Udicon
Italpizza
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Udicon
articoliSocieta'

Addio a Michela Murgia, aveva 51 anni

La Pressa
Logo LaPressa.it

Era affetta da carcinoma renale al quarto stadio


Addio a Michela Murgia, aveva 51 anni
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

È morta a Roma, all’età di 51 anni, la scrittrice Michela Murgia. Come dichiarato da lei stessa, era affetta da carcinoma renale al quarto stadio. Nata in provincia di Oristano, a Cabras, nel 2009 ha pubblicato per Einaudi ‘Accabadora’ con cui vinse il premio Campiello. La sua ultima pubblicazione, edita con Mondadori la scorsa primavera, è ‘Tre ciotole. Rituali per un anno di crisi’.

L’impegno politico ha animato la sua vita pubblica. Di formazione cattolica, nel 2014 si è presentata come candidata alla presidenza della Regione Sardegna, arrivando terza con il 10% circa delle preferenze. Successivamente, alle elezioni europee del 2019, ha sostenuto La Sinistra (LS). Lo scorso maggio, pochi giorni dopo aver pubblicamente informato del suo stato di salute, in un post su Instagram ha scritto: “La queerness familiare è una cosa che esiste e raccontarla è una necessità sempre più politica, con un governo fascista che per le famiglie non riconosce altro modello che il suo”.

A luglio con rito civile si è sposata “in articulo mortis” con il regista Roberto Terenzi. “Lo abbiamo fatto controvoglia: se avessimo avuto un altro modo per garantirci i diritti a vicenda – aveva scritto sempre su Instagram – non saremmo mai ricorsi a uno strumento così patriarcale e limitato, che ci costringe a ridurre alla rappresentazione della coppia un’esperienza molto più ricca e forte, dove il numero 2 è il contrario di quello che siamo”. Con la sua famiglia queer, circondata dalle persone del suo cuore e dagli amici più cari tra cui Roberto Saviano, aveva festeggiato nel giardino di casa. Tutti, nel segno dell’inclusione, indossavano vestiti bianchi.

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Italpizza

Whatsapp
Societa' - Articoli Recenti
Ancora maxi tamponamento per nebbia: ..
Sono almeno una trentina i veicoli coinvolti nella serie di incidenti: sul posto Autostrade ..
19 Febbraio 2024 - 10:46
'Gli anti-abortisti riprendono il ..
La scorsa estate la maratona di 40 giorni per dissuadere le donne all'ingresso dell'ospedale..
19 Febbraio 2024 - 10:30
'Carenze di personale e problemi ..
Daniela D'eredita, Segretario Organizzativo del sindacato UIL Fpl Modena sulla vicenda del ..
18 Febbraio 2024 - 19:49
L'anniversario del miracolo di San ..
Quando la città stava per essere saccheggiata, San Geminiano apparve al vicerè di Francia ..
18 Febbraio 2024 - 10:58
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto ..
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 ..
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green ..
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda ..
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24