti
Modena, usata mailing list dei dipendenti comunali per spot a Mezzetti
Usano la struttura amministrativa Comunale come se fosse uno dei loro 'circoli' di partito
20 Maggio 2024 - 07:09
Parcheggi a Modena, prezzi fuori controllo
Anche in città molto più turistiche (Como ad esempio) si trovano tariffe orarie da 1 euro,..
19 Maggio 2024 - 18:22
Odissea dopo lo sfratto: impossibile trovare un alloggio in affitto
Dopo 14 anni passati in un'appartamento nella zona viale Manzoni a Carpi, il proprietario ha..
15 Maggio 2024 - 11:25
'Così Cigarini infanga ancora l'onorabilità di Pagliani'
Andrea Galli: 'Si è permesso di ripescare quelle accuse, false, adombrando ancora ..
14 Maggio 2024 - 16:54
Lettere al Direttore - Articoli più letti
Io, vittima del green pass: qualcuno chiederà conto di tutto questo
Resistere per poter raccontare alle future generazioni che anche nelle avversità, se pure ..
16 Febbraio 2022 - 21:48
Follia green pass, a 760mila ragazzi è vietato vivere la giovinezza
Vietato ad esempio andare a mangiare una pizza con gli amici, andare al cinema, andare al ..
25 Gennaio 2022 - 14:45
Sono a rischio trombosi: nessuna esenzione e il medico mi ha cacciato
L'Aulss di competenza mi ha comunicato che il medico di base mi ha cancellato dalla lista ..
14 Febbraio 2022 - 14:46
'Sperimentazione vaccini finisce nel 2023: scelgo di curarmi e curare'
L'ex primario Pronto soccorso Modena: 'Chi sono quei terrapiattisti che impediscono ..
24 Luglio 2021 - 16:36