GIFFI NOLEGGI
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
articoliMondo

Volo cancellato: e ora?

Data: / Categoria: Mondo
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Quali sono i diritti del viaggiatore e cosa bisogna fare in caso di volo cancellato


Volo cancellato: e ora?
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

A pochi giorni da un viaggio, che sia per svago o per lavoro, ritrovarsi con il volo cancellato o essere costretti ad annullare lo spostamento non è proprio una piacevole esperienza, anche perché porta con sé una serie di conseguenze, soprattutto di tipo economico.
Per ridurre al minimo le ricadute negative su questo tipo di eventi, il consiglio più utile è quello di stipulare un'assicurazione che copra l'annullamento del viaggio anche dopo la prenotazione e di scegliere la prenotazione flessibile per quanto riguarda i pernottamenti. In questo modo si possono richiedere indennizzi, rimborsi o almeno recuperare una parte della spesa.
In questo articolo vedremo quali sono i diritti del viaggiatore e cosa bisogna fare in caso di volo cancellato.

Volo cancellato: i diritti del passeggero
In caso di volo cancellato, è fondamentale conoscere i diritti del passeggero, perché in questo modo si è sempre pronti a capire cosa fare, soprattutto se si viene a conoscenza della cancellazione in aeroporto. La compagnia aerea ha infatti degli obblighi verso i propri passeggeri, che prevedono un'assistenza in loco nel caso in cui non si possa tornare a casa o la possibilità di essere imbarcati in un altro volo per sopperire al problema. Ogni tipo di assistenza viene commisurata ai tempi di attesa. Se ad esempio il volo sostitutivo parte il giorno dopo, la compagnia aerea dovrà garantire il pernottamento, il vitto ed eventuali spostamenti. Se l'attesa è di qualche ora in aeroporto, possono essere garantiti acqua, cibo e connessione ad internet e telefono per avvisare colleghi e familiari del ritardo.

Volo cancellato: rimborso e indennizzo
Secondo quanto previsto dal Regolamento Europeo 261 emanato nel 2004, quando un volo viene cancellato si può richiedere il rimborso e l'indennizzo. Possono sembrare la stessa cosa, ma in realtà sono due tipologie di risarcimento diverse.
Il rimborso prevede il recupero dei soldi spesi per il biglietto, che già si conosce in partenza. Il rimborso può essere totale o parziale a seconda della circostanza. Ci sono tuttavia alcune eccezioni, in cui non è detto che sia concesso anche il rimborso, come ad esempio se il volo viene cancellato per ragioni eccezionali. L'indennizzo è invece una somma che viene riconosciuta al passeggero in base alle conseguenze che la cancellazione del volo ha avuto. La tariffa viene calcolata in base ai chilometri di percorrenza e va dai 250 euro ai 600 euro.

Volo cancellato: cosa fare
Le cause per la cancellazione di un volo sono numerose. Nell'ultimo mese ad esempio sono stati cancellati diversi voli per le zone del conflitto in Israele per questioni di sicurezza.
In questo caso, dato l'anticipo della comunicazione, si potrà richiedere un rimborso del biglietto anche online, ma non si potranno eventualmente avere altre richieste, a meno che non si sia stipulata una polizza che prevede una diversa gestione della situazione.
Se la cancellazione del volo avviene in aeroporto, l'azione più immediata è quella di rivolgersi allo sportello della compagnia aerea e chiedere come funziona per ricevere il rimborso o per valutare un volo diverso. Se la compagnia avvisa invece con anticipo i passeggeri, si può richiedere il rimborso direttamente online. Se il volo cancellato è quello di rientro, oltre alla richiesta del rimborso, è fondamentale capire come rientrare a casa e quali sono le soluzioni alternative. Oltre a contattare la compagnia aerea, è utile anche rivolgersi all'eventuale agenzia viaggio che ha gestito l'organizzazione di tutto.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

GIFFI NOLEGGI
Articoli Correlati
Il 9 febbraio 1895 Morgan inventa la pallavolo
Accadde oggi
09 Febbraio 2024 - 06:52

Whatsapp
Mondo - Articoli Recenti
E Biden dice di aver incontrato ..
Imbarazzo domenica nel corso di un evento elettorale a Las Vegas
06 Febbraio 2024 - 10:22
E ora i mastini della guerra abbaiano..
Intanto l’Ucraina, ormai giunta al secondo inverno di guerra, viene sempre più ..
30 Gennaio 2024 - 19:52
Tensioni a Suez, ripercussioni anche ..
Le merci in partenza dall’Asia impiegano meno tempo ad arrivare a Rotterdam che a Genova, ..
19 Gennaio 2024 - 16:05
Mondo - Articoli più letti
Cosa faremo quando sarà chiara la ..
Mosca tenterà il tutto per tutto nei prossimi due mesi, prima che Kiev riceva i nuovi ..
09 Febbraio 2023 - 12:04
Pronta offensiva russa in primavera: ..
L’unica speranza di sopravvivenza per il regime di Kiev è di trascinare la Nato in un ..
24 Gennaio 2023 - 18:43
Guerra in Ucraina, le parole della ..
Le esternazioni della Merkel confermano indirettamente che USA, UE e NATO lavoravano in modo..
20 Dicembre 2022 - 12:56
Controffensiva ucraina: un sanguinoso..
Al terribile costo di 40-50 mila tra morti e feriti, fin qui i guadagni territoriali sono ..
05 Settembre 2023 - 16:59