LaPressa.it - Senza Memoria - Complanarina, la grande incompiuta dell'era Sitta
La Pressa redazione@lapressa.it Quotidiano di approfondimento Politico ed Economico
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
rubricheSenza Memoria

Complanarina, la grande incompiuta dell'era Sitta

Data: / Categoria: Senza Memoria
Autore:
La Pressa
Logo LaPressa.it

Se ne parlava nel 1994, poi il tracciato fu inserito nel piano regolatore del 2003 e nel 2008 il Consiglio comunale espresse parere positivo al progetto. Con il SI dei Verdi


Complanarina, la grande incompiuta dell'era Sitta

Il 'Prolungamento della tangenziale complanare sud dalla Nuova Estense al casello Modena sud', la cosiddetta complanarina, è un'opera prevista dall’Accordo siglato il 08/02/2002 tra Comune di Modena, Provincia di Modena, Regione Emilia Romagna, Autostrade S.p.A. ed ANAS per la realizzazione della 4° corsia dell’autostrada A1 da Modena a Bologna. 

Sono ormai passati 10 anni dal marzo del 2008, quando il Consiglio comunale di Modena espresse con una delibera presentata in aula dall'assessore alla Programmazione del territorio Daniele Sitta, il parere favorevole al progetto definitivo dell'arteria. il prolungamento della corsia sud della tangenziale di Modena nel tratto compreso tra lo svincolo della Nuova Estense e il casello autostradale di Modena sud. Oggi mozzata a livello dello svincolo che, provenendo da nord (Congnento), si immetta sulla Statale che a sinistra porta verso il centro di Modena e la tangenziale (direzione nord), e a destra porta in direzione Montale (direzione sud) 

L'assessore Sitta spiegò, 9 anni fa, che “la futura complanarina costeggerà l'autostrada del Sole quando possibile e devierà o sarà interrata nei tratti più problematici, tra i quali il passaggio a sud di Villa San Donnino – villa Lonardi'.

La soluzione che venne illustrata allora fu scelta tra molte alternative. Nel 1994, quando si fecero le prime ipotesi si ipotizzava un affiancamento all'autostrada, mentre poi alcune varianti vennero studiate per limitare l’impatto paesaggistico e il taglio di poderi. Il tracciato scelto era quello inserito nel piano regolatore nel 2003.

Un progetto che ai tempi incontrò il parere favorevole anche dei Verdi che in consiglio comunale, a nome di tutta la sinistra arcobaleno, fu rappresentato dal volto di Mauro Tesauro: 'Abbiamo soppesato, a proposito delle eventuali alberature che verranno meno, i benefici ambientali che deriveranno alle frazioni come San Damaso. Il paesaggio sarà comunque ripristinato e gli alberi che dovessero subire danni saranno ripiantumanti. E i benefici sono considerevoli, così come è stata considerevole la tutela di villa Lonardi: non tutti gli impattati hanno avuto la stessa fortuna. È chiaro che, se non troveremo in futuro alternative al trasporto su gomma, anche questa complanarina potrebbe non bastare”.


 
 
 

 



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione poli..   Continua >>


Profilo Facebook di Redazione La Pressa Profilo Google+ di Redazione La Pressa Profilo Twitter di Redazione La Pressa Profilo Linkedin di Redazione La Pressa Profilo Instagram di Redazione La Pressa Indirizzo Email di Redazione La Pressa 


Articoli Correlati


Vaccari, capogruppo Pd Commissione Ambiente, soddisfatto per sì alla ..
Politica
04 Ottobre 2017 - 15:05- Visite:10068
Complanarina, oggi il via libera definitivo
Politica
10 Novembre 2017 - 16:41- Visite:531
Lapam: 'La Complanarina? Una buona notizia. Ora fare presto e bene'
Politica
12 Novembre 2017 - 13:40- Visite:458
Complanarina sbloccata, la soddisfazione dell'assessore Vandelli
Politica
08 Agosto 2017 - 16:55- Visite:277
Complanarina, le ragioni del 'nì'
Politica
08 Novembre 2017 - 18:07- Visite:92
Senza Memoria - Articoli Recenti
'Oggi è la giornata della libertà'
Il 9 novembre del 1989 cadeva il muro di Berlino. Istituita per legge nel ..
09 Novembre 2017 - 00:59- Visite:402
Il giorno in cui il PD disse si ad 841 ..
Era il 2 aprile 2012. In Consiglio comunale, al documento che diede il via ..
25 Settembre 2017 - 02:55- Visite:10431

Feed RSS La Pressa

Senza Memoria - Articoli più letti


Quando la Rando scrisse che Prima Pagina..
Le consulenze da migliaia di euro della Numero 2 di Libera
28 Marzo 2017 - 18:25- Visite:10802
Il giorno in cui il PD disse si ad 841 ..
Era il 2 aprile 2012. In Consiglio comunale, al documento che diede il via ..
25 Settembre 2017 - 02:55- Visite:10431
Parco Ferrari, ritorna il tema della ..
L'occasione del concerto di Vasco è un modo per rispolverare il progetto ..
03 Maggio 2017 - 18:34- Visite:10394

Contattaci

Contattaci

Contattaci

Contattaci