La Pasqua colorata per i bimbi ricoverati al Policlinico
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
Udicon
La Pressa redazione@lapressa.it Notizie su Modena e Provincia
Logo LaPressa.it
Facebook Twitter Youtube Linkedin Instagram Telegram
MIRANDOLA CARLO BASSOLI SINDACO
articoliSocieta'

La Pasqua colorata per i bimbi ricoverati al Policlinico

La Pressa
Logo LaPressa.it

Per tutta la settimana sono continuate le donazioni da parte di associazioni, aziende e privati cittadini. Anche da parte di un gruppo spontaneo di autisti Seta. Il Direttore di Pediatria Iughetti: 'Gesti come questi danno serenità anche al personale in servizio'


La Pasqua colorata per i bimbi ricoverati al Policlinico
Paypal
Da anni Lapressa.it offre una informazione libera e indipendente ai suoi lettori senza nessun tipo di contributo pubblico. La pubblicità dei privati copre parte dei costi, ma non è sufficiente. Per questo chiediamo a chi quotidianamente ci legge, e ci segue, di darci, se crede, un contributo in base alle proprie possibilità. Anche un piccolo sostegno, moltiplicato per le decine di migliaia di modenesi ed emiliano-romagnoli che ci leggono quotidianamente, è fondamentale.

Il periodo di Pasqua, come quello natalizio, sono momenti di festa ed è difficile, quindi, trascorrerli ricoverati in ospedale, soprattutto per i bambini che perdono i punti propri punti di riferimento affettivi. La generosità di molte associazioni, singoli cittadini e aziende del territorio, però, ha saputo rallegrare questi giorni di festa per i piccoli pazienti del Policlinico e per tutto il personale medico e infermieristico della degenza e dell’Accettazione Pediatrica.

“È sempre un trauma trascorrere le feste in ospedale – ha commentato il prof. Lorenzo Iughetti, direttore UO Pediatria e Dipartimento Materno-Infantile AOU di Modena – la spensieratezza che tanti ci donano in questi giorni è davvero importante per i nostri bambini. Sono momenti di serenità anche per il nostro personale, sia medico sia infermieristico, che trascorre buona parte delle feste in servizio e che ha bisogno di sentire la vicinanza di chi è fuori dall’Ospedale”.

“Un grazie anche da tutto il personale infermieristico - ha aggiunto la coordinatrice Maria Cifuni – è bello vedere la felicità sui volti dei nostri bambini quando ricevono attenzioni speciali in questi giorni particolari. Questa iniziativa è peraltro molto importante psicologicamente anche per il personale sanitario che, uscendo da un periodo particolarmente difficile, trova in questi gesti di solidarietà un sostegno per il lavoro svolto e per l’impegno profuso”.

Nella settimana appena trascorsa le donazioni sono continuate con O.R.M. ODV Protezione Civile di Nonantola che ha consegnato uova di Pasqua e materiale per colorare. “Sono quasi 10 anni che O.R.M. ODV segue il progetto “Uova di Pasqua” per i bimbi del reparto Pediatrico – ha raccontato Paolo Mattioli del direttivo dell’Associazione - tutti i volontari della nostra organizzazione sono felicissimi di questa iniziativa e tutti si sono dati da fare perché fosse possibile ripeterla anche quest’anno.

Un grande ringraziamento va a Roberto Turrini del Conad “Il Parco” di via Vignolese che ci ha donato le uova per i bimbi. Volevamo ringraziare i medici e infermieri di questo reparto, non sapendo come fare abbiamo pensato di prendere un uovo grande quanto è grande il loro impegno nel prendersi cura delle persone. Noi siamo “piccoli” volontari e la nostra organizzazione è una maglia di una grande catena di cui siamo fieri di farne parte “La protezione Civile”. In ultimo volevamo ringraziare i soci fondatori di O.R.M. odv che hanno messo in piedi questa iniziativa e che penso siano felici di vederla ripetere negli anni”. Le uova sono state consegnate dai volontari Luca Loffa e Simone Violi.

Sempre in settimana sono arrivate in reparto le uova di cioccolato frutto della donazione da parte di due imprenditori del territorio: Michele Lambresa de “L'Orto di Zia Lina 2” attività commerciale del settore frutta e verdure con punti vendita a Castelfranco Emilia e Nonantola, e Francesco Trotta della “Sistemi Tecnologici” di Sassuolo. “Abbiamo già fatto donazioni in passato a favore del terzo settore – sono le parole dei due benefattori – e quest'anno abbiamo voluto sostenere la Pediatria in quanto entrambi genitori e particolarmente sensibili al tema dell'assistenza ai bambini più in difficoltà”.

 Il periodo di avvicinamento alla Pasqua era iniziato con altre dolci sorprese arrivate a bordo di un autobus, grazie all'iniziativa autonoma di un gruppo di autisti di SETA, l'azienda che si occupa del trasporto pubblico locale.

Foto: sopra donazione de 'L'orto di zia Lina' e, al centro, la donazione della Protezione Civile di Nonantola

Redazione Pressa
Redazione Pressa

La Pressa è un quotidiano on-line indipendente fondato da Cinzia Franchini, Gianni Galeotti e Giuseppe Leonelli. Propone approfondimenti, inchieste e commenti sulla situazione politica, ..   Continua >>


 
 
 
 

Udicon
Articoli Correlati
La semplicità e la profondità di San Pasquale
Il Santo del giorno
17 Maggio 2024 - 06:25
Buona Pasqua da Modena
Le Vignette di Paride
31 Marzo 2024 - 14:00
Pasqua, vita nuova
Il Santo del giorno
31 Marzo 2024 - 07:20
Pasqua: appuntamenti a Modena e provincia
Societa'
30 Marzo 2024 - 01:15

CISL Emilia Centrale
Societa' - Articoli Recenti
Liste d'attesa, piano Ausl con i privati per recuperare 200.000 prestazioni
Tra carenza e fuga di personale, aumento del 12% delle domanda, prescrizioni inappropriate, ..
21 Maggio 2024 - 00:28
Ancora problemi di salute per Fedez: salta la partecipazione in tv
Per problemi di salute il rapper non sarà questa sera alla trasmissione di Cattelan ‘Da ..
20 Maggio 2024 - 17:23
Vertenza Hera, la mobilitazione continua: il 24 giugno nuovo sciopero
Filctem Cgil – FP Cgil ribadiscono criticità irrisolte e non affrontati sul tema di ..
20 Maggio 2024 - 16:54
Temporali in Emilia Romagna, domani è allerta meteo
Temporali, anche di forte intensità, con possibili effetti e danni associati
20 Maggio 2024 - 13:50
Societa' - Articoli più letti
Reazioni avverse e morti: confronto Astrazeneca, Pfizer, J&J e Moderna
I morti sono stati sinora 223, 27 eventi gravi ogni 100.000 dosi. Nel periodo considerato ..
31 Maggio 2021 - 13:40
Tragedia a Bastiglia, muore a 16 anni. Ieri aveva fatto la seconda dose di Pfizer
Il padre: 'Non credo il vaccino abbia influito. In ogni caso non mi importa il motivo, farei..
09 Settembre 2021 - 20:11
Il sindacato dei carabinieri: 'Green pass legge inaccettabile'
'Al carabiniere non vaccinato è vietato mangiare in mensa con i vaccinati, però può ..
03 Ottobre 2021 - 23:39
'Trombosi cerebrale dopo la seconda dose. E ora sono anche positiva'
La storia di una ragazza 24enne residente nel milanese. Si chiama Valentina Affinito e vive ..
11 Febbraio 2022 - 14:24