La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Google+ Linkedin Instagram
articoliOltre Modena

La Regione approva la tassa sul rumore degli aerei

La Pressa
Logo LaPressa.it

Sarà applicata all'aeroporto Marconi di Bologna. Genererà un introito da 2 milioni di euro l'anno. Esulta il M5S: 'Nostra battaglia, vinta'


La Regione approva la tassa sul rumore degli aerei

eroporti. Via libera alla tassa antirumore, la Regione introduce l'Iresa, l'imposta che penalizza atterraggi e decolli degli aerei che scelgono rotte su aree molto abitate

Approvato in Assemblea il progetto di legge. Riguarderà solo il 'Marconi' di Bologna, l'unico aeroporto in Regione che ad oggi supera il numero di voli previsto per l'applicazione dell'imposta regionale. Un gettito stimato fino a 2 milioni di euro l'anno, che sarà utilizzato anche per opere di mitigazione in favore di cittadini e comunità

Bologna – La Regione disincentiva atterraggi e decolli su Bologna per gli aerei che scelgono rotte di avvicinamento o decollo che vanno ad interessare aree molto popolate.  E lo fa attraverso una tassa, l’Iresa - Imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili civili – resa operativa da una legge approvata oggi in Assemblea legislativa su proposta della Giunta regionale, che interessa i velivoli in arrivo e in partenza dal “Marconi” (unico aeroporto in regione con un traffico superiore ai 10mila movimenti aereo annui) che generano situazioni difficili per il rumore che provocano.

Entrerà in vigore dal 1^ gennaio del prossimo anno e i proventi, stimati fino a due milioni di euro l’anno, saranno destinati dalla Regione a realizzare interventi che possano contribuire a diminuire il disagio di chi vive nei pressi dell’aeroporto.

 “Abbiamo accolto le istanze di numerosi cittadini che da tempo subiscono il disagio di un rumore eccessivo causato dal traffico aereo nelle loro abitazioni- afferma l’assessore regionale ai Trasporti, Raffaele Donini- e nelle comunità di riferimento, come scuole e asili. E’ un provvedimento di giustizia, a tutela della salute dei cittadini, che molte città europee hanno già e che anche l’Emilia-Romagna ha deciso di adottare”.

“Con questa imposta vogliamo disincentivare decolli e atterraggi sopra la città, in particolare sul quartiere Navile- prosegue Donini-, e incentivare le rotte su zone meno popolose, come ad esempio l’area artigianale di Bargellino”.

Il provvedimento prevede inoltre che le entrate che deriveranno dall’applicazione dell’imposta saranno destinate adopere di mitigazione nelle aree più sensibili.
“Gli introiti, che stimiamo fino a due milioni di euro circa- chiude Donini-, saranno destinati dalla Giunta anche per risarcire cittadini e comunità, come indennizzo, ad esempio, per i doppi vetri o riparare dal rumore edifici scolastici”.

Cosa prevede l’Iresa, le principali novità 
Il progetto di legge della Giunta regionale “Disposizioni tributarie in materia di imposta regionale sulle emissioni sonore degli aeromobili (Iresa)  approvato oggi, modifica la legge regionale 15/2012.

Più in dettaglio le modifiche alla vecchia legge hanno previsto un adeguamento all’attuale sviluppo tecnologico degli aeromobili che garantiscono un minore impatto sull’ambiente, prevedendo l’esenzione dal pagamento dell’imposta per quelli che utilizzano propulsione elettrica.

La tassa verrà applicata in riferimento al peso massimo dell’aeromobile e al livello di emissioni accertato e non supererà la misura massima di 0,50 euro per ogni tonnellata o frazione di tonnellata al decollo.
È anche previsto che l’imposta possa essere rimodulata tenendo conto della distinzione tra voli diurni e notturni.

La rimodulazione è stata prevista anche differenziando l’imposta in considerazione delle particolari caratteristiche urbanistiche delle zone prospicenti i singoli aeroporti, prevedendone una riduzione per gli aeromobili che atterrano e decollano, di notte o di giorno,  verso aree residenziali ricadenti nelle zone di rispetto dell’intorno aeroportuale “A”, “B” e “C”, caratterizzate da una densità abitativa non superiore a 150 abitanti per ettaro. In questi casi scatta la riduzione del 90% della tassa se gli aerei decollano verso l’esterno anziché in direzione della città e del 30% per quelli che atterrano nella medesima direzione. Le riduzioni troveranno applicazione a seguito di un apposito atto di Giunta che individuerà le zone di sorvolo degli intorni aeroportuali con densità abitativa non superiore a 150 abitanti per ettaro.

