Nessun debito
Onoranze funebri Simoni
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Nessun debito
articoliEconomia

Business performance management: perché è fondamentale per la crescita aziendale?

La Pressa
Logo LaPressa.it

Serve a rilevare, analizzare e valutare le azioni delle aziende costruite intorno ad un obiettivo prefissato da raggiungere


Business performance management: perché è fondamentale per la crescita aziendale?

Il business performance management è quell’insieme di processi che serve a monitorare l’andamento dell’azienda, dal punto di vista finanziario, economico e commerciale.
Nel mercato odierno, costruire un workflow di analisi dei dati è una chiave importante per stabilire obiettivi chiari e per raggiungerli grazie alla certezza delle informazioni acquisite.
Sul sito https://dialog.it/ ci sono informazioni e consigli per scegliere il programma di business management adatto ad ogni tipologia di azienda, che si avvale di numerosi tools per rendere lo strumento personalizzabile in ogni componente e capace di creare report mirati alla singola azione da analizzare.

A cosa serve il business performance management?
Serve a rilevare, analizzare e valutare le azioni delle aziende costruite intorno ad un obiettivo prefissato da raggiungere. A queste funzioni di base, è necessario aggiungere l’utilizzo delle tecniche di business analysis, business metrics ed enterprise modeling, che consentono di affrontare le scelte in maniera oculata, tenendo conto della dimensione strategica, organizzativa, economica, finanziaria e operativa dell’azienda. Con la gestione delle performance di business, si può inoltre valutare il rendimento del personale, andando a verificare gli avanzamenti nei progetti assegnati e creando una base di confronto per migliorare il rapporto tra i dipendenti. Davanti ai dati infatti diventa molto più semplice andare a vedere quali sono i problemi all’interno dell’azienda e quali sono le modalità di risoluzione. Il lavoro di pianificazione del responsabile delle risorse umane sarà in questo caso determinante per il successo delle operazioni di scambio tra dipendenti e sarà utile per creare un percorso virtuoso per la crescita aziendale.

 

I vantaggi del business performance management
Il grande vantaggio del business performance management è quello di fornire a tutti i proprietari d’azienda una fotografia completa della performance aziendali. Qualcuno potrebbe pensare che le performance siano una valutazione esclusivamente numerica delle prestazioni; in realtà servono a far capire a che punto si trova l’attività e soprattutto a intervenire in tempo nella correzione di eventuali carenze. Ciò garantisce l’ottimizzazione delle azioni e facilita la modifica delle stesse quasi in tempo reale. Durante il periodo di emergenza del Coronavirus, l’analisi delle prestazioni è stata cruciale nella gestione dello smart working e ha aiutato molte realtà imprenditoriali a cambiare alcuni processi lavorativi, andando a migliorare il benessere dei propri dipendenti, che si sono sentiti maggiormente coinvolti nei processi organizzativi e decisionali e per questo hanno sviluppato una maggiore attenzione al raggiungimento degli obiettivi.
Non pensiamo che i dati raccolti si riferiscano solo alla quantità; le performance si valutano anche con la qualità delle azioni che viene misurata in base a KPI specifici, come ad esempio la percezione del prodotto, i valori dell’azienda, la brand awareness.
Ricordiamo infine l’importanza strategica che il business performance management ha nel ridare valore e identità alle aziende in crisi. Grazie alla raccolta e alla valutazione dei dati infatti si può avere chiaro l’anello debole e da lì si può ripartire per creare ex novo un team di lavoro, un progetto di ripresa e un piano di ristrutturazione aziendale, che sarà condiviso con tutta la squadra e migliorabile con tips periodiche.



Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
Email
 


Economia - Articoli Recenti
Cersaie 2021: -44% di partecipazione ..
Il dato complessivo della partecipazione. Le restrizioni legate agli spostamenti ..
04 Ottobre 2021 - 11:25- Visite:445
Tecnologia biomedicale: al via l'Expo..
Il 5 e 6 ottobre al quartiere fieristico B.T. EXPO Biomedical Technologies, la nuova ..
04 Ottobre 2021 - 10:31- Visite:331
Stangata bollette: sos associazioni ..
'Gravi problemi si determineranno per famiglie e piccole imprese a seguito degli ..
02 Ottobre 2021 - 15:13- Visite:633
Carpi: il comparto tessile si è ..
Dai dati illustrati oggi in S.Rocco emersi dall'indagine dell'ordine degli avvocati e ..
01 Ottobre 2021 - 23:37- Visite:662
Economia - Articoli più letti
Coop Alleanza 3.0 aggrappata alla ..
La Coop utilizza l’intero patrimonio dei soci più una parte del debito per investire in ..
15 Agosto 2018 - 10:36- Visite:65497
Coop Alleanza 3.0 fulcro della crisi ..
I conti in rosso e il dispetto rappresentato dal via libera ad Esselunga, Trc potrebbe non ..
13 Gennaio 2019 - 08:41- Visite:64277
Bper, correntisti ex dipendenti ..
'Se Bper non manifestasse un reale interesse a mantenere le migliaia di correntisti tra ..
03 Dicembre 2019 - 17:52- Visite:35694
Voragine nei conti Coop Alleanza 3.0:..
'Serve una risposta inequivocabile sulla sicurezza dei 3,6 miliardi dei 400.000 soci ..
01 Maggio 2019 - 08:38- Visite:35030