Mivebo
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
Mivebo
articoliPolitica

Bretella CS, la Provincia conferma: 'Il governo non ha ancora inviato il progetto'

La Pressa
Logo LaPressa.it

A novembre 2019 il comune di Modena chiese di conoscere il progetto esecutivo. Il Ministro De Micheli annunci? il via ai cantieri per il 20 gennaio. Richieste ed impegni caduti nel vuoto


Bretella CS, la Provincia conferma: 'Il governo non ha ancora inviato il progetto'

'Mettere a disposizione dei Comuni il progetto esecutivo della Campogalliano-Sassuolo e costituire un tavolo di confronto con gli enti locali e gli altri portatori di interesse per ottenere 'puntuali miglioramenti' dell’opera che garantiscano il rispetto delle esigenze del territorio e la sostenibilità ambientale'. Era la richiesta che il Consiglio comunale di Modena, nel novembre 2019, aveva rivolto al ministero delle Infrastrutture approvando un ordine del giorno sulla bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo presentato dai gruppi di maggioranza (Verdi, Pd, Sinistra per Modena, Modena solidale) insieme al Movimento 5 stelle.

Il tutto dopo aver ricordato l’annuncio, da parte del ministro alle Infrastrutture, dell’apertura dei cantieri per il 20 gennaio, “nonostante la mancanza di un progetto esecutivo mai mostrato ufficialmente al Comune e ai cittadini modenesi”. In quell'occasione il sindaco Muzzarelli in Consiglio comunale affermò che finalmente c'era un governo che ascoltava gli enti locali.

Oggi, a distanza di mesi, parole cadute nel vuoto. Il governo che ascolta è rimasto sordo. 

Passato ormai il tempo di una gravidanza, la montagna di promesse fatte dal ministro, da Modena, nella visita in occasione della campagna elettorale, a sostegno dell'allora candidato Stefano Bonaccini, ha partorito un topolino, anzi, nemmeno quello. Perché non solo non c'è l'avvio dei cantieri annunciati per gennaio, ma non c'è nemmeno, a disposizione degli enti locali, il progetto esecutivo (esecutivo), che il ministro aveva già annunciato di avere firmato nel novembre 2019. Funzionale anche ad una valutazione e ad un confronto con gli enti locali. E invece, picche.
A confermarlo, ieri, in Consiglio provinciale, rispondendo ad una interrogazione del consigliere Stefano Lugli del gruppo Progressisti e civici per Modena, il Presidente della Provincia Giandomenico Tomei, che ha giustificato il ritardo del governo così: 'Il progetto esecutivo della bretella Campogalliano-Sassuolo sta ultimando l’iter legato alle verifiche di congruità del ministero dei Trasporti che dovrebbe concludersi nelle prossime settimane, così il progetto potrà essere consegnato agli enti locali, come più volte richiesto'. 

Sulle caratteristiche del progetto, Tomei ha aggiunto che il Comune e la Provincia di Modena, anche di recente, hanno presentato al ministro dei Trasporti le questioni legate alla «modifica del raccordo tangenziale di Modena e la sua detariffazione', ottenendo dalla stessa una disponibilità a verificare le proposte. Ma dalla disponibilità alla fattibilità e ai fatti c'è di mezzo un mondo. Che non sembra possa essere attraversato in tempi brevi. 

A questo punto il Presidente della Provincia ha ribadito che la Regione in una recente lettera alla Provincia dell'assessore regionale alla Mobilità Andrea Corsini ha confermato l'obiettivo di partire entro quest'anno con i cantieri della bretella Campogalliano ed entro il 2021 con quelli della Cispadana. Qualcuno da Roma, almeno con la Regione, ha parlato?

G.Ga.

Nella foto il Ministro alle Infrastrutture Paola De Micheli (PD): A Novembre annunciò l'avvio dei cantieri il 20 gennaio. Oggi gli enti locali lamentano di non avere mai ricevuto il progetto esecutivo

 




Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.


Redazione La Pressa
Redazione La Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli.Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, s..   Continua >>


 
 
 
 


Politica - Articoli Recenti
'Il Pd è il partito della borghesia ..
A parlare è l'ex presidente di Legacoop Modena Roberto Vezzelli
31 Luglio 2022 - 14:17
Ucraina, il Papa ora fa il Papa: ..
Parole che suonano come un monito profondo da parte del Pontefice alla posizione dell'Europa..
31 Luglio 2022 - 12:50
Alla fine Puzzer si candida, sarà ..
Stefano Puzzer ha cambiato idea. Il leader del movimento 'La gente come noi non molla mai' ..
31 Luglio 2022 - 12:17
Di Maio in seggio emiliano blindato ..
Il video di allora: 'Io col partito che in Emilia Romagna toglieva i bambini alle famiglie ..
30 Luglio 2022 - 20:24
Politica - Articoli più letti
Ferocia green pass, ora vivere in ..
Se regole irrazionali che nulla hanno a che vedere con la pandemia (che pur esiste sia ..
03 Febbraio 2022 - 07:40
Follia super Green pass: ora per i ..
Gli under 50 pensano non è un problema loro, i vaccinati si sentono al sicuro e gli over 50..
13 Febbraio 2022 - 08:38
Orrore Green Pass: noi non ..
Noi proveremo per voi compassione e fastidio, pietà e nausea. Ma non vi perdoneremo. Come ..
26 Gennaio 2022 - 11:21
Sport vietato ai 12enni senza super ..
L'Italia del premier osannato come il cavaliere bianco in grado di evitare il default, lo ha..
23 Gennaio 2022 - 10:58