PLAUSO DEL MOVIMENTO 5 STELLE, PICCININI: 'VINTA UNA NOSTRA BATTAGLIA'

“Con il voto di oggi finalmente dopo anni di immobilismo abbiamo messo fine all’incredibile ingiustizia della mancata applicazione dell’IRESA. Tassa a carico delle compagnie aeree che fu prima introdotta, poi posticipata e infine congelata dalla Regione per un’infinità di tempo contribuendo così ad aggravare i disagi per i cittadini che vivono nei dintorni degli aeroporti, primo tra tutti il Marconi di Bologna”. 

È questo il commento di Silvia Piccinini, consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle, riguardo all’approvazione della legge regionale che istituisce l’IRESA, l’imposta sui veivoli rumorosi. “Dopo anni in cui abbiamo chiesto l’applicazione di questa legge attraverso risoluzioni, interrogazioni e ordini del giorno, oggi finalmente siamo riusciti a ad affermare il sacrosanto principio secondo cui chi inquina deve pagare – aggiunge Silvia Piccinini- che è stata anche relatrice di minoranza del progetto di legge – Questa legge però è anche uno strumento - ed è questo il valore aggiunto che introduciamo in maniera definitiva oggi- per disincentivare decolli e atterraggi sul centro città, attraverso l’emendamento che andiamo ad approvare e che per Bologna, per esempio, prevede una riduzione dell’imposta del 90% per chi decolla verso il Bargellino e una riduzione del 30% per chi atterra dalla stessa zona. Con questa legge oggi facciamo un passo in avanti nel garantire ai cittadini un diritto sancito dalla nostra Costituzione, ovvero il diritto alla salute, rispetto ad un’attività, quella dell’aeroporto Marconi di Bologna in forte espansione, senza però metterne in discussione lo sviluppo ma cercando, nell’interesse di tutti, una pacifica convivenza, evitando di continuare a sacrificare la salute di chi abita e vive nei pressi dell’aeroporto.



Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione polit..   Continua >>


 
 
 
 
 

Articoli Correlati
E adesso spunta l’imposta sullo zerbino
Politica
11 Maggio 2017 - 13:02- Visite:10418
Inceneritore a tutto gas: 209.000 t. di rifiuti bruciate nel 2017
Politica
03 Aprile 2018 - 03:29- Visite:5341
Lega insorge, Ausl cancelli tassa sulla salma
Politica
27 Dicembre 2017 - 18:45- Visite:1183
Auto, arriva l'ecotassa. Una stangata per le auto 'tradizionali'
Economia
06 Dicembre 2018 - 11:15- Visite:719
'Eliminare l'imposta di soggiorno e taglio Tari su Mercato Albinelli'
Politica
28 Gennaio 2019 - 15:24- Visite:357
'Tassa di soggiorno? Se resta così è meglio abolirla'
Politica
07 Settembre 2018 - 13:50- Visite:248
Oltre Modena - Articoli Recenti
Strage Bologna, se dopo 40 anni ..
A distanza di quasi 40 anni, un barlume di verità pare affacciarsi nell’intricata vicenda..
22 Ottobre 2019 - 18:33- Visite:793
America Latina: in ballo tra ..
All'aumentare del malessere sociale, saltano le regole e i valori condivisi e le persone ..
21 Ottobre 2019 - 23:37- Visite:311
Leopolda, Renzi apre Italia Viva a ..
'Capisco il disagio di dirigenti e militanti di Forza Italia. A chi crede che c'è spazio ..
20 Ottobre 2019 - 14:30- Visite:700
Piazza San Giovanni gremita per ..
'Questa non è la piazza di Matteo, Giorgia e Silvio, ma di tutti. E' la piazza ..
19 Ottobre 2019 - 16:28- Visite:562


Oltre Modena - Articoli più letti


E' morto Riina: manifesto funebre ..
Il manifesto funebre è apparso tra le strade del centro di Ercolano
17 Novembre 2017 - 17:37- Visite:297542
Orrore a Reggio, lavaggi cervello per..
Anche il sindaco di Bibbiano, Andrea Carletti, è agli arresti domiciliari. I minori ..
27 Giugno 2019 - 10:43- Visite:19613
Edicola La Rotonda, l'appello del ..
Petizione per Domenico Di Maiolo, 'Sono disperato, introiti crollati da quando Conad vende i..
01 Novembre 2017 - 19:22- Visite:19096
Andrea Galli e l'età delle donne...
Il capogruppo di Forza Italia attacca la moglie di Macron: l'anagrafe nelle coppie a senso ..
10 Maggio 2017 - 18:42- Visite:13373